Introversione e Seduzione 2019: Immagina tra 365 Giorni…

Sono i primi giorni dell’anno, ma potrebbe essere benissimo il 21 di Maggio o il 7 Ottobre, la sostanza di cosa sto per dirti non cambia e non riguarda solo la seduzione introversa, ma quasi tutti gli aspetti di una vita piena senza annoiarsi o recriminare.

Immagina un attimo mentre sei seduto ad un ristorante di buon livello oppure nella dolce quiete di casa tua con musica di sottofondo e luci tenue, la ragazza davanti o meglio la strafiga seduta al tavolo insieme a te vedendoti perso nei tuoi pensieri ti chiede a cosa stai pensando così intensamente e che ti fa venire un abbozzo di sorriso sulle labbra…

Introversione e Seduzione tra 12 mesi…

Tu lo sai bene a cosa stai pensando:

certo al meglio come del resto al peggio non c’è mai fine, ma riflettendo un attimo sulla tua condizione ti viene da ridere pensando al fatto che sarà dura battere in positivo i 365 giorni precedenti a questo momento, a questo istante dove consideri la lunga strada fatta per arrivare fin qui… e sei contento, sei orgoglioso di te stesso, per questo sorridi.

Ma a lei dirai un’altra cosa, riferita a lei o al momento presente, questi sono pensieri privati, forse in seguito se lei dovesse diventare non una lei ma La Lei!

Puoi darti una risposta diversa a questa domanda?

Certo che puoi farlo, ma anche la situazione sarà diversa:

via la Strafiga, via la cena intima aperitivo di ben altra intimità, via la soddisfazione ed il sorriso dalle labbra.

Il tuo pensierò sarà di questo tipo:

un altro anno è passato e non sono cambiato di una virgola, anzi sono forse pure peggiorato, non esco quasi mai, ho pochi amici tutti maschi di indole scaccia-figa potentissima come ero e sono pure io(che tristezza, viene quasi da piangere a volte).

 

Introversione e Seduzione: gli inutili buoni propositi…

Quante volte li hai già fatti, quante volte hai detto a te stesso che questo è l’anno buono, farò questo, quello ed anche l’altro per migliorare il mio rapporto con le ragazze strafighe e quindi riuscire a sedurre quelle che mi piacciono davvero, non qualche cessa di ripiego per fame che stringe le budella e soprattutto gonfia The Balls.

Quante volte lo hai poi fatto davvero?

Quanti buoni propositi farò sulla seduzione hai effettivamente realizzato?

Non c’è bisogno che lo dici ad alta voce, lo so io e soprattutto lo sai benissimo tu, nemmeno uno.

La maggior parte non è il fatto di essere andato fino in fondo, quanto di non avere nemmeno iniziato, la procrastinazione, la paura di uscire dalla zona di confort, ti ha fatto dire la famosa frase:

  • lo farò domani,

  • lo farò il prossimo mese,

  • lo farò quando ho finito questo e quello…

Le parole cambiano ma il significato è lo stesso, ora non fo un bel niente, forse in un non meglio precisato futuro avverrà il miracolo e mi ci impegno, ma ora niente:

faccio con la mente qualche buon proposito e già placata l’autocoscienza, il senso di colpa di non voler impegnarmi adesso.

 

La Seduzione e l’Uomo Introverso: come fare?

Ti sei mai chiesto perché non li fai, perché quasi mai inizi e quando lo fai smetti dopo poco tempo?

Se lo hai fatto, già lo sai, quindi perché continui nello stesso modo!

Non c’hai pensato, o non hai trovato la giusta risposta?

bene allora ti dico io le due grandi cause di questi piccoli “fallimenti”.

Scegli obiettivi troppo grandi per dove sei ora.

Non farti ingannare da chi ti promette in soli 15 giorni ragazze strafighe che te la sbattono in faccia una dietro l’altra, che si graffiano e si strappano i capelli per essere la prima della serata a fare sesso con te.

Parti piccolo e lascia che le piccole vincite ti siano d’aiuto a continuare, a darti la motivazione per arrivare in futuro all’obiettivo voluto.

La seduzione è come una maratona:

non puoi avere l’idea, senza aver mai fatto più di 100 passi a piedi, di partire al volo e farne una.

Ti fermeresti semi-distrutto dopo pochi km e rischieresti pure in salute.

La Seduzione è molto simile per alcune cose all’esempio sopra:

non puoi pretendere di riuscire a sedurre una strafiga pazzesca dopo 20 minuti che l’hai conosciuta.

Non puoi perché oggi il tuo problema non è fare sesso dopo 20-30 o 100 minuti:

il primo e fondamentale scoglio da superare per scoparsi una sconosciuta in poco tempo è almeno sapere come fare a conoscerla e quindi farlo!

Se nemmeno riesci ad approcciarla, mi spieghi a cosa potrebbe servire saperla sedurre dopo tot minuti di conoscenza, se la conoscenza non sai farla accadere.

 

Seduzione Introversa: fidati del processo, del sistema

In palestra non è che puoi perdere 20kg in un giorno, è dura anche perderli in un anno, però ci sono processi sistemi che seguiti ti fanno prima piano e poi in modo più veloce arrivare all’obiettivo.

All’inizio è dura, è una fatica enorme in palestra come in seduzione:

non sai come fare, cosa fare, è faticoso e difficile uscire dalla tua piccola zona di confort, inoltre c’è anche da fare qualche figuretta di cacca non indifferente.

Il bello è che tutto questo impegno, fatica, figurette, per poi non succedere niente, o meglio ti sembra che non cambi un bel niente stai solo collezionando del ridicolo.

Ecco che a questo punto molti si tirano fuori, indietro, è troppo impegno continuare a darsi da fare per poi rimanere uguale.

In realtà stai già cambiando, solo che ripartire in una nuova direzione richiede un po’ di tempo per vedere i risulati all’esterno in modo tangibile.

Ogni giorno sarà meno fatica, le figuracce diminuiscono per poi annullarsi e ti avvicini a sempre maggior velocità a dove volevi arrivare.

Introversione e seduzione possono trovarsi benissimo insieme, se solo fai un piccolo sforzo per muoverti in tale direzione:

il primo passo lo devi fare tu, non puoi pretendere che sia la seduzione a farlo, certo a volte accade, ma non puoi sapere quando, meglio allora che decidi tu il quando ed il come…

 

L’argomento continua nel link qui sotto:

seduzione belle ragazze: cosa ti serve per avere successo

Lascia un commento