Platone Dice: la Donna Strafiga ti Eleva ed è Migliore delle Donne Brutte!

Platone dice, ci ricorda, che le Donne Brutte è meglio neanche averle intorno,

mentre eleva il fisico prima e la mente poi, la visione di una Donna Strafiga!

Varie Università sparse per il pianeta continuano a spendere soldi dei contribuenti in progetti a dir poco discutibili, del tipo se ci stimola di più l’appetito un bel piatto di spaghetti al dente che una merda secca di cane.

Tra i vari sotto-filoni di ricerca detti spendi soldi dei contribuenti, uno molto battuto è il cercare di capire come mai siamo attratti da certe persone e non da altre.

In pratica questi professoroni, questi esperti(?), vogliono sapere perché sono sfigati non trombanti:

questo non va per niente bene, è usare soldi pubblici per problemi privati…

For Plato– and so for the members of the Florentine Platonic Academy – Venus had two aspects: she was an earthly goddess who aroused humans to physical love or she was a heavenly goddess who inspired intellectual love in them.

Plato further argued that contemplation of physical beauty allowed the mind to better understand spiritual beauty.

So, looking at Venus, the most beautiful of goddesses, might at first raise a physical response in viewers which then lifted their minds towards the godly.  A Neoplatonic reading of Botticelli’s Birth of Venus suggests that 15th-century viewers would have looked at the painting and felt their minds lifted to the realm of divine love.

Bionde stupide? la venere del Botticelli no, perchè la donna strafiga e non le donne brutte elevano la mente!

Non lo traduco, dato che a questo punto dovresti saper almeno leggere in inglese, se così non è smetti di usare il traduttore di Google ed impara davvero!

Non per dialogare sul web o qualche altro motivo tecnologico devi sapere l’inglese, ma proprio per la Donna Strafiga, bella o anche soltanto passabile.

Senza inglese la tua ricerca di una donna bella di alto livello che possa elevarti è limitata, molto limitata; ricorda sempre cosa dice Platone sulla contemplazione della bellezza!

La tua ricerca di donne molto belle ed intelligenti essendo limitata a chi parla italiano ha minori probabilità di successo e troverai sulla tua strada molte donne brutte, o medie carine passabili inteso come “trombabili” dato che non c’è altra scelta.

Platone dice qualcosa che tutti i seduttori sanno d’istinto:

La frase sopra è bellissima:

Platone Dice:

“La contemplazione della bellezza fisica permette alla mente di comprendere meglio la bellezza spirituale”

Se non è un inno alla donna strafiga ed il pericolo di vedere donne brutte questo, ditemi voi cosa lo è?

Si capisce al volo perché Platone è considerato il padre della filosofia occidentale, almeno quella non gay, maschiopentita e con due palle quadrate:

intanto era meno interessato a filosofeggiare intorno ai culi degli adolescenti come tanti altri filosofi del periodo storico amavano fare con ripetuto accanimento.

Due, è stato tra i primi a capire come il continuo avere intorno Donne Brutte ti trascini verso il basso, ti faccia peggiorare anche spiritualmente.

La leggenda narra che sia morto in camera sua mentre una ragazza Tracia gli suonava il flauto.

Questa leggenda è probabilmente falsa nella versione che molti storici compresa wikipedia danno:

una ragazza che suona il flauto(strumento musicale) per alleviarlo, grazie alla musica suonata, delle sue sofferenze.

Non so perché ma io credo che la leggenda abbia ragione, solo che non è il flauto strumento musicale quello che suonava la ragazza tracia:

era si un piffero, ma era il piffero di Platone!

Devo dire che sono un po’ invidioso, non è da tutti morire mentre una ragazza(meglio due) ti suona o suonano il piffero e ci tirano fuori delle musiche celestiali…

L’ho già detto che lo reputo il miglior modo in assoluto di lasciare questo pianeta…

Platone era davvero un Uomo con le palle!

Duemila anni di dominazione cristiana hanno ridotto al silenzio qualsiasi voce non in linea con quella cattolica, ma Platone non era solo un estimatore della bellezza, aveva anche altre idee non in linea:

era per il poliamore e per l’eutanasia, temi di cui ancora molte persone rifiutano a priori nel 21 secolo, lui ci credeva già agli albori della storia scritta.

Che bella cosa guardare la donna strafiga, smuove dentro e ti eleva…

“Guardare Venere, la più bella tra le dee, può all’inizio causare una reazione fisica, ma subito dopo la mente viene sollevata…

Venere non è solo la più bella tra le divinità, è l’incarnazione della bellezza, è l’ideale, l’archetipo di ogni cosa bella, quindi possiamo elevarci guardando tutto ciò che è bello e femminile, tipo un bel paio di tette, un culo non tendente al basso o un paio di occhi meravigliosi.

Guardare Donne Brutte ti trascina verso il basso, ti demoralizza…

Sono passati 2000 anni, c’è la chirurgia plastica, fasce contenitive, push-up e creme antirughe e anti cellulite ovunque, ma le donne strafighe restano strafighe e le cesse rimangono cesse.

Chi si accoppia con le cesse non sa i danni che potrebbe causargli la vista ripetuta della bruttezza, se la bellezza eleva il fisico e la mente, di sicuro una cicciona orripilante fa l’effetto contrario!

Sergio

sergio@fireofman.com

 

Trovate alcune informazioni su Platone a questa pagina di wikipedia:

https://en.wikipedia.org/wiki/The_Birth_of_Venus

Lascia un commento