Seduzione: meglio Mai che Tardi…

Ovvero: Donne che vogliono darteLA ventanni dopo di quando la volevi tu!

Ci vuole del tempo a sviluppare una personalità propria, a creare un incrollabile, o quasi, convinzione che abbiamo un valore intrinseco, che il nostro essere differenti non è un Handicap, tutto il contrario:

è la nostra risorsa più grande, quella che ci distingue in positivo, non di certo in modo negativo.

Belle parole, purtroppo quando sei un adolescente non ti servono a niente:

hai gli ormoni che ti scoppiano, le bambine che fino a pochi giorni prima scacciavi in malo modo, diventano improvvisamente da volere intorno a se ad ogni costo, però una certa timidezza e/o modo di fare difficilmente ti porta ad essere desiderato e voluto.

Sembra che ti manchi qualcosa(non è che sembra, ti manca davvero il buco con una donna intorno), le ragazze che ti piacciono di più ti snobbano in malo modo, difficile in queste condizioni acquisire autostima e personalità!

Nella Seduzione il tempo è Galantuomo!

Lo è, certo che lo è, ma solo per gli uomini, con le donne molto di meno…

Perché questo titolo del post, a cosa si riferisce, quando il momento giusto è importante?

Sempre e comunque, ma oggi parlerò solo dell’aspetto:

donne che prima ti ridono in faccia e poi dopo vent’anni, (quasi) ti pagherebbero!

Ancora non ci sono arrivato, ma probabilmente dopo 30 saranno ancora di più e non voglio neanche pensare a come dopo che sono passati ben 40 anni dalla tua richiesta, la traventeranno  in faccia a chiunque a suo tempo gli ha fornito qualche minimo segnale di apprezzamento…

Capiamo bene questo fatto dell’antiseduzione, come la chiamo un grande esperto in questa arte sublime:

cioè io ho fame ora, ti chiedo qualcosa da mangiare visto che hai una ciambella bella fresca e…

Mi ridi in faccia, magari anche prendendomi in giro con le amichette!

Passati 20/30/40 anni io non ho fame perché mangio le ciambelle fresche abbastanza regolarmente e te mi vorresti far mangiare con ogni mezzo la tua ciambella irrancidita di 20 o anche più anni prima?

Che c’ho scritto scemo in fronte?

Il vero Uomo non è vendicativo, non serba rancore per queste piccole offese subite in gioventù, ma:

siamo fatti di carne, quindi una certa malcelata soddisfazione, quando si verificano questi fatti, è veramente impossibile non averla.

Cosa pensano, che uno è stato tutta la vita ad aspettare che la carina del quartiere/piazzetta cambiasse idea?

Che come nei romanzi cavallereschi lui se ne va ad ammazzare draghi ed orchi, mentre lei si decide?

Se non me l’hai voluta dare quando era il suo momento, fai molto, ma molto più bella figura a rimanere sulle tue prime idee:

si evitano cadute di stile e rifiuti palesi che ad una donna, indipendentemente dall’età sono sempre molto sgraditi.

La cosa grave, non è che loro ci provino, quanto che molti dipallenondotati siano pronti e felici di prenderLa anche dopo 20/30 anni di trattamento più basso di quello che riceve una media normalissima merda secca di cane!

Non è sbagliato il volerla dare, molte donne lo fanno e niente ho da recriminare, altre anche se lo facessero, sarei pure contento di aver pensato a me, anche se continuerei a mangiare pane più fresco.

Quello che non reggo sono le stronzette, che per il semplice fatto che la natura gli ha dato in termini di bellezza una piccola parte di ciò che gli ha tolto in neuroni, credono di poter fare il bello ed il cattivo tempo sempre e per sempre.

Non gli doveva essere giunta all’orecchio l’informazione che la bellezza fisica ha una data di scadenza, tanto più breve quanto meno sono i neuroni(perché le donne li hanno?).

Almeno questo è il mio pensiero, perché se lo sapevano che c’era una data di scadenza ed hanno aspettato molto dopo di essa ad offrirmela, allora divento anche vendicativo…

Sergio

sergio@fireofman.com

Lascia un commento