Perché è squallido provarci solo per portarti a letto…

Perché è squallido provarci solo per portarti a letto…

ma quando mai, perché dovrebbe essere squallido avere attrazione fisica per una persona?

Infatti non lo è, ma se il fatto che lo dica buona parte del mondo femminile ci può pure stare, quando sono gli omicchi  e gli sfigati di ogni genere ordine e grado a pensarlo è veramente tagliarsi fuori dalla Seduzione ancora prima di iniziare.

Purtroppo questa situazione è più frequente di quanto si pensi in particolare tra maschiopentiti e senzapalle che aumentano ogni giorno senza sosta!

Provarci solo per portarti a letto è squallido?

No decisamente no, essere attirati a livello fisico in modo profondo è forse quanto c’è di più vicino alla natura nei rapporti uomo donna:

nessun filtro societario, calcoli finanziari o di status, c’è attrazione quindi si va a letto e si scopa!

La frase ‘‘incriminata” viene da una canzone di Mina la quale non era una cantautrice, quanto un interprete:

cantava canzoni scritte da altri.

Indovina chi sono questi autori?

Sono uomini!

 

Squallido portarti a letto: copione invisibile di molti maschi

Chi pensa in questo modo è diviso:

  • Con le parole, a volte pure con le azioni vuole scopare subito la donna che gli piace

  • Nel profondo crede che non è cosa buona e giusta, ci devono essere sentimenti per fare sesso, quindi fa auto sabotaggio senza accorgersene.

Chi ha questi script, questi copioni nascosti che influenzano il comportamento, in modo molto raro riuscirà a fare sesso se non è fidanzato o sposato.

Morale bigotta e retrograda influenzata, o per meglio dire creata, da duemila anni di propaganda cattolica:

non sapere di avere questo bias cognitivo porta a non fare sesso per chi è single e quindi frustrazione con tendenza all’inacidimento e all’avercela con le donne.

Un astio, un cercare di disprezzare le donne colpevoli a suo dire di essere troie(selettive) che la sbattono in faccia a tutti meno che a lui.

Of course questo diminuisce in modo ulteriore la già bassa probabilità che riesca a far sesso senza strutture standard della società in cui è la normalità farlo almeno all’inizio:

moglie, fidanzata, amante, capoufficio e segreteria, dottore infermiera, professore alunna, ecc. ecc.

Quando è davvero squallido provarci solo per portarti a letto?

Quando portare a letto una ragazza viene ottenuto, o comunque tentato, tramite promesse false e ingannevoli come per esempio:

  • Voglio sposarti

  • Ti porto in Italia

  • Certo che voglio un figlio, facciamolo subito!

  • Etc. etc.

Tali cose non sono squallide in assoluto, tutto il contrario:

sono normali e spesso anche meritevoli, diventano squallide e da uomini senza palle nei casi in cui uno dice una cosa quando ne intende un’altra.

In pratica viene sfruttato da qualche dipallenondotato un “bisogno” della donna senza avere nessuna intenzione di fare quanto promesso prima di fare sesso.

Difficile che un uomo introverso si comporti così, per la maggior parte sono estroversi, sanno che di ‘sostanza’ ne hanno poca e allora si aiutano con questi mezzucci da senza palle.

 

Squallido provarci per non portarla a letto!

Vediamo la situazione:

hai appena avvistato un gruppetto di ragazze belle.

Tra loro spicca una strafiga con corpo da sballo, urlo e che causa erezione istantanea dolorosa da quanto è potente.

Se non ci provi per portarla a letto hai dei disturbi da curare il prima possibile, oppure un TSO(trattamento sanitario obbligatorio).

Certo che dopo scopri come è simpatica, intelligente e la miglior bella ragazza che tu abbia mai incontrato, ma…

Questo dopo, prima il desiderio ancestrale, l’attrazione a pelle quasi animalesca, il tuo volere lei e solo lei, è sovente il massimo complimento che puoi fare a una donna.

Preciso, è un complimento se tu sei figo, non ti scoperesti qualsiasi cosa ha un buco e se il provarci con lei non è un ripiego, ma l’unica cosa possibile, l’unica ragazza che desideri.

 

Ti metto la canzone cantata da Mina:

//www.youtube.com/watch?v=tugf_V2xHMQ

Lascia un commento