L’unico fattore su cui un Introverso ha il controllo in Seduzione

Il titolo è leggermente fuorviante, tutti non solo gli introversi possono controllare un’unica cosa in seduzione(però mettere la parola Introverso mi aiuta per la SEO).

Certo che puoi scegliere dove andare a mangiare con lei, dove portarla alla prima uscita, ma questi sono dettagli, il grosso del lavoro va fatto molto prima di fare queste scelte:

ATTRAZIONE–>CONOSCENZA–>SEDUZIONE

A volte l’ordine dei primi due cambia, ma la Seduzione rimane il punto di arrivo finale, non può essere diversamente.

Che l’attrazione di lei si generi grazie al tuo stile, il tuo modo di muoverti, di parlare, per la tua bella voce calda e profonda o per le cose interessanti, intelligenti e profonde che dici, poco importa:

tu puoi agire solo su di un unico fattore.

Lo stesso vale per conoscerla, puoi andare a rimorchiarla, puoi fartela presentare, fare in modo che la conoscenza avvenga in modo naturale, o che almeno lo sembri, dato che frequentate stessi ambienti stesse compagnie:

sempre e comunque hai un’unica arma che puoi modificare in meglio.

Ma quale sarà questa cosa così importante, fondamentale potremmo dire, che possiamo adattare secondo le situazioni?

Semplice, noi stessi, i nostri pensieri, le nostre azioni e reazioni alle varie situazioni.

Il giorno più bello della tua vita è quello in cui decidi che la tua vita è tua.
Nessuna scusa né giustificazioni. Nessuno a cui appoggiarsi, su cui contare o a cui dare la colpa.
Il dono è tuo – è un viaggio incredibile e solo tu sei il responsabile della sua qualità.
Questo è il giorno in cui la tua vita comincia davvero!
(Bob Moawad)

Tutto il resto non dipende da noi, è caso, destino, coincidenza, fortuna o sfortuna, ma in ogni modo possiamo fare ben poco, per non dire niente.

Non possiamo cambiare la mentalità di una donna, non possiamo costringerla ad essere attratta da noi, a trovarci piacevoli, a volerci scopare testa, corpo ed anima…

Nemmeno possiamo fare niente per convincerla ancora prima di conoscerla che venga lei ad approcciarci, a rimorchiarci o nel dopo rimorchio costringerla a pensare a noi continuamente, quasi fossimo l’amore della sua vita, il principe azzurro che stava aspettando:

mi dispiace, mi dispiace davvero…

…sarebbe bello, cazzus se sarebbe bello…

…purtroppo non è così che funziona.

Non potendo modificare a piacimento le condizioni esterne, possiamo facilmente modificare noi stessi:

non ci vuole niente, non dobbiamo chiedere il permesso a nessuno e nessuno può impedircelo.

Se le donne non vengono da noi a conoscerci, possiamo prendere l’iniziativa ed andare noi, se il nostro Look, il nostro stile, modo di vestire non suscita emozione nelle donne migliori, nelle top level quelle che piacciono a noi, nessun problema:

in pochi minuti possiamo cambiare come ci vestiamo, provare nuovi stili, combinazioni capi, materiali e tessuti, fino a che non centreremo l’obiettivo, fino al momento che le Strafighe ci trovano piacevoli ed interessanti grazie al nostro Look.

Tutto di noi possiamo cambiare, intonazione voce, gestualità e altre mille piccole cose che ci avvicinano allo smettere di essere invisibili, soprattutto con le donne migliori.

Tutto questo e tanto altro ancora nel mondo fisico ci avvicina, ci migliora, ci porta più facilmente vicini alla Seduzione, Ma è ancora poco, per non dire niente rispetto alla cosa che davvero ci fa fare il salto di qualità:

Cambiare il nostro modo di pensare.

Tutto ti aiuta, tutto è utile, spesso quasi obbligatorio, per riuscire bene nella Seduzione delle donne Top, ma se non cambiamo la nostra visione della Seduzione, dello stupendo universo femminile, sono solo energie buttate al vento.

Molti introversi ed ancora di più i timidi dalla faccia sempre rossa hanno dentro di loro convinzioni limitanti radicate.

Convinzioni, pensieri, scuse che uno si racconta da solo perché sovente la verità è troppo dura da affrontare.

Vediamone alcune tra le più comuni:

“Tanto nessuna donna mi vorrà mai”

“Non mi merito una donna top, o anche solo una donna”

“Ormai per me è troppo tardi”

“Non ho avuto nessuna esperienza da adolescente/Teenager, quindi ora per me è impossibile”.

Potrei continuare a lungo, ma non è questo il punto, non voglio rafforzarle facendole ricordare:

vanno cambiate, eliminate, dobbiamo riprogrammare il nostro cervello.

Affrontare la realtà delle cose, prenderne atto è il primo positivo atto verso un miglioramento sostanziale della nostra Seduzione.

Certo che è dura, certo che fa male, che brucia nella pancia e nella testa:

nessuno è contento di realizzare che se le cose non vanno come vorrebbero è sola esclusiva responsabilità delle proprie azioni passate.

Più comodo e facile psicologicamente dare la colpa al destino, alla sfortuna, al vicino di casa che ci vuole male, al gatto nero che ci piscia sempre nella ruota della macchina…

Magari è pure vero che il vostro vicino vi vuole male, che è permaloso come pochi, che ancora non ha digerito che gli avete scopato moglie prima e figlia dopo una volta cresciuta…

Tralasciamo i dettagli e veniamo al dunque:

abbiamo un certo controllo e capacità di scelta solo sulla nostra stessa vita, non è da persone intelligenti non usare questa magnifica possibilità.

Lasciamo gli altri a pensare che sono sfortunati, che se erano calciatori avrebbero scopato ed invece così si devono accontentare delle chat erotiche a pagamento e/o spippolarsi l’attrezzo davanti all’ipad appena comprato:

noi agiremo, miglioreremo e grazie a ciò per la naturale serendipità delle cose, le donne, le migliori donne, le incontreremo ed alcune senza nessun sforzo, naturalmente saranno sedotte da noi, come noi ci faremo sedurre da loro.

 

Sergio

sergio@fireofman.com

Lascia un commento