Le belle donne sono solo questione di fortuna…

La dea bendata ci vede benissimo, basta che uno si faccia vedere…

Wow vorrei essere lui, guarda che fortuna che ha avuto, con tale bellezza accanto…
Quante volte avete sentito questa frase o variaioni di esse che esprimono lo stesso concetto?
Quante volte è balzata alla vostra mente?
Scommetto molte, capitato anche a me varie volte e prima di razionalizzare e smontarla mi capita tuttora, perché la fortuna c’entra fino ad un certo punto, più spesso meno di zero.
A qualcuno può capitare per fortuna di trovare una bella donna, magari anche una top, certo che è possibile, non sono certo io a dubitarne.
Tenersela, oppure trovarne altre simili o migliori della precedente dopo che tale relazione è finita,
è come si suol dire un altro paio di maniche e la fortuna c’entra poco o niente.

Sai erano compagni di banco al liceo ed è da quel tempo che stanno insieme, poi lei è diventata bellissima e lui si ritrova accanto questa venere, che fortuna!
Partiamo subito con il demolire questo concetto, innanzittutto milioni di ragazzi hanno la compagna di banco e spesso non solo non diventa la sua ragazza, ma appena si parlano finite le scuole.
Altri si mettono insieme da ragazzi, solo per ritrovarsi dopo pochi anni con la versione ingrassata di moby dick al fianco; ugualmente non hanno il coraggio di lasciarla per paura di non travarne un’altra(la fame è brutta…).

La fortuna vuole persone attive che si danno da fare per farla accadere, anche se a volte ci sembra che capiti tra capo e collo così come la divina provvidenza di fiabesca natura, analizzando meglio i fatti non è mai così:
solo lavorando sodo per riuscire, provando e riprovando decine centinaia di volte improvvisamente gli eventi fortunati accadono.
Riformulo meglio il concetto per farlo capire meglio:
ti impegni abbastanza perché la fortuna possa accaderti?

Forse si, talvolta, ma probabilmente no.

Si racconta che molti attori sono diventati famosi per caso, quindi lo possiamo tradurre come che sono stati baciati dalla dea bendata, ma è così vero?
Erano anni che provavo a sfondare poi ad un provino il regista super famoso mi ha voluto in tutti i modi come protagonista e da li è partita la mia splendida carriera, è stata davvero una fortuna, in un attimo il mondo è cambiato.

Se analizziamo bene la frase vedremo che non è affatto fortuna, o almeno non così tanto:

  • erano anni che provava a sfondare nel cinema
  • magari si manteneva facendo tanti piccoli lavori odiosi
  • allo stesso tempo continuava a fare un provino dopo l’altro anche se ci ricavava poco o niente
  • alla fine è stato scelto!

Fortuna?
Forse che si, forse che no:
io credo che la sua perseveranza ha dato modo alla fortuna di accadere, visto che se non continuava a migliorare e ad impegnarsi giorno dopo giorno, imparando il mestiere anche con particine insignificanti, con sbattimenti continui dopo l’orario di lavoro e/o partecipando ad innumerevoli selezioni e provini per le parti top, nessuno si sarebbe mai accorto di lui.
Molti hanno rinunciato a ferie, a guadagni extra ed al tempo libero tutto per investirlo sul loro sogno primario, quindi il diventare famosi e ricchi non è un evento singolo della loro vita, bensì un processo durato anni che poi la fortuna finalmente e quasi inevitabilmente premia.
Senza impegno, costanza e determinazione, non ci sarebbe stato l’evento clou.

Dopo questo pippone lunghissimo sugli attori di cui ce ne frega poco o niente, veniamo ad argomenti assai più interessanti e piacevoli, le donne di livello Top.
Sicuramente trovare una donna bella e con cervello è meno difficile che diventare famosi come De Niro, Deep od altri, ma il principio alla base resta lo stesso:
se non c’impegniamo facendo il possibile per riuscire, difficilmente la fortuna può accadere nella nostra vita.
Anche in altri Post ho fatto il paragone tra il lavoro, creare un’attività di successo ed il trovare, avere una relazione o anche solo scopare una sera con le migliori donne:
i migliori e più di successo imprenditori non è che non falliscono e non sbagliano mai, ma l’esatto contrario.
Solo provando e riprovando innumerevoli volte si può dare modo alla foruna di trovarci e di premiarci:
alla fine più che fortuna è questione di perseveranza.
Thomas Edison che di successo ne ha avuto molto affermava:
Genius is one percent inspiration, ninety-nine percent perspiration
Tradotto:
Il genio è 1% inspirazione e per il 99% traspirazione(sudore)

provando e riprovando per 10, 1000, mille volte e più, ha creato le basi dove il genio e/o la fortuna ha potuto trovarlo e cambiare il corso della sua vita.
Se noi c’arrendiamo alle prime difficoltà, od addirittura non troviamo neanche il coraggio di partire, come può la fortuna baciarci.
Non solo non ci bacia, ma nemmeno ci saluta da lontano, sarà per noi inesistente:
invece che capire il processo con cui la fortuna è potuta accadere(ad Edison bel lavoro, come ad un qualsiasi uomo con una strafiga), ci concentriamo e diamo il merito ad eventi casuali e non replicabili, come lo è la fortuna.

Quindi diamo modo alla fortuna di trovarci il prima possibile, diventiamo quelli che gli altri definiranno il classico colpo di culo; ma noi sappiamo che c’è dell’altro, che la fortuna c’entra poco:
volevamo condividere pezzi della nostra vita con le migliori donne e quindi ci siamo dati da fare per risultare desiderati da loro.
Questo si può ottenere in diversi modi:
denaro, successo, status, carisma, miglioramento personale, stile unico, look che attrae, super intelligenti, spiritosi ecc. ecc.

La migliore cosa resta però un equilibrio delle varie qualità che le donne fighe e con cervello accesso amano e vogliono ardentemente.
Proprio domenica ho fatto un lungo Post con molti Link su come avere il primo e sovente indispensabile requisito perchè le Top ci possano notare tra la massa omologata degli uomini:
non solo notare, ma creare anche un primo seme di attrazione nei nostri confronti.
Una volta che il miglioramento è visibile in varie aeree della nostra vita, le donne verranno naturalmente a noi senza sforzarsi troppo, come sempre inutile essere bellissimi, che tra l’altro conta meno di quanto si crede per l’uomo, se al momento di parlare con lei, balbettiamo frasi incoerenti o addirittura risultiamo stupidi, noiosi, maleducati ecc. in pratica non siamo in linea con ciò che lei si aspettava e che desidera in un partner.

L’equilibrio, la via di mezzo vale molto con le donne:
meglio essere normali, ma anche intelligenti e spiritosi che avere solo tanti soldi, o solo la bellezza(senza considerare che solo le donne interessate al denaro e quindi non top scelgono un uomo solo per il suo conto corrente paffuto).

Quindi se volete che la fortuna accada anche nella vostra vita seguite queste due piccole regolette:

  1. migliorare costantemente nelle varie aere della vostra vita in cui siamo meno portati(social skills, approccio, concludere ecc.)
  2. continuiamo ad insistere anche quando (almeno per un po’) non si vedono i risultati che ci aspettavamo

Anche per oggi direi di fermarmi qui!
Sergio
sergio@fireofman.com
oppure:
fireofman@fireofman.com

[vfb id=1]