Chi si accontenta gode; poco!

Published by:

Purtroppo è una frase usata molto ed anche a sproposito
che fortunatamente non conoscevano i nostri antichi antenati,
altrimenti dormivamo ancora in letti di pietra in caverne anguste
insieme a donne pelose come un orso al momento del letargo,
senza considerare l’indossare foglie di fico o per i più elevati
pelli di animali non trattate…
Tutto potrebbe dipendere da quando è stata coniata l’espressione
e quindi le persone hanno detto io mi accontento.
Fortunatamente, se c’è una buona parte di uomini che ragionano così,
la tendenza umana primaria (almeno una volta) di specie
è per la continua ricerca del sempre meglio, della perfezione.
Ecco spiegato perchè siamo affascinati dall’arte, è perfettamente inutile
ma insegue l’astrazione irraggiungibile di una perfezione sempre cercata,
a volte avvicinata e mai raggiunta.
Continue reading

Fatti non foste per viver come bruti

Published by:

donna sexy con intimo bianco

… ma per seguire virtute e conoscenza.
Ora magari non seguiremo propria la strada della virtù che in un sito
che parla anche e di seduzione potrebbe essere di sicuro intesa in modo
completamente diverso da un inquisitore mediovale.
Però andarsene in giro in ciabatte, canotta e pantaloncini corti per un uomo,
è sicuramente essere un bruto, soprattutto per uscire in posti pubblici.
In casa o in certi lavori lo posso anche capire, uno in casa propria (quando è solo)
è libero di fare e vestire come meglio gli aggrada, ma fuori in pubblico
per favore evitiamo, un minimo di decenza e rispetto per lo stomaco altrui
mi sembra quanto minimo doveroso.
Continue reading

Come Parlare per Conquistare una Ragazza: Social Skills per Introversi

Published by:

Social Skills per Introversi: Come Parlare per Conquistare una Ragazza.

Come parlare per conquistare una ragazza ha varie diverse risposte:

ancor prima di questo è bene saper interagire (quasi) con chiunque.

Spero che almeno chi tra voi sente maggiormente la mancanza di abilità sociali abbia nei quindici giorni passati fatto delle prove, dei test secondo quanto avevo scritto nella prima parte.

Oggi parliamo di cosa è meglio evitare quando parliamo con una nuova persona, o almeno testare la cosa e vedere le reazioni, senza avventurarsi in soliloqui che magari producono reazioni avverse difficilmente recuperabili.
In linea generale i pettegolezzi se non con persone di estrema fiducia ed amici comprovati, è sempre meglio evitarli, perchè se uno spettegola molto l’altra persona tenderà a pensare che girato l’angolo farete report al mondo anche di cosa vi ha appena detto, parlando di lei non certo in modo lusinghiero.
Continue reading

Il piacere di rasarsi in un epoca di Hipster

Published by:

negozio barbiere

Musica per le orecchie, la lunga lama che scorre sulla pelle tagliando la barba

Bè devo dire che a periodi soprattutto invernali non ho alcun problema a stare anche sei mesi senza tagliare la barba; alt non vuol dire smettere completamente di curarla, vuole dire lasciarla crescere in lunghezza, ma tagliare e rifinire i lati, il collo e ogni parte necessaria.
Operazione facilissima da fare anche con tagliabasette o rasoio normale, per non sembrare come un senzatetto all’ultima spiaggia; dalla parte completamente opposta abbiamo gli hipster che non si sa come o perchè hanno deciso di creare sculture di arte moderna con la peluria facciale,
sia essa la barba oppure i baffi e sovente entrambi.
Continue reading

e par che sia una cosa venuta da cielo in terra a miracol mostrare.

Published by:

Donna bella capelli neri

Non cadere nella sindrome da piedistallo se vogliamo attrarre le strafiche

La frase presa dal XXVI capitolo della ‘vita nova’ ci introduce ad un problema abbastanza frequente non solo tra gli introversi, che ne soffrono forse in maggior misura, essendo per natura portati alla riflessione:
quello dell’idealizzazione, della trasposizione di donne particolarmente belle, comunemente dette strafiche, in madonne irraggiungibili come fa in questo caso il sommo poeta (Dante of course) con la sua inarrivabile Beatrice, la quale è stata sicuramente oggetto di infinite seghe mentali ed ancora di più fisiche, dallo scrittore della Commedia poi diventata Divina.

Questo spesso già si realizza nellla prima fase, molti quando vedono questi rari esseri di bellezza femminile pari o superiori all’otto e che non sembrano appena uscite da un night, ma hanno invece una faccia pulita normale da brava ragazza, pensano erroneamente che gli sia apparsa la madonna di Loreto.
Continue reading