Paura dello Sconosciuto: Violenza e Sicurezza Ostacoli alla Seduzione?

Le Donne hanno paura dello sconosciuto, in Italia nessuna gira a piedi da sola di notte…

Stupri, omicidi, sfregiate con l’acido e tante altre tristi notizie, come non avere un certo timore per l’uomo sconosciuto, magari vestito un po’ strano che ti rivolge la parola per strada?

Forse è per ostacoli alla seduzione sempre maggiori, che la gente si ritrova a cazzeggiare senza fine su Facebook o qualche altra chat di moda, forse la Seduzione Reale è diventata troppo pericolosa.

Partiamo da una “piccola notizia” che ai più è sfuggita:

La Violenza è in costante diminuzione da migliaia di anni e negli ultimi trent’anni è arrivata a livelli così bassi che solo con un chip nel cervello e l’altro in culo ops volevo dire polso possiamo arrivare allo zero assoluto a cui stiamo tendendo come società.

Violenza e sicurezza influenzano la seduzione: statistiche violenza negli anni.

Violenza e sicurezza influenzano la seduzione: Numero di omicidi per 100000 persone per anno.

 

Paura dello sconosciuto in crescita in Italia!

I reati contro la persona, di cui anche gli omicidi fanno parte sono in un trend di lunghissimo periodo verso lo zero.

Non è aumentata la violenza, quanto la percezione di essa, i nostri amati condottieri politici lavorano molto meglio con la gente che ha paura, risulta quindi non normale, ma comprensibile che una donna bella abbia timore a piedi da sola di notte, anche in centro città.

Poco c’importa dei politici, ma dell’effetto che fa sulle donne, questo si, ci interessa ed anche molto.

In particolare la paura dello sconosciuto dilaga tra le donne meno informate, tutte grande fratello e sorella, le cosiddette sciampiste, hanno paura perché rimbambite da televisioni e giornali scandalistici.

Se per la massa è questo il ragionamento, per le più belle tra le donne, le strafighe la paura deriva da un semplice pensiero:

se le donne sono in pericolo, io che sono molto bella sono in pericolo ancora maggiore!

Le percezioni delle donne diventano ostacoli alla seduzione!

Quindi ecco tornare di moda una frase che pensavamo morta e sepolta:

Non parlo con gli sconosciuti!

Che tradotto sta che parla solo con persone che già conosce o che gli vengono presentate, davvero un bel salto nella modernità del XXI secolo:

peccato che così aumenta la sua esposizione al pericolo, invece che diminuire come si potrebbe pensare.

Allargando la cerchia delle conoscenze abbastanza strette, le probabilità che gli accada qualcosa di violento aumentano di più che se aveva accettato di parlare con il doppio di persone sconosciute per strada.

Senza girargli troppo intorno, vediamo che tra le donne in età fertile cioè 15/49 anni la percentuale di quelle aggredite da un conoscente è superiore all’ottanta per cento(Circa 84/85%).

A commettere la violenza è nel 35% dei casi il fidanzato, marito partner sentimentale che sia, il resto si divide tra parenti e conoscenti più o meno stretti, davvero una bella idea non parlare con gli sconosciuti che sono responsabili solo per circa il 15% della violenza fatta sulle donne.

Trova qualcuno che ti rovini il rossetto, non il mascara!”

               (Marilyn Monroe)

Ostacoli alla seduzione e Paura dello sconosciuto nel quotidiano sedurre.

Cosa cambia per il Seduttore?

Come impatta comportamenti e risultati per l’uomo che non si accontenta della limitazione enorme che è conoscere le donne solo tramite presentazione di amici comuni.

La fiducia delle donne nell’ Uomo Sconosciuto determina il numero più o meno alto di rapporti occasionali consumati e non solo sognati quando vede un uomo che gli piace.

Un primo grande colpo agli sconosciuti lo ha dato la grande truffa dell’AIDS, non solo puoi morire, che quello tocca a tutti ma puoi morire in malo modo, il tutto per una scopata con la persona sbagliata.

Ci faccio a cambio ogni mattina pomeriggio e sera di scambiare rischio morte per scopata, rispetto a rischio morte per lavoro!

In Italia è raro vedere una donna a piedi da sola di notte!

Dicevamo della paura dello sconosciuto:

per ogni film dove lei viene rimorchiata da un estraneo e il tutto finisce in “e Vissero Felici e Contenti” ve ne sono almeno 8-10 dove non solo non finisce bene, ma evolve in un vero e proprio incubo per la donna troppo fiduciosa.

Questa cosa del rapporto delle donne con i Films molti non riescono a capirla:

molte donne sono “plasmate” dalla visione di certi Films, decidono come deve essere la loro storia per rispettare tutte le regole, per essere la storia perfetta.

Lo so che a voi duri cuori di pietra(non è vero, anche se vorreste farlo credere), dodici ore dopo la visione di qualsiasi films vi siete già scordati tutto:

quando poi è un sentimentalone tremendo, di solito non viene neanche memorizzato, tutta roba inutile che non serve a sopravvivere nella jungla là fuori.

Per le donne è diverso, se le scene buone le rimangono impresse spesso per tutta la vita, è anche vero che pure quelle negative non scherzano:

anche quando non vi è una che svetta in particolare, l’idea, la convinzione che si può finire bene con gli sconosciuti, ma le probabilità che finisce male sono più alte, contribuisce ad alzare barriere e difese.

La percezione del rischio a cui viene esposta uscendo da sola a piedi di notte(in molti casi anche di giorno), determina come e quanto uscirà.

Se io come donna credo come vero che la violenza verso le donne è diffusa e frequente, ogni volta che devo uscire, ci penso bene:

intanto non uscendo mai sola!

Già questo non aiuta certo il seduttore Lupo solitario che preferisce sempre che sia una cosa a due come del resto lo è la seduzione fin dall’alba dei tempi.

Come secondo effetto contrario al normale svolgimento del processo attrazione seduzione, vi è il mettere da parte della donna che ha paura dei blocchi forzati, degli step, delle azioni obbligate che l’uomo deve compiere, per conquistare la sua fiducia.

Attenzione non sono le classiche prove della donna che fa i giochetti!

Sembrano uguali, spesso pure lo sono, ma la motivazione è differente ed è questo che conta:

gli uni dettati dal testare se l’interesse è abbastanza alto, se puoi essere un fidanzato classico da presentare alle amiche, gli altri sono per diminuire la sua paura dello sconosciuto, del non familiare, non solo per se ma anche per il mondo intorno a lei.

 

Come diminuire la Paura dello Sconosciuto?

Dell’uscire a piedi da sola di notte e pure in pieno giorno?

Nell’approccio il primo ed efficace metodo è approcciarla in luoghi dove lei si sente al sicuro, protetta:

anche se voi persona nuova risultate essere tipologia pericolosa, niente succederà a lei nel posto dove si trova ora, l’ambiente la proteggerà…

Quindi luoghi affollati o sicuri come gli aeroporti tendono a rimuovere alcuni degli ostacoli alla seduzione:

in buona parte dell’Europa vanno bene anche le stazioni, in Italia molto di meno.

Dal centro città con molta gente in giro ai bar con gente che va e viene continuamente, posti con molto luce, che invece è nemica della seduzione, la lista è lunga ed ognuno troverà il suo giusto compromesso di controllo sociale e paura dello sconosciuto di lei.

Se quanto detto finora è la triste situazione italiana, va detto che in varie capitali dell’Est Europa una donna cammina a piedi da sola di notte senza problemi e se fatto con garbo si può approcciarla senza che lei scappi impaurita, chiami la polizia o ci spruzzi peperoncino negli occhi!

 

Il resto delle tecniche e strategie su come diminuire l’ansia per l’estraneo, il non familiare, nelle varie situazioni e quando invece conviene non placare ma aumentare questo effetto, ne parlerò in un prossimo post.

Sergio

 

Introversi Esclusivi

Sicuro? Meglio pochi ma buoni!

solo qualche secondo...

La tua avventura è iniziata!

Lascia un commento