La Donna Sexy Dipinge i Denti di Nero

Tags:

Donna dipingi i denti di nero!

Ma sei impazzito, perché mai una dovrebbe essere sexy con i denti anneriti?

Calma e sangue freddo, in particolare quando non si fa sesso, in effetti il consiglio è un po’ datato:

era una moda giapponese dell’era feudale, che non la vedo tanto più strana dei denti rifatti d’oro con brillanti incastonati di alcuni elementi della comunità nera negli USA ed anche britannica-londinese.

Ho conosciuto pure un’amica di famiglia che frequentava un personaggio “conciato così”, solo che lui 20 anni e lei credo molto oltre i 50!

Il bello, quello che attira è determinato dalla cultura, dall’ambiente, dai valori morali del periodo storico in cui si prende in considerazione uomini e donne.

Le giapponesi hanno il grande vantaggio di essere una delle rare popolazioni asiatiche dotate di tette di grandezza superiore ad un bollicino causa pelo incarnito o ad un pizzico di vespa ad una persona non allergica.

Hanno però delle belle gambe che definirle storte è in molti casi fargli un complimento, oltre a dentature spesso sporgenti e dalle forme incapibili, forse un’eredità dei Koan Zen.

Questi denti molto sporgenti, per capirsi tipo un Piranha, potrebbero aver avuto un senso colorarli di nero, in particolare di notte con le luci di candele, l’apparato mascella denti era di sicuro meno prominente e vistoso ad un occhio distratto, in pratica erano delle discoteche ante-litteram, il posto dove con un po’ di trucco e la fame dei maschi presenti facilitano il suo apparire come strafiga(o meno, diciamo sul carino-trombabile).

 

Denti di colore nero: non li coloro io, ma:

Alcuni diventano lo stesso di colore nero oppure mancanti che la prima impressione è identica.

Il miglioramento estetico delle ragazze nelle nazioni dove il benessere è in aumento, è dovuto ad una maggiore attenzione alla propria persona, ed in particolare ai denti.

Alcuni anni fa, ricordo bene le scuole elementari e medie si vedevano i primi sforzi in tale direzione.

Sforzi messi in atto in primis tramite marchingegni incredibilmente antiestetici e scomodissimi da portare dal nome evocativo di apparecchio.

Alcuni uscivano dalla bocca con staffe di metallo con ganci per degli elastici potentissimi che facevano forza tramite altra staffa metallica nella parte posteriore del collo!

Come se questo non fosse già martirio sufficiente per bambine di  una decina di anni, vi era il fattore grande solidarietà degli altri che si facevano in quattro per prenderla per il culo su questo marchingegno diabolico da inquisizione.

 

Colore dei denti e foto di famiglia o lavoro

Prova a fare questo esperimento:

se i tuoi genitori sono in pensione o comunque anziani, fatti dare o guarda tutte le foto di loro più giovani.

Cosa vedrai in queste foto non so se dirterlo o no, in fondo è un segreto di Pulcinella…

Vabbè te lo dico:

prova a cercare una foto in cui c’è qualcuno che ride(salvo bambini piccoli).

La probabilità che trovi qualcuno immortalato mentre ride e quindi gli si vedono i denti è minore di una su molte migliaia di foto.

Allargandoci dalla famiglia ad ambienti più famosi ed andando indietro nel tempo quando le foto si facevano tramite pennello artista e colori, vedrai che salvo la Gioconda, nessuno è mai disegnato mentre ride.

Ritratti, autoritratti e pure scene epiche, avevano sempre personaggi dall’aria profonda, seri e responsabili.

 

Foto sorriso, iPhone by Apple e facebook

Telefoni in grado di fare foto ce ne sono da prima dell’anno duemila e dopo il cambio di millennio quasi tutti i telefoni di media alta gamma erano dotati di una camera per fare foto al volo.

Il vero cambio, il paradigma per usare una parola di moda, oppure il momento pivot in dialetto Start-Uppesco arriva con l’iphone:

le foto sono di alta qualità rispetto agli standard allora attuali, in più nel giro di pochi mesi nell’appstore nascono come funghi App di fotografia che espandono le possibilità creative, con effetti, filtri, editor e tante cose che già sai bene.

Il selfie non è nato in quel periodo, già c’era, ma era una cosa un po’ difficoltosa, non pratica ed immediata, poi un bel giorno arrivano le due fotocamere e tutto cambia!

La facilità con cui puoi farti una foto ed il costo praticamente azzerato rende la foto un qualcosa da fare sempre o quasi, al limite cancelli e la rifai, dove sta il problema?

Fare le foto aveva un costo notevole prima di questo:

rotolino rullino fotografico da acquistare, fatto questo vi era la stampa ben più costosa e prima dell’avvento foto in un ora ti beccavi anche un’attesa di qualche giorno prima di sapere se la tua foto era da Pullitzer o non era venuta per niente, dato che avevi fatto 36 foto senza togliere il tappo!

Le spese sopra erano ricorrenti ogni volkta facevi e stampavi qualcosa, ma proprio all’inizio c’era da comprare la macchina fotografica con o senza accessori, in ogni modo dal costo importante se volevi fare un prodotto minimo passabile.

 

Costo zero, selfie e denti di tutti i colori…

Il costo zero di scattare una foto porta l’uso dell’app fotocamera fuori dai luoghi storici e riservati alle foto:

matrimoni, battesimi, famiglia ed altre occasioni importanti ben delineate.

In particolare porta ad avere una fotocamera sempre a portata di mano e abbattendo i costi finisce in mano ai giovani che giustamente la usano per fare tutti i tipi di foto.

Con la nascita dei social e la fotocamera ecco che si vedono milioni e milioni di foto con gente ubriaca o che fa finta di esserlo per fare la foto(non è una buona idea se vuoi trovare lavoro mettere online queste foto).

 

Sorriso Falso a 32 Denti Bianchissimi…

Il web è pieno di gente che sorride, molti più che sorridere sembrano stati vittime di paralisi facciale e non di certo apertura verso chi vede la foto.

Resta il fatto che se uno dei più grandi Marketer al mondo che è Neil Patel ha cambiato la sua foto da normale ad una con sorriso bianco che abbaglia, possiamo stare sicuri che online funziona di più, anche quando si vede che è falso e forzato come il suo.

Allora il mio Post sul far ridere le donne è completamente sballato?

No manco per idea, le due cose sono ben diverse:

  1. far ridere lei

  2. sorridere io

Inoltre Neil Patel vendeva anche prima:

aveva di sicuro clienti migliori che compravano da lui, mentre ora sembra punti a prendere più clienti possibile, ecco “The Why” Patel ha cambiato la sua foto.

 

Quali Clienti(ragazze) vuoi attirare a te?

Rimanendo con quello detto a proposito di Neil Patel in ambito marketing web, puoi scegliere quello che vuoi:

  • Poche ma di altissima qualità

  • Molte ma con qualità tendente al medio basso.

Non so tu come la pensi, per me è una scelta no-brain sempre, meglio poche, anche pochissime ma con alti standard.

Continua presto…

 

sergio[at]fireofman.com

 

Lascia un commento