Seduzione a Casa: cosa Cucinare per Conquistare Lei e non fare Cilecca.

La strada più corta per il suo cuore è mangiare insieme:

la seduzione a casa intorno ad una tavola imbandita è da sempre arma vincente, ma cosa cucinare per conquistare lei?

Agli amanti dei gialli sconsiglio le ricette di Pepe Carvalho, forse dopo fatto sesso o ancora meglio ad una cena con gli amici vanno pure bene, ma per cene romantiche… meglio di no:

se tiene alla linea e spesso anche alla salute lei non mangerà niente, se mangia un po’ controvoglia si appesantisce ed il sangue invece che andargli alla passera gli serve tutta per la digestione.

Per te Uomo si spera palledotato il problema è maggiore, dovendo tenere puntata verso il cielo o quasi, della carne senza nessun osso:

il processo digestivo ha bisogno di molto sangue per funzionare bene, quindi ruba preziosa pressione del sangue al tuo toro che scalpita nelle mutande per lei.

Torniamo alla donna, quando mangia di buon gusto ed è contenta che avete fatto le ricette messe su carta da Montalban(autore di Pepe Carvalho), dopo i due cinghiali in porchetta che si è magnata come stuzzichino per l’aperitivo, ci sono solo 2 possibilità:

a) state cenando con una cicciona

b) state cenando con una futura cicciona che sta insieme ad un futuro ciccione, tu!

Seduzione a Casa

Cosa cucinare per conquistare lei è piuttosto semplice:

Devi cucinare bene lei, soprattutto il suo cervello!

Brutto detto così, meglio spiegare per non essere frainteso ed avere domani la polizia che mi accusa di essere un cannibale.

Se davvero lei decide se scopare con te in base alla qualità e scelta dei piatti che cucini, mi dispiace dirvelo, ma forse è meglio cambiare donna, non sono queste le donne che dovete invitare a cena.

Il piatto forte, la specialità deve essere Tu per Lei e Lei per Te, tutto il resto è accessorio e meno importante.

Seduzione a Casa: cosa cucinare per conquistare lei e non fare cilecca.

Comunque alle donne piace essere Conquistate a tavola, quindi:

Una buona base di partenza, di piatti tra cui scegliere, la possiamo trovare negli alimenti che aumentano il livello di testosterone.

Un po’ di grana ed ostriche con l’aperitivo, un aragosta o altri pesci come portata principale, è un pasto che raggiunge ogni obiettivo importante:

  • mangiare bene,
  • avere energia,
  • rimanere leggero allo stesso tempo.

Come dolce qualcosa con cioccolato fondente altro toccasana per il Fattore T. ed amato (quasi) universalmente dalle donne di qualsiasi livello ed estrazione sociale.

Nella tavola o meglio nel frigo, pronte ad uscire su richiesta non devono mai mancare almeno un paio di diverse verdure:

pomodori, zucchine, insalata ecc. ecc.

Evitare patate fritte che sono buone però volgari e farle buone arrosto è difficilissimo, mentre fritte se non hai a cena una neo-maggiorenne con mentalità da quattordicenne, difficilmente le troverà così allettanti come avevi pensato tu mentre le cucinavi.

Evitare anche fagioli, ceci, lenticchie.

Lo so, ne vado matto anche io, ma producono terremoti intestinali con masse giganti di aria che si agitano nella pancia nella disperata ricerca di un buco da dove uscire che prima o poi trovano(di solito nei peggiori ed imbarazzanti momenti).

Il raggiungimento dell’agognata libertà da parte di questi piccoli uragani legumi-generati è accompagnato solitamente da enormi boati ed anche sgradevoli odori.

Come dici?

NO e poi NO, ti dico a sicuro che non è una buona idea proporle di dar fuoco alle scurregge insieme!

Le donne mangiano diverso dagli uomini:

molte strafiche anche differente dalle donne normali!

La scelta del menù sopra ha vari livelli di spiegazione del suo perché:

oltre ad essere amico-testosterone e leggera, permette di mangiare pure a lei che il caso ha voluto vegetariana.

Può succedere che la donna a cui avete appena cucinato:

  • due cinghiali,
  • un capriolo ucciso da voi stessi a mani nude,
  • una fiorentina da record,
  • carpaccio di gazzella a pois africana quasi estinta;

sia un attivista convinta del movimento per la salvaguardia di tutti le specie animali, meno gli uomini porci bastardi e non vegetariani.

Inutile ricordare che la serata parte molto in salita…

Una donna così sovente non è semplicemente vegetariana, troppo banale e scontato, lei è avanti:

  • è Vegana,
  • è macrobiotica,
  • si nutre solo di foglie cadute naturalmente in autunno,
  • mangia alghe decedute almeno da un mese, of course solo morte di suicidio.

La cosa si fa più difficile, troppo complicata per la seduzione a casa:

io opterei per un ristorante dove fanno ciò ed anche un menù normale per chi come me considera che mangiare non è solo nutrirsi:

del resto scopare non è solo riprodursi!

Lei vede i carnivori obiettivamente, diciamo così:

Non vengo molto bene in foto

Scelta ancora migliore con tale tipo di donna, è seguire una scaletta operativa molto rigorosa:

  1. Saltare l’opzione mangiare insieme.
  2. Scopare come un riccio in astinenza da mesi.
  3. Riportarla dove l’avete trovata.
  4. Bannarla dai vostri contatti immediatamente.
  5. Mangiare i due cinghiali con gli amici insieme a damigiana di vino rosso.

Fatto questo e dopo le 48 ore necessarie a digerire selvaggina e vino rosso, basta trovare una ragazza stessa bellezza ma con meno fisse mentali:

non ho detto senza… ho detto con meno, lo so anche io che non esistono senza fisse!

Sapere è potere: informarsi prima costa poco!

Salvo il raro caso che la conoscete e dopo qualche minuto-ora andate con lei a casa vostra per la cena, normalmente ci sono uno o più scambi di informazioni prima che lei suoni alla vostra porta.

Usate questi momenti per scoprire cosa mangia, cosa può mangiare e cosa no, ormai se le vegane sono un numero limitato, le persone uomini e donne con allergie ed intolleranze alimentari sono in crescita in tutto il mondo occidentale.

Parentesi: Che cosa ridicola dire occidentale ad una cosa come la terra che è sferica…

Informarsi se è intollerante al glutine, gli da noia latticini e derivati, non può farvi un’ottima pompa perchè allergica allo sperma, ecc. ecc.

Nell’esempio della cena all’inizio, l’unico elemento a grande rischio è il grana essendo un derivato dal latte, ma è facilmente sostituibile con altri antipasti come invito alla cena.

 

Cosa cucinare per conquistare lei allora?

Ripeto, non è il cibo che deve sedurla, ma le vostre parole, i vostri gesti, l’energia maschile potente che emanate e che interagisce con la sua femminile:

meno esterna ma in pratica infinita, visto che non si scarica come quella maschile ad ogni orgasmo.

Altri elementi da tenere in frigo sono la panna per le fragole, anche se non avete le fragole, due tre tipi di gelato e magari un ananas fresco se possibile, ma va bene pure sciroppato nei barattoli.

 

Non conta solo cosa cucinare per conquistare lei nella seduzione a casa e specificatamente alla tavola apparecchiata.

Le bevande sono importanti forse più del mangiare stesso.

Cosa non deve mai mancare nella vostra enoteca:

  • Una*** buona bottiglia di vino rosso importante.
  • Una buona bottiglia di vino bianco tenuto in frigo.
  • Una di prosecco, anch’esso pronto in frigo.
  • Un paio di liquori da donna:  fragolino, mirto, crema di whisky, passito, caffè sport borghetti ecc. ecc.

Buona norma è, se le finanze ve lo consentono, tenere un paio o tre di diversi tipi di champagne:

se al momento non avete molti soldi o non li volete spendere e quindi vi orientate su quelli da 15-25 euro del supermercato lasciate perdere:

meglio acquistare un buon prosecco con quella cifra, sarà sicuramente più buono.

 

Meglio mangiare a casa o fuori?

Il ristorante ha i suoi grandi vantaggi ma ha pure diversi svantaggi in particolare per l’Uomo Introverso, per non parlare del timido.

Scelto con cura ed a cose normali possiamo minimizzare alcuni svantaggi, ma:

c’è altra gente, quindi ci sono rumori stimoli e distrazioni che a casa non ci sono, rendendo più difficile un totale rilassamento di molti uomini o anche donne, più suscettibili all’ambiente esterno.

per chi abita in città ben fornite di mezzi il problema non si pone, ma in provincia l’unico modo per muoversi è la propria auto:

difficile gustarsi a piena la cena intima con solo mezzo bicchiere di aperitivo e mezzo di vino per tutto il pasto(rischio patente bevendo di più).

A casa questi problemi non esistono, inoltre la donna valuterà anche molti altri aspetti della vostra personalità guardando il tipo di casa che avete.

Mi raccomando lasciare sempre un alone di mistero se domanda di tre oggetti, questo è un buon modo di procedere, non è detto sia in quest’ordine:

  1. gli raccontate tutto con storia sopra e dovizia di particolari,

  2. racconto veloce e tagliato,

  3. non dite niente o quasi.

Altro punto a favore della casa è che sono aboliti i tempi morti che possono talvolta essere fastidiosi, tipo il viaggio andata e ritorno, l’attesa che il tavolo non è pronto ecc. ecc.

Il grande vantaggio di mangiare fuori è dovuto al suo pagare, cioè paghi e te ne vai:

loro preparano tutto, te mangi e paghi, loro mettono a posto.

Nella tua cucina queste cose spettano a te, ma esiste un antidoto anche per quello, lo manderò agli iscritti a Fire of Man a breve, devo solo finire di scattare le foto:

è un metodo infallibile per essere sempre pronto per eventuali ospiti(femminili) che richiede vicino allo zero preparazione(pochi minuti) e contribuisce alla grande a creare intimità giocosa e fiducia della donna verso di noi.

 

Seduzione a casa: Cosa cucinare per conquistare Lei

Cibo e seduzione sono un binomio inscindibile fin dalla notte dei tempi, dove scopavano molto visto che era notte(battuta brutta ed evitabile).

Niente è più primordiale, autentico ed indispensabile del mangiare e del sesso:

sono origine della vita e sostentamento necessario alla crescita per poter trasmettere i geni mischiati alla generazione successiva.

La condivisione del cibo fa parte del patto originario tra Uomo e Donna:

dividere il proprio cibo faticosamente guadagnato cacciando o con le prime rudimentali coltivazioni era la massima espressione dell’includere un’altra persona nella propria vita.

Passati quei tempi e nonostante il cibo sia molto più facile da trovare ed avere, la memoria rimane, è profondamente impressa nei livelli più profondi della psiche:

da quanto sei bella ti mangerei

mi ecciti che ti prenderei a morsi(qualcuna lo fa pure).

Fattori radicati e profondi dentro l’uomo e la donna non cambiano in 50 anni di progresso o di pari diritti:

l’uomo che paga la cena alla donna o la invita a cena ripete questi meccanismi antichi e mi fa ridere se non fosse patetico, chi dice vantandosene pure  “io pago solo il mio, faccio sempre alla romana con una donna!”.

Io se fossi una donna direi:

fai pure alla romana anche nel sesso, smenatelo da solo il tuo attrezzo…

Che tristezza infinita!

Fire of Man by Sergio

sergio@fireofman.com

 

 

Note al testo:

Non è obbligatorio mangiare aragosta, in base alle disponibilità finanziaria, va bene pure dei gamberoni, una spigola, un’orata(circa5-10 euro per 2 persone), le scelte sono tantissime, basta che non siano pesanti da digerire.

 

Un paio di verdure* = le donne avendo l’utero hanno una diversa conformazione fisica che favorisce e di molto la stitichezza, soprattutto se la donna è come dovrebbe essere di peso consono per una donna, cioè tra i 45 ed i 70 kg in base alla sua altezza.

Ricordo che la parte femminile della specie deve essere più piccola per gli umani:

nelle specie dove questo non accade e la donna è più grande più pesante, il maschio fa di solito una brutta fine, fino ad essere mangiato per nutrire lei e la sua gravidanza che sfornerà nuovi sgorbietti.

Per questo e non solo perché gli piace devono, vogliono, mangiano sempre qualche fibra vegetale durante i pasti.

Non tutte le donne possono mangiare cosa diavolo gli pare e rimanere con un fisico da modella, molte devono continuamente limitarsi in cosa mangiano per non tracimare velocemente fuori peso forma e dimenticarsi così gli approcci e gli inviti a cena dei seduttori.

 

Cilecca* = non avevo mai pensato a questa cosa, all’etimologia del termine cilecca:

ma in fondo cosa può fare un uomo quando il pisello è più moscio delle tette di una novantenne?

Già con l’attrezzo in modalità barzotto sarebbe da evitare di fare sesso, quando ci puoi asciugare la macchina come con la pelle di daino o camoscio, inutile anche provarci.

Quindi se uno non può scoparla la donna cosa fa?

CI-LECCA, ci lecca nella passera, che è normalmente sempre ben apprezzata dalle donne questa pratica millenaria la cui origine si perde nella notte dei tempi e nelle caverne con i Pittogrammi di colore rosso, purtroppo in disuso, sostituita da leccaculi in ogni settore lavorativo, politico ed socio-economico.

 

Una bottiglia*** = Scrivo una, ma colui a cui piace sedurre intorno alla tavola deve avere una cantina più fornita di una solo bottiglia per tipologia, complice l’atmosfera giusta che talvolta si crea, una bordolese può essere finita ancor prima di iniziare a mangiare.

 

Immagine principale grazie a:

https://www.pexels.com

 

Lascia un commento