Disneyworld

A Disneyworld basta essere se stessi:

Che importa come vesto e appaio fuori, le donne devono amarmi per la mia brillante dolce anima; tanto che ci siamo perchè no anche per l’odore di cinghiale selvatico, in fondo se l’importante è il contenuto che senso ha anche lavarsi?
Il solo scrivere la frase sopra mi ha fatto venire il voltastomaco.

Metti che sei all’alimentari e compri il riso, immediatamente vedi confezioni di marche diverse, all’inizio non sai cosa prendere, poi una cattura la tua attenzione e acquisti quella.
Solo dopo che un’ unica confezione di una marca è stata acquistata, sentiremo finalmente il sapore e la bontà del riso che abbiamo messo nel carrello un’ora o giorni prima.
Il riso non ha cambiato la sua natura; riso era al supermercato e riso è ora mentre lo mangiamo.
La confezione ha fatto la differenza, altrimenti non avrebbe avuto la possibilità di dimostrare quanto era buono e speciale rispetto agli altri tipi di riso in commercio.
Ugualmente nelle relazioni uomo donna, se la vostra confezione non genera attrazione curiosità nell’altra metà del cielo, non avrete mai e dico Mai la possibilità di far vedere il vostro vero essere.
Certo che con il tempo ci deve essere un cambio di valore, dall’esterno all’interno, ma se la vostra confezione si presenta male, non avrete mai la chance di brillare.

Penso che ognuno di voi ha capito cosa volevo dire, ma torniamo a ‘disneyworld’ che ci fa vedere sempre nella quasi totalità di films che la fighetta di turno lascia il suo fidanzato figo (si fa per dire) per il penultimo sfigato a lei accessibile(Il penultimo, perchè incredibilmente ha sempre un amico che riesce ad essere ancora più sfigato, sovente anche nero), perchè lui ha il cuore buono ed è se stesso.

Basta essere se stessi!

Che importa come vesto e appaio fuori, la donna, la strafiga deve amarmi per la mia brillante dolce pura e unica anima.

Tutti siamo noi stessi, non possiamo essere in altro modo, ma non esiste ‘deve’ nell’attrazione.

Piccola curiosità:
spero non vi sia sfuggito il fatto che se lo sfigato “ruba” la fighetta all’altro, è anche vero che il ‘figo-perchè-ricco’ intanto se le è già ripassata almeno un paio di volte in tutte le posizioni del kamasutra ed è finalmente libero per passare ad una nuova gnocchetta, mentre lo sfigatello di prima è incastrato con una che a tre anni da ora potrebbe non passare per le porte girevoli dell’aeroporto.
L’affare non è così semplice, perchè quello che ho chiamato fighetto, normalmente non è altro che quello più ricco e/o popolare, non di certo un vero Uomo-Seduttore che attrae come lo intendiamo qui su Fire of Man.
Del resto avrei anche da dire sulla presunta fighetta, di solito bionda acqua e sapone, che se veramente è tutto amore e cuore poteva anche aspettare e stare da sola per cinque minuti, invece di farsi scopare/sverginare subito dal più ricco in giro…
Poi visto che lui potrebbe cambiarla con la stessa frequenza con cui cambia le auto sportive, ripiega sullo sfigatello disney di turno, che però ha un cuore tanto grande…

Come sempre sono su:

fireofman@fireofman.com

Lascia un commento