Introverso: Imparare la Seduzione non è solo Input

Imparare, apprendere, essere informati di qualsiasi cosa a livello mentale è facile, fin troppo facile per uomini che tendono a vivere più in compagnia dei propri pensieri che in mezzo a quelli altrui.

Cosa comune e non solo nel campo delle relazioni, illudersi che sto imparando qualcosa, quando invece sto solo rubando un’infarinatura qua e la, niente a che vedere con la Seduzione, l’attirare a se una bella ragazza, interessare donne bellissime dentro e fuori.

Continuare a leggere manuali e Blog(compreso il mio), è il modo escogitato dalla tua mente per ingannarti:

ti fa credere che già sai, che stai imparando davvero, perché andare al freddo, camminare ore, diventare più figo con il look, più interessante girando il mondo o avendo esperienze belle, quando puoi farlo meglio dal tuo divano, dalla tua poltrona o a letto prima di dormire.

Imparare a Sedurre non è Teoria, è Pratica!

La fase di “input”, di assorbimento delle informazioni non deve superare il tempo speso a sedurre nel mondo reale.

Un eccesso di informazioni porta al blocco, alla confusione, al non sapere se fare una cosa e/o il suo esatto contrario.

Informarsi da 100 fonti diverse, spesso in netto contrasto tra di loro può essere fatto, certo che si può fare:

però dopo, quando hai già avuto un buon numero di interazioni positive o  negative con ragazze vere, non teoriche.

Imparare a fare qualcosa non è difficile, ormai sappiamo come vuole le info il cervello per assimilarle al meglio, per farle diventare parte integrante del proprio sapere.

 

Imparare a Sedurre: Take Action

Senza azione, senza mettere in pratica ciò che hai scoperto è inutile, tra un po’ passerai ad altra fonte di consigli e insegnamenti più o meno veri e il ciclo riparte…

Conoscere, sedurre, imparare cosa funziona e cosa no va provato sul campo, o meglio sulla strada, nei supermercati, aeroporti, treno, bus, metro, qualsiasi posto dove incontri ragazze belle che ti piacciono da morire.

Il 50% del tempo dedicato alla seduzione deve essere “azione”, in modo di capire a livello esistenziale cosa funziona, cosa attrae e cosa respinge le ragazze con cui interagisci.

Take Action:

parole potenti, racchiudono un intero universo di significati positivi, agendo influisci sull’esito di ciò che fai, chi non agisce si muove secondo il volere altrui.

Solo dopo che l’azione vi è stata puoi passare a rifletterci sopra, cosa hai fatto bene, dove hai sbagliato, cosa potevi fare meglio, cosa è che ti smonta quando conosci una strafiga.

Puoi riflettere e se qualcosa non ti è chiara prendere altre nuove informazioni, ma ora hanno un valore diverso, ora sai come quando e perché possono o non possono servire in un approccio, in un primo appuntamento con lei.

Difficile fare un equazione anche solo di primo grado se non conosci per niente i numeri!

 

Successo è show-up giorno dopo giorno…

La Primavera è vicina, non è il miglior periodo dell’anno per la seduzione, ma gli ormoni sono a livelli pazzeschi, quindi usali come spinta decisiva a muovere il tuo bel culo e conoscere qualcuna tra le centinaia di ragazze belle che incontri nel tuo vivere quotidiano.

le analisi sui grandi imprenditori e su altre persone che hanno raggiunto il top sono convergenti:

non è questione di belli o brutti, più o meno intelligenti, il primo e più significativo segnale del successo è Show-up giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno!

I consigli, le informazioni riguardo a come sedurre servono in due casi:

quando parti, non sai niente di niente, una veloce infarinatura e poi via a rimorchiare sul campo.

Dopo che hai agito molte volte, in modo indipendente dai risultati è bene analizzare un po’ come hai agito, da solo o meglio ancora da qualcuno che il tuo percorso lo ha già fatto ed ha abbastanza comprensione dei meccanismi che portano a risultati positivi o negativi.

Cosa rara da trovare questa, i libricini sulla seduzione sono in pratica manuali per rimanere single e non trombanti a vita:

alcuni sono un gradino più alto e se segui i loro consigli una fidanzata a cui fare da zerbino puoi pure trovarla, peccato che se la ripassano un po’ tutti…

 

Hai l’intera formula magica per sedurre qualsiasi donna?

No, decisamente no!

Non sei strafigo ancora, ma inizieranno ad arrivare i primi risultati, che fanno bene al morale e anche ai testicoli gonfi dai lunghi anni passati in stato non trombante.

Questo è un momento molto pericoloso, non riesci ancora a fare breccia nel cuore e soprattutto tra le gambe delle ragazze top level, ma alcune ragazze target medio basso potrebbero interessarsi in modo deciso a te, quindi ti dico:

lasciale perdere, lasciale agli affamati, ai morti di figa, di cui tu non fai e non devi mai fare parte.

Qualora non resisti cerca almeno di farlo in posti dove non conosci nessuno e lontano dai tuoi territori di ”caccia” abituali.

Abbassare il livello è male per due ragioni:

se le stra ti vedono che ti sbatti donne molto inferiori a loro, ti puoi scordare di riuscire a parlarci, figurati come andrà per la seduzione.

Il secondo problema è tuo interno, la mente torna a farti capire che è da stupidi sbattersi troppo, in fondo qualche scopata la racimoli, perché impegnarsi di più, perché inseguire obiettivi difficili.

Non fare questo, una volta trasmesso questo meccanismo al tuo inconscio, diventerà quasi impossibile annullare tale programmazione che ti sei fatto da solo in peggio.

Il messaggio chiaro che devi avere in te è questo:

non importa quando, non importa come, ma se lei non è una strafiga perfetta per me nemmeno la prendo in considerazione.

Solo quando è la mia donna ideale io agirò per sedurla, questo deve essere il tuo mantra e vedrai:

il mondo ti da quello che desideri davvero, non i ripieghi indecisi del tipo si una scopata ce la farei, ma non mi attizza molto.

O strafiga dentro e fuori o niente, mi attira così tanto che ci sto quasi male o niente, questo deve essere il modus operandi:

la vita è così breve, le ragazze belle sono così tante e tu vuoi accontentarti di una mezza calzetta magari pure inacidita in modo prematuro?

Non farlo.

 

Conclusione su imparare a sedurre:

hai già tutto quanto ti serve per sedurre buona parte delle donne belle e bellissime, perché vuoi buttarti via non riesco a capirlo.

Hai già tutto per le ragazze belle normali, ma se vuoi salire ancora più in alto verso le modelle famose, le strafighe internazionali, devi migliorare e non di poco il tuo Look

Bene se la seduzione ha difficoltà 10 per ipotesi, un Look figo che seduce ha difficoltà 100 o mille per l’uomo medio.

Pochi pochissimi riescono a comprendere al volo se un capo è figo o tamarro che non si può vedere.

Farsi aiutare da una ragazza funziona?

Si se lei è molto intelligente, bella e decide che sei figo e quindi puoi permetterti di indossare certi capi particolari, ti crea qualcosa migliore di quanto avresti fatto da solo, ma molto meno se a consigliarti ci fossi io o poche altre persone che conosco che hanno la sensibilità artistica necessaria per creare dei look che seducono le top mondiali a prima vista.

L’argomento non è finito, ci tornerò sopra nei prossimi Post scendendo più in profondità su questo argomento così importante.

Grazie per il tuo tempo.

Sergio

fireofman(at)fireofman.com

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento