I 3 modi più Popolari per Rimorchiare Ragazze

e perchè non vanno usati (quasi) mai

Quando un uomo vuole approcciare, rimorchiare ragazze, donne che lo attirano, quasi sempre ricade in uno di queste tristi e comuni tipologie di frasi di approccio:

  1. Posso offrirti da bere?

  2. Come sei bella e meravigliosa?

  3. Sai dov’è la via, piazza, ristorante and so on…

Se tutto è possibile ed il vostro modo di porvi è di alto livello, potreste riuscire nell’intento di conoscerla anche con queste frasi scontate e soprattutto iper-fanta mega-stra-abusate, va considerato però che non conviene mai remare controcorrente con frasi che ci squalificano.

Quello che mi interessa sottolineare non è il risultato, che può essere positivo e/o negativo con ogni frase(scontata e sfigata od originale e superfiga), quanto il tipo di impressione, il messaggio nascosto che stiamo comunicando e che lei recepisce al momento che sente una di tali frasi.

Partiamo dalla prima ed universalmente conosciuta ed usata, la frase presente nella maggioranza di films americani:

Rimorchiare Ragazze pagando da bere

Posso offrirti da bere?

Prima cosa potrebbe anche non bere, ma sorvoliamo su questo, voi appena parte l’interazione state comunicandogli direttamente il vostro scarso valore!.

Tradotto per chi è capitato per caso su Fire of Man:
lei capisce al volo che voi valete molto meno di lei, quindi lei è in una posizione di estremo vantaggio fin dal primo istante.
Non è solo aver usato una frase ormai scaduta e banale, quanto perchè il significato della stessa vi farà vedere ai suoi occhi come inferiore.

Dato è che le interazioni tra persone ed in particolare le relazioni uomo-donna tendono a seguire il percorso, l’input con cui sono partite, mettersi su qualche gradino più in basso non è una cosa furba.

Ricordiamoci sempre del messaggio/emozione/impressione che vogliamo comunicare, vale nel Look, come discusso qui:
Look: cosa stai cercando di dire, cosa comunichi al mondo?

Ma vale anche e sovente in misura maggiore con le nostre azioni e soprattutto le parole che usiamo:
parole differenti, messaggio differente!

Facciamo un esempio, voi come prime parole offrite da bere ad una bella sconosciuta, ecco i suoi pensieri probabili:

  • eccone un altro…
  • ma non c’è mai uno diverso dalla massa?
  • ho sete, quasi quasi, tanto due minuti e me la svigno…
  • ancora non mi conosce e già mi offre quasi dieci euro di cocktail? Peccato mi fa ribrezzo al solo vederlo, altrimenti gli pelavo la casa, anche solo facendogliela vedere(da lontano…).
  • altri svariati pensieri con un unico denominatore che è lo scarso valore che voi avete trasmesso a lei.

Diventa quindi obbligatorio per chi vuole relazioni sane di partire con il piede giusto, quindi tale metodo è da bocciare in toto o quasi.

Allora dobbiamo essere tirchi, stai affermando?

Tutto il contrario, uno può pagare da bere ripetutamente o cene o quel che vi pare, ma con premesse diverse, MAI come frase di rimorchio sbloccaghiaccio.

Preferibile è approcciarla in modo normale, anche con un semplice ciao e puoi mentre la conosciamo meglio dire:
dai andiamo a prendere da bere.
Non è uguale, lei può supporre che pagate voi, ma non è detto; infatti molte Top e soprattutto con donne di paesi originari ad alto tasso d’indipendenza femminile(Nord Europa ed altri), la vostra nuova conoscenza tenterà in tutti i modi di pagarsi la sua parte.

Voi rifiuterete ad esempio dicendo “io ho detto di andare e quindi è giusto che pago, tu al limite offri alla successiva bevuta.”

In questo modo non solo l’immagine che lei ha di voi migliora tantissimo, ma avete anche messo le basi per un eventuale incontro in serata; infatti se lei è una ragazza seria e non una scrocca drink, è molto probabile che vi renda il favore, permettendovi di continuare la conversazione con maggiori probabilità di successo.

La stessa azione ma fatta in momenti differenti cambia radicalmente la di lei percezione nei nostri confronti.

Rimorchiare una ragazza con i complimenti

Il punto due, dirgli quanti è strafiga-bella-stupenda, lo abbiamo già discusso ampiamente in vari post, particolarmente nel finale di questo:

Denaro, pregiudizio e seduzione donne top.

ed in maniera dettagliata qui:

Tecniche di approccio: rimorchiare è una cosa seria, ma bellissima…

Mi preme solo ricordare che anche questo, a parte l’intrinseca scontatezza e banalità(se è strafiga gli viene detto centinaia di volte a settimana), svaluta la vostra persona:

non siete originali e state affermando che di lei vi interessa l’aspetto estetico; inoltre la state mettendo su di un piedistallo, quindi voi risultate più bassi: di minor valore rispetto alla ragazza che volete conoscere.

 

Scusa Informazione, perchè usarla solo in un caso per Rimorchiare Ragazze

L’ultimo caso, l’informazione, ne abbiamo discusso qui:
Social skills per Introversi: seconda puntata

Sembra più facile approcciare una semidea arrivata direttamente da Venere con la scusa dell’informazione, invece che proporsi come Uomo che la vuole conoscere, ma…

Per chi non pratico con l’approcciare come spesso è chi ha un carattere riservato, tipico di noi introversi, fare il salto tra scusa-informazione e personale è molto difficile. Alcune volte questa transizione dalla info al personale risulta ardua pure per chi lo fa da molto tempo, quindi per chi ha al suo attivo solo 2/3 tentati rimorchi ed è ancora inscuro, è una strada da non prendere.

L’informazione nel rimorchiare ragazze si può usare, ma con dei piccoli trucchi che c’avvicinano all’obiettivo, ecco un esempio:
“Ciao, avrei bisogno di un informazione, mi diresti qualche posto(bar locali parchi ecc.) dove posso trovare xyz”.

Sovente ella tenderà a darvi informazioni che conosce casualmente sui locali/posti che crede siano migliori per voi.
Questo è il punto dove voi direte frasi di questo tipo:
sai un posto x dove ci vada un certo tipo di gente, come posso dire, tipo te ecco!

Se lei domanda cosa vuol dire tipo me, voi risponderete tipo:
sai come te nel senso simpatiche, con classe, di un certo alto livello, insomma caratteristiche positive che pur facendole in senso astratto hanno come base lei.

Ho messo vari aggettivi, ma non usarne mai troppi altrimenti ricadiamo nel punto due, ed il vostro valore scenderà.
Dalla vostra frase, il modo di dirla deve trasparire che per voi è normale frequentare questo tipo di posti ed avete scelto lei perchè incarna la persona che frequenta questi luoghi.
Partendo in quarta dicendo sai voglio ci sia gente con gli occhi uguali ai tuoi che sono stupendi, belle donne come te and so on…

Ancora meglio se lei lo capisce in modo implicito invece che doverlo dire, si può fare questo usando le negazioni, cioè dicendo i tipi di persone che non ci devono essere in tali posti(attenti a cosa dite però).

Se lei capisce che era tutta una scusa e non avete neanche le palle di dirlo direttamente, le vostre possibilità vanno sottosero come al polo Sud!

Possiamo usare tale metodo durante la conversazione dopo averla approcciata, visto che come frase rompi-ghiaccio non va tanto bene salvo casi logistici a favore di ciò, del tipo lei è seduta accanto a voi, nella stessa fila, ecc. ecc.

Come sempre chi-come-quando lo dice fa la differenza.

La seduzione è fatta di sfumature, si deve imparare a vederle, comprenderle ed usarle quando è il caso a nostro vantaggio.

Solo osservando, analizzando e soprattutto provando con metodi, parole e tempistiche leggermente differenti, potremo scoprire quale è il “sistema” che funziona meglio per la nostra persona:
Come beneficio aggiuntivo, avremo su quale tipologia di donne che vogliamo conoscere(fighe, strafighe, Top, alto livello ecc. ecc.) funziona meglio un certo tipo di approccio.

Sergio
sergio@fireofman.com
oppure:
fireofman@fireofman.com

Lascia un commento