Tag Archives: Storie

Quale storia mi sto raccontando, ma sarà poi vera?

Published by:

Introversione: Quale storia mi sto raccontando, ma sarà poi vera?

Ogni Storia che ti racconti ha il potere di decidere il tuo modo di comportarti nelle varie situazioni.

Ho sempre avuto buona resistenza, mi piace dormire, ma posso benissimo stare un paio di giorni senza dormire e fare cose normali vizi e stravizi per un paio di giorni lasciando a tempo da decidere il riposo.

Questo credevo, o almeno mi raccontavo:
sono superiore agli altri in quanto a resistenza, ad esempio viaggiando.

Dopo un intero giorno passato negli aeroporti arrivavo di notte diciamo alle 23, ero capacissimo di uscire e rientrare a mattina.

Qualche anno fa ho scoperto che la storia era vera, era stata vera per un lungo periodo, io continuavo a crederci fermamente, ma non era più la realtà:
Continue reading

Le buone azioni del 2016:
ovvero l’arte di derubare le vecchiette!

Published by:

vecchia che fuma con corona di fiori rossa in testa

Storie da libro cuore (di pietra)

Come sapete il political correct, il mielismo diffuso, ‘oh ma quanto sono bravo e buono’ e cazzate simili mi provocano terremoti intestinali spesso con mancato rispetto del senso unico obbligato(vomito)

Le feste appena passate erano sopportabili solo da chi come me ha festeggiato i Saturnali(dove si balla,si canta si sta nudi e si scopa, invece che messe e cazzate varie) e non il natale.

A proposito ieri trovo un amico, persona molto intelligente e di successo economico(partendo da zero, vero self-made-man) che alla mia domanda come ha passato il natale mi risponde:

meno male che è passato…

Al che rispondo ridendo:

almeno lo spostassero verso Maggio Giugno, almeno in quel periodo vale la pena fare qualche giorno di festa e due donne in giro magari ci sono pure…”

Mi guarda ed aggiunge, ora ridendo anche lui:

ma se lo abolissero del tutto, non staremo tutti meglio?”

E giù a ridere entrambi come due stupidi, la gente ci guardava pure male, soprattutto una signora sui 130 anni per gamba che aveva sentito la conversazione da 800 metri di distanza grazie ad amplifon, sordi ma felici.
Continue reading

Introversi ed il rimorchio: La bicicletta e il pozzo…

Published by:

timidi ed approcciare le donne

Le prove della vita ci fanno più forti, anche quando sbattiamo nei muri

Ero piccolo ed avevo la mia amatissima bicicletta dal nome di donna, come usava alcuni anni fa:
Cinzia, Gabriella… fin da piccoli imparavamo a montare qualcosa dal nome di donna, ma c’era un grosso ostacolo alle mie monte…
Le rotine, dette anche ruotine o ruote laterali, utili per non far cascare i bambini quando stanno imparando.
Mio fratello me le alzava un po’ per farmi provare ed andavo tranquillo, ma proprio sembrava più forte di me, come osavo alzarle troppo o addirittura toglierle, immancabilmente dopo pochi metri cadevo.
Fortuna, si fa per dire, che provavo su strade sterrate e quindi al posto dell’asfalto erano sassi, polvere e brecciolino vario i materiali designati a spellare prima e colorare di rosso poi le mie dolci ginocchia nonché i miei gomiti.
Inutile ricordare che ai bambini si davano solo ed esclusivamente pantaloncini corti, anche a meno 5 gradi, la pelle come tutti sanno ricresce facilmente, il tessuto dei pantaloni purtroppo no.
Questo modo caritatevole di ragionare era diffuso ampiamente tra le famiglie prima degli anni ’90, ma in casa mia era un vero e proprio dogma, i pantaloni lunghi erano riservati, quando lo erano, solo per messe e pranzo con i parenti.
Continue reading

Carisma e seduzione: Metafore e storie, il vero potere delle parole

Published by:

Carisma e seduzione, le metafore

Sfruttare al meglio le parole per lasciare segni tangibili nella mente di chi c’ascolta

Ho già velocemente parlato nei post sul Carisma di come Metafore, storie e similari sono tra i più potenti strumenti a nostra disposizione per aumentare la percezione che gli altri hanno del mostro carisma e come tale uso può fissare indelebilmente nella mente di chi c’interessa l’immagine di noi che vogliamo dare.

D’altronde già duemila anni fa un noto hippie capellone usava delle parabole per tramettere concetti difficili da comprendere; così complicati che infatti non sono stati capiti e la chiesa ha fatto tutto il contrario, forse non era poi così bravo nel raccontarle come pensava…

Metafore e storie, il vero potere delle parole

Intanto vediamo di capire perché sono così potenti, cosa le rende talmente importanti che politici, pubblicitari ed ogni persona che tenta di trasmettere un messaggio o di convincere singoli o gruppi ne fa un uso costante?
Primo perché come anche le storie, novelle ed allegorie varie, la metafora è più facile da ricordare e quindi il loro uso diminuisce la probabilità che chi c’ascolta dimentichi quanto detto ancora prima che abbiamo finito di parlare.
Secondo perché il decifrare le informazioni che ci giungono sotto forma di normale linguaggio ha un area apposita nel cervello solitamente usata per i processi razionali coscienti; tutto cambia quando la frase è sotto forma di metafora:
l’area del cervello che si attiva è legata alle situazioni affettive legate agli eventi eventi ed anche alle emozioni(fonte); non solo, l’area che si attiva nel cervello è molto più grande rispetto al linguaggio che di metafore ne è privo.
Continue reading