Ma Quanto sono Brutto: Introversi e il Virus della Bruttitudine

Tags:

Sono brutto e dato che le ragazze belle vanno solo con quelli che hanno il bel faccino, io non posso fare niente per migliorare questa situazione.

Dai sintomi direi che sei stato colpito dal virus della Bruttitudine:

purtroppo solo due persone al mondo conoscono come salvarsi da questo Virus dalle molteplici vite.

Quanto Sono Brutto e Introverso io…

Ciciclicamente risalta fuori con rinnovato vigore il partito dei brutti:

c’è mi hanno detto anche un Forum dei brutti che a primo pensiero credevo fosse un nome ironico giocoso.

Non lo è, si conferma essere il significato alla lettera:

un Forum dove uomini brutti interagiscono tra di loro.

Semplicemente pazzesco tutto questo e non finisce qui:

da vari mesi sta spopolando un Blog con la ricetta definitiva per la seduzione.

Qual’è questa ricetta segreta?

Se la sapessi e la dico a te che mi leggi, la formula smette all’istante di essere segreta!

Non so tutto di preciso, ma qualcosa mi è stato detto:

  • Soldi

  • Status

  • Bel Faccino

Dei soldi ne ho già parlato più volte,  quindi per il momento non ci torno, lo status ci può stare ma ha i suoi bei distinguo tra paesi età e grado di bellezza nonché famiglia di provenienza ragazze strafighe.

 

Disegno del volto di uomo brutto

Ma quanto sei brutto?

Lasciatelo dire e cerca di recepirlo bene, la tua idea di essere bruttino è sballata del tutto, non sei nel 50% degli uomini meno belli da vedersi, in realtà sei:

un cesso d’uomo, una schifezza che cammina, uno scarrafone che è brutto pure a mamma sua e che continua pure a lamentarsi di quanto è brutto, invece che farsi il culo e diventare un uomo figo e attraente, con fascino, carisma e interessante per le donne migliori.

Il tuo vederti brutto(e hai pure ragione) lo trasmetti in continuazione, sei una stazione radio che in continuazione ripete sempre la solita canzone:

sono brutto, nessuna mi vuole, non riuscirò mai a scopare una ragazza strafiga senza pagare…

Con questa attitudine i tuoi desideri saranno esauditi, niente Kamasutra con le migliori e più fighe ragazze, ti va di lusso se trovi qualcuna appena un po’ carina, peccato che è un po’ fuori di zucca, ma tant’è:

se era sana del tutto non veniva di certo con te!

 

Perché ti ritieni un Introverso Brutto…

Forse perché lo sei?

Si e no:

lo sei ora in questo momento, ma non è una condizione immutabile, puoi cambiare la percezione di te data all’esterno in modo abbastanza facile e veloce.

Attenzione, niente capovolgimenti di fronte sponsorizzati da qualche corso per corrispondenza che promette di trasformarti in estroverso vincente in solo 7 giorni alla modica cifra di 997 euro al mese.

Hai mai provato o visto qualcuno camminare sulle mani?

Sai cosa accade:

per un po’ si può camminare con le mani, ma ad un certo punto va ripresa la posizione naturale, non puoi vivere bene a capo di sotto.

Il tuo tentare di essere estroverso è un camminare con le mani a testa in giù, prima o poi c’è il patatrac e torni dolorante a essere e ad agire da introverso, del resto è la tua natura perché dovresti scimmiottare qualcun’altro.

 

Il mito Disneyworld e mi devo amare per come sono dentro

Parto subito con la verità shock:

da fuori sei bruttino, anzi proprio brutto, ma dentro…

ah dentro è tutt’altra cosa:

fai proprio schifo dentro, ci sono budelli, organi appiccicosi, succhi gastrici, il cuore che non assomiglia per niente alle emoji, i reni che puoi sempre venderli(max 1,75 di più non sopravvivi) e poi sangue dappertutto, davvero non comprendo perché una si dovrebbe sentire attratta dal come sei fatto dentro.

Passando a favole, principesse in calore, principi pusillanimi e leggermente gay vestiti di celestino pastello, entriamo in un mondo autoreferenziale tutto suo, un mondo dove i richiami sessuali subliminali sono la normalità, ma non si può dire “accidentaccio!” che è una parola volgare.

Per comprendere appieno il mito Disneyworld e le sue dinamiche, leggi questo post di qualche mese fa:

Disneyworld: più sei sfigato più meriti la ragazza strafiga…

 

La vita vera è analogica!

Visto Disney torna nel mondo reale, dove del tuo buon cuore, sfigatezza e incapacità di trovare una ragazza non frega niente a nessuno e di certo non interessa la più figa del gruppo che viene usata almeno 30 volte al giorno come immagine su cui masturbarsi da tutti i maschi sfigati che le ruotano intorno come degli avvoltoi, dei dingo super affamati.

Devi uscire il prima possibile dall’ambiente sfigato e creare su di te i cambiamenti necessari per poter interessare la fighetta, ma non quella in particolare, quanto intere categorie di donne belle come lei o meglio ancora più fighe.

Ci sono poche o zero alternative a questo comportamento, ma tutte richiedono più impegno, più tempo e una dose più alta di fortuna.

 

 Fine prima parte, continua nei prossimi giorni…

 

 

 

Lascia un commento