Seduzione con il Cane: quale razza è la migliore chiede un lettore

Alfonso da Roma chiede quale razza sia la migliore in assoluto per la seduzione con il cane di belle ragazze.

Prima di tutto ricordo che le ragazze dalle più cesse alla strafiga galattica amano di solito cani, gatti ed altri animaletti fastidiosi, inoltre più che seduzione qui si tratta di conoscerle le ragazze, per la seduzione ci sarà tempo dopo.

Tirata d’orecchi ad Alfonso perché avevo in parte già risposto alla domanda in questo post:

Come conoscere ragazze con il cane…

 

La razza migliore per la seduzione con il cane

Ecco cosa dicevo nell’altro Post:


Quelli più piccoli di un gatto ed a volte pure di un topo lasciali alle donne o agli uomini gay, tu prendi un bel cane da uomo pallemunito che senza esagerare trasmetta classe e forza.
Come in tutte le cose umane ci sono mode e pareri opposti, ma credo che un Labrador di razza faccia sempre la sua cagna figura.
Al limite uno prima di prenderlo fa un sondaggio veloce tra qualche donna di alto livello che conosce, anzi potrebbe essere una buona scusa vera per
conoscere ragazze con o senza cane al seguito.

 

Razza e tipologia di cane da avere per rimorchiare o sedurre

La razza, il pedigree poco conta salvo voler sedurre qualche fighetta acida simil-borghese dai genitori arricchiti.

Un bastardino con una bella storia alle spalle migliora la seduzione con il cane dieci volte meglio di qualsiasi documento che ne accerta antenati fino al 300 A.C.

Cosa intendo per storia?

Storia è che lo avete trovato in un cassonetto, che lo avete visto in sogno e poi trovato il giorno dopo, oppure che ha suonato alla tua porta ed è svenuto in terra per mancanza di forze…

La storia serve a mettere in buona luce te e la tua anima sensibile, dolce e protettiva agli occhi di lei senza bisogna di auto incensarsi che è sfigato e fa scappare lei.

Al contrario minimizzare il fatto per quanto possibile, ad esempio:

lei ti dice che sei stato bravissimo, dal cuore sensibile ed altre smielate simili.

A questo punto invece che accettare la lode, gongolarci e sbavarci sopra a dieci cm da terra, rimani prima impassibile, poi pensieroso ed infine ti sminuisci con frasi tipo:

è successo che è capitato a me, ma chiunque si sarebbe comportato così.

oppure:

mi sembra una cosa normale da fare, perché mi vorresti dire che esistono persone che non lo fanno questo?

 

Facciamo i nomi!

Labrador lo avevo già detto, possiamo aggiungere un cane lupo che è più tranquillo e comune, mentre per gli snob va bene un levriero oppure qualche coccoloso morbido di razza rarissima e sconosciuta ai più. Pur se all’apparenza burberi ci sono diverse varietà di cani con tanto pelo che ci puoi fare la pelliccia.

Il labrador è per le ragazze di famiglie borghesi medio piccole, mentre con il levriero già punti più in alto come soldi status della famiglia di lei.

Dopodiche ci sono i pelosoni, veri e propri peluche viventi che però sbavano, spelano, e fanno i bisogni.

Tra loro è solo questione di gusti, dal Bovaro del Bernese vino al San Bernardo ogni cane va bene per la seduzione, ma…

Hanno bisogni di molte cure ed attenzioni, inoltre l’estate è per loro una tortura mortale, ancor di più se abiti nella pianura padana o troppo a Sud rispetto a quanto dovrebbe vivere il cane.

Il peluche è meglio!

Tutto già detto e scritto?

No, ed Alfonso fa bene a chiedere, scegliere un cane è come scegliere il proprio stile, il proprio Look, anzi è molto di più visto che si riflette in modo quasi totale sulla valutazione che le ragazze daranno di noi.

 

Consistenza e Dettagli del Seduttore

Un piccolo dettaglio è tutto quello che serve per distruggere un immagine!

Vedo spesso un uomo sui 45-50 che è direttore di un grande magazzino dove mi servo e nel tempo ho notato che tiene un contegno molto preso quando si muove, vuole dare ed in buona misura da, l’idea di competente, professionale, uno che sa cosa fa.

Pure l’aspetto fisico trasmette questo senso di uomo di peso, visto che è abbastanza alto e robusto, ma non grasso.

Analizzandolo a posteriori era questa appena descritta l’immagine di se a cui la donna tendenzialmente avrebbe pensato vedendolo.

Questa era la mia analisi di lui riguardo la seduzione fino al momento che una settimana fa lo ho incrociato che portava a spasso il suo cane.

Cane che a mia idea non pesava niente oltre i due etti, forse pure di meno.

Sono praticamente scoppiato a ridere come un cretino:

questo fa tanto il grande e poi se ne va in giro con un cane da checca…”

Immagine non coerente e distonica

Sconsiglio vivamente di fare questo se non molto avanti nel percorso di seduzione e del creare il Seduttore.

Ricordo come funziona l’attrazione conoscenza tra una ragazza ed un ragazzo vista dagli occhi ed i neuroni di lei:

Prima viene notato l’uomo, se è bello, alto, interessante, o se ci sono segnali di allarme o altri fattori negativi per una relazione per sempre(sempre è un tempo molto, ma MOLTO LUNGO…)

Dopo di che la donna inizia a cercare informazioni su di lui e salvo l’essere il confesso killer di bambini e donne come lei, ogni ragazza riempirà gli spazi vuoti con caratteristiche positive, anzi…

Più che positive, semplicemente perfette!

 

A volte basta poco a distruggere un sogno…

All’inizio giustificherà i comportamenti non coerenti come facenti parte del suo sogno preferito da principe azzurro, a volte per

Lei lascia passare cose enormi, tipo trombarsi tutto il vicinato e all’estremo opposto, scoppia, fa finire e finisce la sua attenzione nei tuoi confronti per particolari a tuo avviso insignificanti.

Dettagli minimi come ad esempio portare a spasso un cane da lecca!

Se fino a quel momento una donna lo aveva valutato come uomo con le palle ora lo classifica come:

uomo con 4 palle intorno al culo!

 

Aggiornamento su quale cane scegliere:

Testo scritto e inviato da un assiduo lettore di Fire of Man, il quale vuole rimanere anonimo, ma indubbiamente ne sa molto più di me sui cani…

Leggi cosa dice sulla canina scelta:

 

Cani adatti per il Seduttore maschio

Anzitutto, cerchiamo di capirci per bene. Cane «da maschio» non vuol dire cane “feroce” con l’espressione minacciosa o comunque con una fama di animale pericoloso. Non deve essere per forza un cane da guardia e difesa.

Non dovete necessariamente diventare come quel personaggio, mi pare si chiami Andrea, della sit-com «Camera Café», quello che ha il ferocissimo Pit Bull Terrier chiamato Pietà (il nome Pietà deriva dalla parola che la gente grida quando lo incontra!). Cane «da maschio» significa semplicemente un cane che sia una scelta dignitosa, “virile” e non-distonica per un vero uomo palle-dotato. Un animale possibilmente di sesso maschile, di medio-grandi dimensioni e dalla figura possente e muscolosa. Qui di seguito trovate una minuscola selezione da me operata, estremamente opinabile e senz’altro con parecchie dimenticanze, considerando che le razze canine riconosciute dalla Fédération Cynologique Internationale sono a tutt’oggi 339!

  • Pastore tedesco

Uno dei più indicati e non solo per via della serie-tv del «Commissario Rex» ma anche per il suo carattere e per l’alone “virtuoso” che si porta appresso: non dimenticate che è spesso impiegato come cane poliziotto, antidroga, antiesplosivo, antiterrorismo e, soprattutto, per il soccorso alpino e cane-guida per ciechi. È notoriamente uno dei cani preferiti dagli italiani, quindi scegliendolo si hanno molte probabilità che sia potenzialmente amato anche da una grande percentuale delle vostre possibili “prede” femminili…

  • Cane Lupo Cecoslovacco

Se qualcuno di voi ha avuto occasione di vedere le puntate della fiction televisiva «Un passo dal cielo» con Terence Hill (poi sostituito da Daniele Liotti), ebbene già conosce questa specie che nella serie-tv viene fatto passare per un lupo “vero” (Canis Lupus) come se i telespettatori fossero tutti dei deficienti! Un po’ di verità comunque c’è, dato che questa razza nacque dall’incrocio fra pastori tedeschi e lupi dei Carpazi. Davvero simile al lupo «delle favole», bello ed elegante, può rappresentare un’ottima alternativa al Siberian Husky se il look che vi contraddistingue è quello dell’«uomo avventuroso.»

  • Siberian Husky

Bellissimo cane dagli occhi azzurri (oggi rilanciato dalla pubblicità della Wind con Fiorello) con una natura di grande esploratore e spirito libero che va assolutamente rispettata, facendolo correre e “lavorare” molto (non è un cane da tenere molto in casa). Sarà ammirato dalle vostre conquiste femminile per la sua bellezza e fierezza, a patto di ricordarsi quanto appena detto sul fatto di tenerlo molto occupato. Adatto a un seduttore dalla «vita avventurosa.»

  • Pastore belga

Ottimo sia per un padrone maschio che per una padroncina. Bella la varietà Groenendael, tutto nero. Meglio ancora il Tervueren, ma specificamente quello con la livrea detta “sabbia” o “argento” (tecnicamente: “grigio carbonato”), di un fascino molto particolare. Nel mio paese mi capita spesso d’incontrare una ragazza, figlia di benestanti locali, a spasso nel centro storico in compagnia del suo bel Tervueren grigio-carbonato e in effetti insieme offrono una piacevole immagine di sobria ma aristocratica eleganza.

  • Levriero

Se volete puntare a ragazze aristocratiche, e magari siete dei frequentatori dell’Opera Lirica, delle corse dei cani, dei concorsi ippici e delle manifestazioni mondane, forse potrebbe interessarvi un levriero. Il più consigliabile non è però il Levriero Afgano, un po’ troppo esagerato e forse più adatto a una padrona donna, quanto piuttosto un bel esemplare di Borzoi o Levriero Russo. Pensate soltanto che per molti secoli la storia del levriero russo è stata legata alla storia degli Zar di Russia; esso non poteva essere acquistato ma solo donato dagli Zar. Più snob di così!

  • I “Bud Spencer” canini!

Un’eccellente alternativa alle razze citate sono i grossi cagnoni pelosi sul genere Bovaro del Bernese, Terranova (altro cane accompagnato da una fama “virtuosa”, essendo specializzato nel salvataggio in mare) o Cane bianco dei Pirenei (il cane dei film e della serie in animazione «Belle e Sébastien»), anch’essi perfetti per stare degnamente al guinzaglio di un uomo palledotato.

Ultimo pezzo Firmato da:

Lettore di Fire of Man che vuole rimanere anonimo.

 

Sergio

sergio@fireofman.com

oppure

fireofman@fireofman.com

Lascia un commento