Tag Archives: Rimorchio

Come Rimorchiare una Ragazza : errori da evitare per sedurla.

Published by:

Come Rimorchiare una Ragazza: Donna bionda si guarda allo specchio.

Come Rimorchiare una ragazza, cioè il semplice conoscerla dovrebbe essere una delle cose più facili al mondo, invece ogni errore possibile viene ripetuto ogni giorno sulle ragazze belle ed anche su quelle bruttine.

Complice la fame incredibile di topa che c’è in giro, unita all’inesperienza o consigli da libro cuore dei poveri, sono costretto a vedere o sentire di comportamenti che è sempre meglio evitare, dirò di più:

ma non ci pensano un attimo, non riflettono prima di agire molti uomini?

Vediamo subito il primo comportamento da evitare:

mai, dico mai seguire una donna!

Continue reading

3 Domande da farsi prima di conoscere una donna

Published by:

ragazze belle: donna con mano nei capelli

Niente supera il piacere di conoscere le ragazze belle che desideriamo veramente.

Ah l’approccio, il rimorchio, il brivido sottile di non sapere se andrà bene, se andrà male, se la donna a cui stiamo per rivolgere la parola è una dolce fata dai modi delicati e la voce suadente, oppure una strega acida, cattiva e pure un po’ maligna con la voce stridula che ci rimbalza senza pietà.

Alcune italiane e non solo, nemmeno si sprecano a rivolgerti la parola, camminano come se tu non esistessi, come se tu da persona gentile, anzi da gentiluomini quale siamo, non avessimo educatamente chiesto di scambiare due parole con lei.

Continue reading

Come e quando telefonare dopo il primo approccio

Published by:

come e quando telefonare ad una ragazza: primo piano di vecchio telefono

Quando telefonare, quanto aspettare, come conviene agire in tale dubbiosa situazione…

La regola è una sola, poche seghe mentali, usare il numero al momento giusto!

Finalmente ho vinto la paura del rifiuto, la mia introversione che mi aveva sempre frenato e sono riuscito a conoscere quello stupendo esemplare di donna che solo pochi mesi fa non avrei osato neanche guardare negli occhi; pian piano seguire i consigli di Fire of Man incomincia a pagare con interessi composti sempre più pesanti(e questo è solo l’inizio…).
Molto più facile del previsto, proprio vero che quando una donna piace davvero e non solo perché l’unica disponibile in giro che arriva alla sufficienza il nostro subconscio ci motiva e viene in nostro aiuto; inoltre l’allenamento con la voce, quali parole usare e quali evitare sempre più un paio di storie divertenti che avevo pronte in caso di blocco dei pensieri mi hanno dato quella tranquillità che mi mancava in precedenza.
Preso il numero di telefono, mi correggo mi Ha offerto lei il numero di telefono, ma ora cosa faccio?
Quando la chiamo, oppure le scrivo un Sms, oppure sulla chat, messaggio lungo corto, ironico, personale, argh, non avevo pensato a questo, ora cosa faccio, Sergio per favore aiutami!
Continue reading

Introversi ed il rimorchio: La bicicletta e il pozzo…

Published by:

timidi ed approcciare le donne

Le prove della vita ci fanno più forti, anche quando sbattiamo nei muri

Ero piccolo ed avevo la mia amatissima bicicletta dal nome di donna, come usava alcuni anni fa:
Cinzia, Gabriella… fin da piccoli imparavamo a montare qualcosa dal nome di donna, ma c’era un grosso ostacolo alle mie monte…
Le rotine, dette anche ruotine o ruote laterali, utili per non far cascare i bambini quando stanno imparando.
Mio fratello me le alzava un po’ per farmi provare ed andavo tranquillo, ma proprio sembrava più forte di me, come osavo alzarle troppo o addirittura toglierle, immancabilmente dopo pochi metri cadevo.
Fortuna, si fa per dire, che provavo su strade sterrate e quindi al posto dell’asfalto erano sassi, polvere e brecciolino vario i materiali designati a spellare prima e colorare di rosso poi le mie dolci ginocchia nonché i miei gomiti.
Inutile ricordare che ai bambini si davano solo ed esclusivamente pantaloncini corti, anche a meno 5 gradi, la pelle come tutti sanno ricresce facilmente, il tessuto dei pantaloni purtroppo no.
Questo modo caritatevole di ragionare era diffuso ampiamente tra le famiglie prima degli anni ’90, ma in casa mia era un vero e proprio dogma, i pantaloni lunghi erano riservati, quando lo erano, solo per messe e pranzo con i parenti.
Continue reading