Abilità sociali ed introversi: agire subito in due minuti o andarsene

Published by:

donna che balla in alto

Come l’ambiente percepisce la nostra energia e non ci fa cambiare ruolo

Appena entrato nel locale, mi dico che non ho fretta e mi metto ad osservare la situazione, dopo se ho voglia ed è il caso mi darò da fare per interagire con gli altri o conoscere nuove ragazze.
Già pensavo sempre così ogni volta che entravo in nuovo posto dove non conoscevo nessuno, con il risultato che dopo ore ero sempre appoggiato da qualche parte da solo, annoiandomi e contando i minuti/secondi che ancora mi separavano dall’andarmene.
Forse ricorda qualcosa anche a te che mi leggi, se non hai mai avuto questa sensazione in vita tua, il post probabilmente non fa per te, sul sito ce ne sono altri sicuramente più adatti di questo.
Ma torniamo a me, soprattutto quando da solo, ma a volte anche battendo in coppia con un amico notavo a volte che la serata finiva con questo triste copione, altre in modo apparentemente casuale filava tutto liscio come l’olio:
conoscevo ed interagivo con molti e soprattutto molte fina dai primi minuti.
Da piccolo scienziato dilettante di me stesso ho cercato di capirne le dinamiche, cosa quando e soprattutto perchè avevo risultati così palesamente diversi.
Più di una volta ho tentato di interrompere la serata negativa cercando di darmi una smossa a metà serata, ma quasi mai la cosa andava a buon fine, di solito riuscivo solo a cambiare muro dove starmene a fare da tappezzeria.
Continue reading

Introversione e seduzione: avrai solo ciò che chiedi

Published by:

bella ragazza capelli lunghi e neri

Nessuno riconosce i tuoi meriti, se non lo fai notare

In un mondo perfetto ognuno ottiene ciò che merita, il duro lavoro viene ripagato con stipendio più alto e aumento di posizione, le fighe vedono le tue intrinsiche qualità e si offrono spontaneamente a te perché sei del resto la miglior scelta possibile and so on…
Mi dispiace deluderti, il mondo è ben lontano dall’essere perfetto, non siamo neanche lontanamente vicino ad una società di questo tipo, la prima regola per avere è chiedere, ma quanto chiedere?
Sicuro di non svalutarti? Forse te ne stai zitto perché in fondo hai paura che ti venga detto di no, di cosa hai paura del successo o del fallimento?
Conoscere il proprio intrinseco valore, è il primo passo, il secondo è fare in modo che venga ricnosciuto all’esterno, anche se ogni fibra del nostro essere ci dice l’esatto contrario, cioè starcene buoni in un angolino che prima o poi gli altri se ne accorgeranno per forza, è così chiaro e lampante, come potrebbero non farlo.

Il lavoro della strafiga nonché suo diritto è scegliere:
il nostro è entrare nella breve lista da cui sceglie.

Continue reading

Carisma: come aumentare il proprio valore

Published by:

man qualità su fireofman.com

Prima di tutto cerca di non diminuirlo!

Scrivo Carisma nel titolo ma potete cambiarlo a piacere anche con Seduzione, molti meccanismi sono simili quando non uguali.
Nell’introduzione al post scrivo che la prima regola fondamentale è di non farlo diminuire, ti starai chiedendo perché ho scritto una cosa così lampante, quasi sciocca:
certo che se voglio aumentarlo non devo diminuirlo, cosa ‘azzo scrivi Sergio?
L’ho voluto mettere nero su bianco perché se per aumentare il nostro potenziale interno servono a volte azioni mirate e comportamenti leggermente diversi da quelli che facciamo di solito, richiedendo talvolta anche sforzi considerevoli, smettere di danneggiarsi da soli è molto più immediato da fare ed ottiene lo stesso identico risultato.

Facciamo una foto insieme?
Continue reading

10 critiche per non farti vestire bene

Published by:

valigia con camicia e bottiglia

Migliorare il proprio Look richiede sforzo, non solo il tuo

Wow, dove devi andare conciato così?
Stai appena tornando da un matrimonio?
Cambiare richiede uno sforzo cosciente, questo lo sappiamo, ma la prova più dura avviene quando dobbiamo in qualche modo migliorare la nostra immagine e questa non si confà più con il modello che le persone hanno avuto di noi fino a quel giorno, ecco apparire le prime critiche, le prime velate, a volte neanche tanto battute ironiche.
Fino al giorno prima era tutto un devi vestire meglio, più in linea con ala tua posizione e tante altre belle cose che auspicavano un certo nostro dress-up, ma quando questo avviene davvero, esce dal dovresti farlo ed entra nel “l’ho appena fatto”, spesso non riusciamo a capire perchè le persone intorno a noi cercano motivi e pretesti per riportarci indietro, farci tornare nell’anonimato da cui siamo appena usciti.
Molti vorrebbero cambiare, la probabile reazione delle persone intorno a loro li frena e spesso li blocca dal tentare qualcosa di nuovo, di migliore che potrebbe sicuramente portargli risultati in svariati campi della vita.

Vediamo alcune tra le obiezioni più comuni che vi verranno fatte quando alzate il livello del vostro Look e vi differenziate in positivo rispetto alla massa:
Continue reading

Histoire de ma Vie. Giacomo Casanova: la mia Vita, mia più grande Opera!

Published by:

Histoire de ma vie. Giacomo Casanova: vecchia pagina e penna d'oca.

Histoire de ma vie. Giacomo Casanova:

memoires de J. Casanova de Seinglat ecrit par lui meme suivis de fragments des memoires du Prince de Ligne

Oggi se wordpress non m’inganna sto per pubblicare l’articolo numero 100 (cento) quindi quale migliore occasione che parlare di un tema a me particolarmente caro, come lo è la figura del grande Giacomo Casanova Cavaliere De Seingalt; titolo nobiliare completamente inventato, ma non per questo meno vero e che c’illustra fin da subito il suo immenso genio:

L’alfabeto appartiene a tutti e chiunque è padrone di servirsene per creare una parola e farsene il proprio nome.“

Così scriveva l’amato in tutti i sensi Giacomo Casanova quando si forgiò tale nome per essere a suo agio in una società classista dove senza tre nomi e tre titoli non potevi neanche avvicinarti alla porta (salvo tanti, ma tanti soldi cash che ti avrebbero fatto sposare o acquistare i titoli nobiliari mancanti).

Se qualcuno tra voi si è preso il piacere di leggere la monumentale opera, che al contrario di “Guerra e pace” (circa un terzo di lunghezza) più adatto ad un pubblico femminile che ama e predilige leggere storie di amore-famiglie ed intrighi vari, come ci dimostrano la popolarità odierna delle soap opera, è particolarmente adatto per un pubblico maschile, anche poco avvezzo alla lettura.
Certo ai lettori più pigri sembrerà che alcune pagine se le poteva pure risparmiare, mentre  alcune descrizioni gli saranno lunghe da vedere la fine, ma anche ai meno avvezzi ai libri, l’Histoire de ma Vie risulta sempre avvincente e fa immedesimare il lettore nelle sue vicende, d’altra parte chi non vorrebbe una vita così avventurosa e dedicata in pieno alla Seduzione.
Continue reading