Come e quando fare il Baciamano: Regole del Galateo e la Seduzione

Come e quando fare il Baciamano a una Donna:

quali sono le regole del Galateo da osservare e quelle da infrangere a nostra discrezione nell’usare questa antica forma di saluto alla donna dai molteplici significati.

L’arte sottile della Seduzione e delle buone maniere sparisce ogni giorno di più, sono ormai rimasti pochi Uomini a sapere come fare un perfetto baciamano:

più triste ancora, le donne hanno perso le nozioni base di come si riceve o si invita un uomo a farlo.

L’ho usato varie volte e devo dire con notevole piacere nel farlo e nei risultati, l’antiquato baciamano oramai rilegato tra le belle e buone cose di una volta.

Noi che delle mode ce ne sbattiamo alla grande e che al limite possiamo crearle con il semplice fare o non fare una determinata cosa, quando e solo se lo riterremo opportuno faremo il baciamano con stile e classe e con il naturale fascino che ogni seduttore dall’animo introverso acquisisce con il tempo.

Baciamano, Come nasce?

Le origini risalgono al 1500-1600, quando questa pratica si diffuse alla corte spagnola arrivando da quella Polacca-Lituana e da lì prese piede velocemente in quasi tutte le corti d’Europa, diventando in breve il saluto di cortesia riservato alle dame dell’epoca.

All’inizio questo gesto cavalier-cortese1 veniva riservato alle nobildonne di pari o superiore grado:

con lo scorrere dei secoli ha perso i connotati di saluto, per diventare romantico prima ed infine prendere quello attuale di attrazione, mi piaci.

In molti casi non è nessuno dei significati appena elencati:

il Baciamano è un gesto di rispetto e profonda ammirazione per la donna a cui stiamo baciando la mano.

Come tutte le cose umane ed in particolare l’interazione uomo-donna anche il semplice baciare quella gelida manina, se la lasci riscaldar(Citazione colta, La Boheme 1° atto), ha varie chiavi e livelli  di lettura.

Il gesto galante può avere tante connotazioni, secondo come e da chi viene fatto il bacio della mano femminile.

Il significato più comune del cortese bacia-mano è:

  • Esprimere ammirazione.
  • Essere una presa in giro bonaria.
  • Trasmettere erotismo, passione.
  • Offrirsi alla donna.
  • Gesto narcisistico per fare lo sborone.
  • Gesto consolatorio di una relazione impossibile.
  • Usata per portare rispetto, tipo mogli di amici, conoscenti, colleghi di lavoro.
  • Segnalare il nostro interesse per lei, in situazioni sociali di gente che non si fa le sua manco un po’.

Questo piccolo grande gesto fatto con altra gente presente, può nonostante tutto trasmettere un intero oceano di significati.

La sua durata temporale bassa, in fondo non sono altro che pochi secondi non diminuisce affatto la sua potenza, semmai l’amplifica:

un intero mondo di sensazioni può essere trasmesso con questo antico e codificato gesto.

Come e quando fare il Baciamano

1746: l’uomo si piega quasi in due…

Baciamano

Perché baciare la mano e non la guancia?

Perché non è tua sorella, non è la tua amica dell’infanzia, non è nemmeno una tua parente ed ancora non ti ha concesso e permesso nessuna confidenza.

Perché mai dovrebbe volere la tua faccia attaccata alla sua, costretta a respirare il tuo profumo dozzinale e l’alito dei 53 cipollotti con peperonata all’aglione che ti mangi ogni santo giorno per colazione…

Purtroppo no, non me le sto inventando, semplici racconti di belle ragazze su cose accadute loro.

A volte il baciamano invece che a salvare lei, serve a noi uomini per evitare di rimanere attaccati ai 2 centimetri spatolati di trucco facciale on cui qualcuna purtroppo se ne va in giro.

 

Come e quando fare il Baciamano

A chi si fa il baciamano?

Alle donne, solo ed esclusivamente alle donne, c’è anche chi lo fa agli uomini, tipo Re, vescovi, Papa, padrini di mafia, ma in molti casi è baciare l’anello, non la mano.

In politica, nella criminalità di stampo mafioso o nell’ambiente religioso il baciamano equivale a riconoscere il maggior grado dell’altro, una dichiarazione più o meno simbolica di sottomissione.

L’ho sottolineato solo per conoscenza, per me se non è donna, il baciamano non esiste, punto e basta!

Poi ognuno si regoli secondo l’ordine criminale di appartenenza…

Messo in chiaro che si fa alle donne, c’è da decidere a quali donne farlo:

di solito dai 25 anni in su, prima sarebbe meglio di no, il baciamano è cosa da signora, se non tecnicamente con il matrimonio, almeno con gli anni.

Diventa obbligatorio farlo dopo i 50/sessantanni di lei, altrimenti bacerete una ruga o un kg di trucco se provate il bacio sulla guancia:

molti convengono che è meglio una stretta di mano in questi casi, altri tipo il sottoscritto credono che la possiamo salutare anche con un messaggio o con un ciao nella segreteria telefonica, in modo da eliminare completamente il contatto fisico.

 

Dove e quando è permesso il Baciamano?

Ogni volta che c’è una donna che merita!

Sbagliato, quando fare il baciamano ha i suoi luoghi e regole del galateo da rispettare, ad esempio ci sono dei luoghi dove non andrebbe mai fatto:

  • tutti i posti pubblici meno quelli deputati a partenze ed arrivi.
  • Quindi vietato per strada, al ristorante, in un bar o in un negozio e tanti altri posti pubblici.
  • Permesso con riserva e a discrezione negli aeroporti e nelle stazioni, visto che sono luoghi deputati a partenze ed arrivi.
  • Permesso anche a teatro ed altri luoghi dove l’amato Giacomo Casanova usava scopare come un riccio.

Le vecchie regole del galateo precisano che a teatro non si può fare nello spazio comune la hall, ma solo nei palchetti.

Questa regola deriva probabilmente dal fatto che non andrebbe mai fatto ad una sola donna, quando ve ne sono altre presenti.

Come e quando fare il baciamano

Una stazione così rende romantici…

Se il luogo permette, quando fare il baciamano?

Prima che qualcuno fraintenda, va compreso che se è possibile fare o no il baciamano, non dipende principalmente da noi, ma da lei:

senza l’autorizzazione a farlo data da lei, non va mai fatto.

Ora che le buone maniere sono sparite è difficile trovare una donna sotto i 70 anni di età che ancora conosce le regole del baciamano, come autorizzarlo, come negarlo e soprattutto quando essere lei stessa ad invitare il gesto.

In linea generale ecco La prima regola del baciamano:

non è la mano che va alla bocca, ma la bocca che va alla mano!

In pratica succede che quando un uomo ed una donna vengono presentati, la donna offre la mano destra abbastanza in alto rispetto alla normale stretta di mano, inoltre la mano ha il palmo rivolto verso terra e le dita naturalmente rilassate verso il basso.

L’uomo prende le dita morbide di lei nella sua mano e piegandosi leggermente bacia il dorso della mano di lei.

Non bacia proprio il dorso, quanto le nocche:

l’attaccatura dorsale delle dita sarebbe il punto raccomandato per fare il baciamano vero o simulato che sia.

Questo perché i polsi sono sempre stati considerati, come del resto sono, zona sensuale ed erotica, quindi proibiti da baciare in pubblico per tutti, figuriamoci per un uomo appena presentato.

Il braccio di lei deve rimanere leggermente piegato e non steso completamente perché tentate di baciare da due metri, come non deve essere troppo piegato, c’è uno spazio personale da rispettare.

 

Come e quando fare il Baciamano

Questo di Gomez a Mortisia non è un saluto ma un preliminare erotico…

Regole del Galateo, come fare il Baciamano.

Baciare, fare finta o pomiciarle la mano con tanto di slinguazzata e succhione malefico?

Una di queste tre non va sicuramente bene, ma proprio non ricordo quale è…

Attualmente tra i pochi rimasti sostenitori del baciamano è prevalente il bacio che non tocca la pelle di lei, in pratica una grande finta, come lo sono del resto molte norme sociali.

Io che sono come san caiazzo che non credo se non ci metto il naso(mi pareva in rima questa frase, non capisco), preferisco sfiorare con le labbra la pelle di lei:

va fatto però in maniera veloce e come abbiamo detto, assolutamente senza sbavare che fa pure schifo…

In modo indipendente dal toccare la pelle di lei, saper fare un baciamano può trasmettere il nostro essere uomo sexy, forte ma conoscitore delle cose sociali quando vuole e con chi vuole.

Rodolfo Valentino: Come e quando fare il Baciamano

Rodolfo Valentino non amava le finzioni…

Fare il Baciamano ci espone al ridicolo?

Si, no, forse, dipende da a chi lo fate, come lo fate e soprattutto perché lo fate:

ricordate che saper fare come si deve un gesto così fuori dal tempo, presuppone che uno conosca anche le altre regole del galateo, ad esempio quando fare il baciamano e quando no, oppure a chi farlo.

Quindi se lo fate solo alla padrona di casa va pure bene, ma se lo fate ad un’ospite il galateo impone che dovete poi farlo a tutte le altre donne presenti, con innalzamento del rischio cesse, mani rugose e batteri polverosi.

Nelle belle epoche passate sia le donne che gli uomini venivano istruiti sul baciamano fin da piccoli, quindi era difficile che qualcuno fosse proprio allo zero totale.

Oggi per chi si vuole cimentare in questo gesto cortese di altri tempi ma sente di essere impacciato, consiglio un periodo di allenamento con qualche amica, o in mancanza di essa qualsiasi altra persona(mamma, sorella, fratello, amico non gay…).

Come e quando fare il Baciamano

 

I guanti si usano con la donna solo per non metterla incinta…

Rimango sempre stupito io che amo molto i guanti, dell’ignoranza diffusa rispetto ad essi:

se non stai in Siberia, in Antartide o altro posto dove ci sono 50 gradi sottozero ed un vento che gela anche le passere delle ninfomani più infiammate, non si stringe mai e dico MAI la mano con il guanto indossato.

Quindi se un gesto così comune e informale, come la stretta di mano non si fa con i guanti indossati, a maggior ragione ci si astiene dal fare il baciamano ad una donna che non accenna a toglierli.

Come e quando fare il Baciamano

Io pratico il baciamano sicuro…

 

Funziona il Baciamano?

Cosa vuol dire funziona, forse che le fate il baciamano a regola d’arte e lei immediatamente vuole scoparvi seduta stante immediatamente fregandosene dei presenti(per quello si fa nei luoghi chiusi il baciamano).

NO, certo che no, vi scopa immediatamente anche all’aperto nel mezzo alla folla…

Come tutte le cose della Seduzione può essere il dettaglio giusto in una situazione, il gesto particolare che le rimane impresso positivamente nella testa e nel cuore, come può togliervi qualche punto se avete sbagliato persona a cui farlo o quando e come farlo.

Il baciamano non è altro che un’altra freccia per l’arco del seduttore, starà poi a noi decidere se scoccare la freccia o usarne una diversa.

 

Quanti errori riesci a trovare nella foto principale del Post con lui che le bacia la mano?

Vediamo se coincidono con i miei:

1) lui che alza troppo la mano di lei e la porta alla sua bocca invece che il contrario.

2) Lui che ha la giacca aperta, il baciamano andrebbe fatto sempre e solo con la giacca almeno chiusa da un bottone:
quindi prima si aggancia la giacca e solo dopo si sbava la mano di lei.

3) Lei che invece di guardare in basso, guarda lui in faccia pensando forse stasera ho trovato uno che mi scopa dopo tanta masturbazione in solitaria…

4) Ultimo e più grande errore, inutile sprecare il baciamano con le cessotte…

Fire of Man

 

Attribuzione immagini:

https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Handkissing.jpg

Note al testo:

cavalier-cortese1 = il termine cavalier-cortese da me usato si rifa all’amor cortese che è dice wikipedia:

un termine creato dal critico francese Gaston Paris nel 1883 per indicare la concezione filosofica, letteraria e sentimentale del concetto dell’amore, all’epoca del trobar dei poeti nelle corti provenzali, e si basa sul concetto che solo chi ama possiede un cuore nobile.

(Wikipedia)

Nota dentro la nota:
trai vari poeti e romanzieri del XIII° e XXIV° vi è un signore che potrebbe essere l’autore più conosciuto al mondo, o almeno da uno dei suoi scritti si prendono la maggior parte dei concetti sull’Inferno per usarli in fumetti, libri, telefilms e films, fino ad una forte influenza ancora presente nel linguaggio comune di ogni giorno, anche oggi che sono passati circa 700 anni.

Vuoi sapere chi è?

Potrei scommettere che hai già capito di chi sto parlando, comunque lo scrivo:

l’unico inimitabile, incommensurabile, inassimilabile*, infrangibile, biodegradabile e biocompatibile, immarcescibile ma fermentabile, imprescindibile, improponibile ed inattaccabile

DANTE ALIGHIERI!

 

Inassimilabile* =  ogni resistenza è inutile, sarete assimilati nel collettivo Borg!

 

Noto solo ora mentre edito l’articolo che questo stesso Post è:

Il Baciamano è articolo pubblicato numero 300!!!

 

Grazie a tutti voi che mi leggete più o meno abitualmente.

Sergio

sergio@fireofman.com

 

 

Introversi Esclusivi

Sicuro? Meglio pochi ma buoni!

solo qualche secondo...

La tua avventura è iniziata!

Lascia un commento