Italiane le Più Affascinanti al Mondo? [al mare non tanto]

Italiane ritenute le più affascinanti del mondo grazie forse alla Cucinotta e altre stupende Strafighe galattiche Made in Italy che hanno alzato la percezione di bellezza delle italiche donne a livello globale.

Un po’ com’era già successo per gli uomini italiani che grazie a Rodolfo Valentino, Madonna e le sue magliette Italians do it better diventarono famosi nel mondo come seduttori nati.

Donne Italiane le Più Affascinanti al Mondo

Le ragazze, le donne di casa nostra sono davvero così piene di fascino che nessun altra nazione può competere, oppure è una fama immeritata e sono solo più difficili e talvolta pure acide?

Intanto va detto che non si può catalogare un’intera nazione con certi comportamenti, modi di fare, di vestirsi e di parlare.

Detto quanto sopra, vado a scoprire se meritano davvero il Titolo.

Certo le italiane sanno vestirsi bene, raro che il pacchiano, il kitch, il ridicolo per non parlare del patetico faccia comparsa nel loro abbigliamento, lo stesso non si può dire di molte straniere che se non fosse che alcune sono bone davvero non meriterebbero un secondo sguardo.

 

Abilità segreta delle affascinanti ragazze italiane

Già prima dei 10 anni ormai vedi ragazzine vestite come fossero modelle internazionali, per poi arrivare verso gli undici tredici con le abilità di parrucchiere e stiliste oltre estetiste.

La vera abilità che nessun altra nazionalità possiede al loro livello, è il fatto di essere maestre nel nascondere i difetti e valorizzare i punti di forza.

Certo per chi è una super-fanta-mega-strafiga galattica poco gli importa di coprire difetti che non ha o punti di forza che invece ne ha ovunque posi lo sguardo:

il mondo è però fatto per la maggior parte di ragazze normali, magari carine e non in sovrappeso(per ora, ma le ciccione sono in forte crescita), quindi è questa grande fascia delle italiane che spinge verso l’alto la propria bellezza nascondendo i difetti e portando in evidenza con  grandi frecce lampeggianti al neon che indicano i propri punti di forza.

Purtroppo se le abilità necessarie a essere sempre al loro meglio possibile vengono sfruttate quotidianamente, lo stesso non si può dire del vestire sexy.

Perché le italiche ragazze non si vestono sexy?

Risposta breve:

non ne hanno bisogno, il maschio medio italico scoperebbe pure una ciambella con il buco venuta male:

perché sbattermi a vestire sexy quando già ne ho troppi intorno…

così pensa la ragazza o donna media italiana.

Le giovani donne, in pratica le poco più che bambine vestono super sexy, ma appena entrate nella fascia di età dove attirano lo sguardo di molti uomini di qualsiasi età, eccole allora iniziare a vestire bene si ma mai troppo sexy:

grande paura di passare per quella vestita da puttana e come suddetto troppi mosconi affamati che ruotano intorno e scassano non poco.

 

Italiane affascinanti? Si, ma le straniere scopano di più!

Detta così sembra dar ragione alle molte acide italiane che con un bello sforzo di pensiero critico affermano che le straniere sono tutte troie e la sbattono in faccia a chiunque…

Tristezza, immensa tristezza:

è molto più facile scopare in Italia che in molti paesi stranieri, ma seppur più difficile meritano lo stesso, la percentuale di fighe e strafighe è a forte sfavore delle italiche topamunite.

Le straniere la sbattono in faccia a chiunque?

Le italiane la sbattono in faccia a chiunque…  basta che abbia status sociale elevato, sia un buon pagatore, zerbino, un po’ di soldi in tasca non guastano mai, bello alto in forma, vada bene alla mamma ma pure alle amiche, ecc. ecc.

Ecco allora che i comportamenti nella sostanza sono simili, con molte italiane interessate più agli aspetti esteriori dell’uomo che a chi e come è lui.

Questo modo di fare utilitaristico è spesso attribuito con spregio dalle stesse ragazze che si comportano così e dalle loro mamme e nonne che lo hanno fatto in passato, alle ragazze straniere dei paesi dell’est come delle orientali, africane o sudamericane:

francesi, tedesche americane, nordiche non rientrano in tale categoria, anzi sono riconosciute donne di valore alto.

 

Perché molti uomini preferiscono le straniere?

Non è che sono facili, ma ti ricordi ad esempio come è difficile capire se piaci a una ragazza:

le femmine del belpaese sono maestre nel tenere gli uomini sulle spine, del forse te la darò ma intanto non te la faccio manco vedere di striscio!

Probabile che il loro fascino derivi in parte da questo:

le cose difficili diventano una sfida per vari uomini, quindi se uno deve lavorare molto per ottenere una cosa, è automatico che ai suoi occhi aumenta di valore rispetto a un qualcos’altro ottenibile con fatica pari a zero.

Purtroppo molte italiane questo concetto lo portano troppo in avanti:

attese infinite, incertezza, richiesta di zerbinare, ecc. ecc.

Per il solo fatto che hanno la topa credono che tutto gli è dovuto, l’uomo deve farsi un mazzo tanto per lei e dopo se non c’è altro di meglio in giro possono se gli va di elemosinare una qualche scopata al fortunato.

Le ragazze straniere hanno un grande vantaggio rispetto alle donne della penisola:

se gli piaci te lo fanno capire di solito in modo ben chiaro, raro fraintendere.

Questo non è un fattore da poco e soprattutto per gli uomini molto introversi può fare la differenza tra felice vita sessuale, rispetto al farsi le seghe a due mani per tutta la vita!

 

Il fascino è questione di percezione:

chi guarda lo attribuisce o no secondo il suo personale metro di misurazione del fascino femminile.

Quindi se io sono convinto che le discendenti delle matrone romane abbiano più fascino rispetto alle donne dei paesi barbari, tutto ciò che vedo confermerà questo fatto.

Al mare il fascino scompare

La famosa e molto odiata prova costume non è un’iniziazione sadomaso, quanto un cercare il metodo per mascherare i propri difetti e allo stesso tempo se possibile far risaltare i punti di forza anche indossando solo il costume.

Purtroppo per loro non è così facile nascondere difetti con pochi cm quadrati di tessuto a disposizione:

ecco allora tutto un fiorire di pareo, cannottiere, pantaloncini più o meno lunghi, e tanto altro ma il mare, la spiaggia è impietosa:

se hai difetti si vedono, c’è poco da fare.

 

Il Fascino delle ragazze Italiane come l’elite dei cavalieri?

Il fascino delle italiane come i cavlieri medioevali?

I cavalieri da essere semplicemente uomini a cavallo diventarono con il tempo un’élite, dove il cavaliere era qualcosa di eccelso, quasi divino, rispetto all’essere volgo villano contadino ed appiedato!

Le ragazze italiche sono in questo simili, solo per il fatto di essere nate in Italia ed essere topamunite credono di avere un fascino sovrannaturale per cui tutto gli è permesso e gli è dovuto.

Vediamo un po’ cosa è successo ai cavalieri medioevali presuntuosi e spesso pure un po gay*.

Il loro presunto diritto divino e superiorità causato da casuali cambiamenti nell’arte di fare la guerra e dalla scomparsa della falange romana che di cavalieri ne trinciava quanti ne voleva prima di colazione si scontra con le città stato, con i commercianti, con gli imprenditori cittadini che combattono per se, per la famiglia e l’azienda invece che per il signore del castello dove uno valeva l’altro…

Commercianti e imprenditori, artigiani che una soluzione la trovano sempre(picche e balestre) e come se loro non fossero già abbastanza, ecco subito dopo il loro scontrarsi con la polvere da sparo e pezzi di piombo e ferro vaganti lanciati da essa:

come si chiappa bene un cavaliere non c’è cosa, non serve neanche mirare!

Il fascino delle italiane con cosa si è scontrato?

Le poche teutoniche e svedesi dei primi anni della grande Rimini e dei vitelloni non hanno molta presa sull’uomo medio italico, troppe differenze e poi erano le donne che si scopavano l’uomo e non il contrario nonostante ciò che pensavano i vitellozzi dell’epoca.

Sarò il crollo dell’Unione Sovietica che porta al mondo strafighe pazzesche con corpi da paura che manco pensavano di essere strafighe!

Molte mezze cesse nei loro paesi di origine, erano considerate come e più di supermodelle in America o ad esempio in Italia.

Il differenziale economico che c’era, ora molto di meno infatti le nuove ragazze ora arrivano da nuove destinazioni, ha fatto il resto:

migliaia e migliaia di matrimoni, fidanzamenti, avventure con le bellissime ragazze dell’Est.

Non solo bellezza, ma una cultura generale non corrotta dalla falsa morale cattolica e quindi zero remore nel fare sesso:

Perché mai dovrebbe esserci un problema a fare la cosa più naturale del mondo?

Se la bellezza si può combattere con il fascino e talvolta o spesso pure vincere, il resto non è così facile!

Scopare batte sempre le seghe in ogni condizione per la maggioranza dei maschi italici!

Quando poi l’alternativa è aspettare una il cui pregio è saper nascondere bene i difetti(ma quando poi farai sesso si vedono), rispetto a fare sesso ora con una che di difetti non ne ha…

Allora anche il Seduttore, che in modo giusto alla cicciona preferisce la masturbazione, opta ben volentieri per la bella straniera!

 

Dove resiste il Fascino delle Italiane?

Come accennato le cose cambiano a livello geopolitico, nel 2019 le belle ventenni Rumene, Serbe, Russe, per dire tre nazioni ad alto tasso di bellezze, nemmeno si sognano lontanamente di sposarsi un operaio o un piccolo imprenditore italiano:

perché dovrebbero, di gente che ha i soldi è pieno il loro paese e il breve periodo in cui erano di moda(con i soldi) espatriare o mettersi con i i delinquenti, si è esaurito appena i soldi veri e che restano, cioè quelli degli affari puliti sono usciti fuori con la ripresa economica del paese.

Le italiane hanno quindi recuperato un certo fascino nel belpaese:

come era stato per le sudamericane, le nordafricane e adesso con le orientali le differenze già a prima vista sono maggiori che il solo differenziale bellezza e culo non sfatto delle donne dell’est!

Non tutti sono disposti a fare salti così grandi dal loro ideale di donna, in fondo una rumena parla latino, una thailandese non solo parla e scrive in modo incapibile, ha proprio un diverso modo di pensare rispetto a quello occidentale.

Certo per me niente che non si possa superare, soprattutto se eviti di sposarti e di portartela in Italia:

quando ti è venuta a noia la cambi!

Ti sono venute a noia tutte?

Cambi continente!

Holliwood crea il mito e la moda lo mantiene, italiane ringraziano…

Vincere la gara del fascino con le statunitensi è un po’ sparare sulla croce rossa come si usa dire per le cose troppo facili.

Soprattutto con le WASP pure Breed il confronto è impietoso:

in fondo discendono dalle inglesi che non sono di certo le più fighe al mondo…

Va considerato anche che per andare a Holliwood, fare la modella internazionale e lavori simili, almeno un po’ di bellezza genetica è meglio se c’è, quindi quelle prese a esempio non sono rappresentative delle molte cesse che purtroppo sono costretto a vedere ogni giorno.

 

 

Note al testo:

Cavalieri medioevali un po’ gay* = Che dire, è vero che dedicavano le loro gesta sempre ad una donna, ma spesso era la signora del castello che era già sposata e trombante con altra persona, quindi…

Per tenerli buoni vista la cultura militare e di forza se li ciularono con il fatto che essendo cavalieri del signore non potevano uccidere e violentare chi gli pare, almeno quando erano intorno casa, poi durante le crociate(che bei tempi) potevano fare quello che gli pare all’infedeli.

Infine crearono degli ordini del tutto simili a quelli monastici che sappiamo tendono a favorire certe pratiche diciamo dietrologiche.

Prendendo a esempio i Cavalieri di Malta uno degli ordini più famosi, in uno dei loro stemmi-sigilli vi sono due cavalieri in un solo cavallo:

la spiegazione ufficiale è che:

non me la ricordo e manco mi interessa…

Vedendo però il sigillo resta il fatto che se ne stanno molto appiccicati su questo cavallo e quindi quello dietro glie lo appoggia alla stragrande…

Lascia un commento