Come Capire se Piaci ad un Ragazzo: 3 Segnali Sicuri

Come capire se piaci ad un ragazzo, o ti vede come amica è una domanda che non passerà mai di moda.

Sei arrivata qui sicuramente cercando come capire se gli piaci davvero a quel bel ragazzo oppure no, nessun problema sei nel posto giusto, continua a leggere e lo scoprirai in pochi minuti.

Ecco un  elenco dei tre segnali più comuni:

  1. Ti Guarda (come, quanto, dove)

  2. Parla (con chi, di cosa, perché)

  3. Si Interessa (quanto, come, di chi)

Esistono altri particolari da tenere a mente quando vuoi un ragazzo che ti piace, qualità riferite a te, ma va considerato anche il tipo di uomo, di personalità che ha lui e l’interazione tra voi che ne scaturisce:

Come capire se piaci ad un ragazzo

Primo indizio:

Ti guarda, ti guarda e ti guarda ancora…


Il suo sguardo può farti capire se è interessato a te oppure no

Ti guarda in continuazione, sembra che non si stanchi mai di vederti, cambia focus per un secondo per cercare di non farsi scoprire, ma poi non resiste torna a guardare te, il suo soggetto del desiderio!

Se timido, se non vuole far sapere al mondo che gli piaci, oppure non è sicuro di essere ricambiato, di avere delle possibilità con te(i più timidi non sono mai sicuri di niente), invece che guardarti direttamente cercherà di osservarti in queste situazioni:

  1. Tu non lo guardi.

  2. Altre persone non sono coscienti di cosa fa lui.

  3. Tutti guardano nella tua direzione, quindi per un osservatore esterno è difficile capire il suo oggetto del desiderio.

Sono tre punti leggermente diversi ma con un unico concetto, ti guarda solo quando crede che tu non te ne accorgi.

Riguardo al primo punto gli diciamo:

povero illuso, non sai che le donne hanno una visione laterale molto più allenata degli uomini?

Certo che ti vedo che mi stai mangiando con gli occhi, anche se faccio finta di non accorgermi di niente:

in fondo sono pure contenta, anche a me piaci tu, altrimenti ti avevo già stoppato da molto!

Il secondo punto è simile cambia solo la persona o le persone, da cui non vuole farsi beccare ad osservarti di continuo con lo sguardo sognante.

Nel primo punto tu, nel secondo le persone che ha intorno:

sta parlando con gli amici, con i clienti, con il professore, il principale, il Boss ecc. ecc.

Sarebbe fonte di imbarazzo notevole farsi beccare a guardare fissa te con sguardo1 eccitato, magari sei proprio la figlia o la sorella di quello che ci sta parlando ora!

Infine la situazione più semplice dove ti può guardare fissa per ore:

metti per esempio che tu giochi a pallavolo o nuoto o a tennis…

Lui in tribuna bello comodo può guardarti a lungo senza che nessuno se ne accorga, in fondo tutti guardano nella direzione dove è il gioco:

metro più in qua o in la del suo sguardo si capisce veramente male.

Tutti gli altri no, non possono beccarlo facilmente, ma tu si:

tu puoi sgamarlo, sei cosciente del punto preciso che sta osservando, solo ricordati di fare attenzione anche alla partita, non solo a lui.

Lo sguardo seducente ti fa capire se piaci a un ragazzo od uomo che sia.

Questo è l’unico caso in cui il suo”chi guarda” è palese:

se è un lettore di Fire of Man e se riesce a vincere la sua naturale predisposizione a tenere celati i propri sentimenti-attrazione nei tuoi confronti, userà sicuramente uno di questi metodi che trasmettono forte interesse( li trovi qui: Sguardo Seducente).

Utilizzare questo metodo per un timido o introverso ai massimi di scala,  equivale per lui al fare una piena e completa dichiarazione d’amore:

lo sforzo necessario, i dubbi che deve vincere per farlo sono ben radicati in lui, di solito riesce a farlo solo quando è cotto come un ananas o una noce di cocco(lo so che sarebbe la pera, ma volevo essere esotico oggi).

In linea di massima questi comportamenti ti fanno capire se piaci ad un uomo, difficilmente un ragazzo timido sotto i vent’anni ha la forza interna a vincere la sua forte ritrosia nell’esporsi con la ragazza che gli piace.

Talvolta è forzato a fare ciò quando la ragazza non è solo bella ed intelligente, ma una strafiga che ferma il traffico al suo passaggio:

lui non capisce più niente e guarda la sua dea con occhi sognanti.

Dopo averti guardato a lungo se ha coraggio Parla:

Come capire se piaci ad un uomo: 2° indizio.

Trova frequentemente scuse per parlare con te, o con le tue amiche quando ci sei anche tu.

Questo è un comportamento scontato, gli piaci è normale che vuole stare il più vicino possibile a te.

Come tu vuoi essere sicura, vuoi capire i segnali che ti dicono con certezza che piaci a quel ragazzo, così fa lui:

esserti vicino è un modo di stare con la donna desiderata ed al tempo stesso capire se l’attrazione è ricambiata.

 

Come capire se piaci ad un uomo: interesse per il bradipo.
Prima guarda, poi parla ed infine Si Interessa:

Come capire se piaci ad un Ragazzo

3° Segnale:

Si appassiona di cose che tu fai e che a lui normalmente non potrebbe fregare di meno.

Non gli interessano ora, non gli sono interessate prima e non susciteranno il suo interesse nel futuro, ma…

Sei tu quella che fa scattare il suo enorme interesse, quindi se tu leggi Guerra e Pace, si metterà a leggerlo anche lui per avere dei punti in comune di cui parlare.

Essere simili anche negli hobby, nelle passioni, anche quando la sua più lunga lettura è stato il manuale breve di istruzioni su come passare le stringhe sulle Nike nuove.

Hai una fissa sui Bradipi, sul loro prendere la vita con calma e fare sesso per 24-48 ore una volta ogni uno o due anni?

Quando gli piaci, puoi scommettere che alla prossima conversazione saprà tutto e di più sul bradipo e sui suoi rituali di accoppiamento.

Nei casi più estremi di attrazione, cotta da paura nei tuoi confronti, si è finto anche un bradipo ed ha partecipato attivamente al fare sesso tra bradipi.

Ti piace coltivare Lombrichi?

Lui diventerà l’esperto nazionale ed internazionale di Lombrichi in solo 15 giorni!

 

Seduttore seriale o Friendzone?

 

Come parla, di cosa parla, come si comporta quando è insieme a te

Gli argomenti variano se ti ha messo nella malefica Friendzone2 o gli piaci ma non si vuole esporre troppo:

ha paura di rovinare il bel rapporto che avete provandoci e venendo da te respinto.

Se ti racconta di come non sia quel macho che sembra dall’esterno, ma è dotato di anima sensibile e romantica è cotto di te, oppure sta per dirti che è gay.

Quando ti chiede di aiutarlo a sedurre la più porca del gruppo ti considera un amica e tra l’altro è da lasciar perdere immediatamente, se non glie la danno neanche quelle che la danno a tutti…

Stesso ragionamento delle parole si può fare nei gesti nelle azioni:

cerca sempre di prevenire i tuoi bisogni, le tue richieste?

Si ricorda perfettamente di ogni singola cosa da te detta, anche quando non te lo ricordi nemmeno tu?

Sicuramente gli piaci, ci sono pochi dubbi.

Per togliere le ultime fisime e paranoie, basta osservarlo quando è con le altre belle ragazze:

  • si comporta allo stesso modo?

  • fa le stesse azioni?

  • dice le stesse cose che dice a te?

Se questo è il caso non è più tanto sicuro che gli interessi, o meglio gli interessi, ma lo stesso fanno decine di altre ragazze belle.

Hai trovato un seduttore seriale se va bene, più facile un dongiovanni dei poveri o un play-boy del quartierino.

Decidi tu cosa fare.

 

Giunta l'ora di muovere un po' il culo e fargli capire xche anche a te piace lui!

Il capire se piaci ad un ragazzo è sovente pieno di segnali chiari:

facili da recepire e comprendere, solo che…

Tu cosa fai?

Dall’esterno è tutto più facile, il giudizio, il peso che dai ai vari fattori è obiettivo:

quando sei coinvolta, dentro anima e corpo, essere oggettivi non è più possibile!

 

Tu cosa fai dolce e leggiadra fanciulla?

Ti gratti i pollici sperando che faccia tutto lui?

Hai visto se gli piaci o no, oppure nonostante tutti segnali dicono che ti vuole, sei un’insicura cronica e vuoi altre conferme.

Forse è giunta l’ora che muovi il culetto e ti esponi un po’:

se lui continua a mandarti segnali di interesse in continuazione e tu non fai niente, tutto si svolge dentro la tua testolina super pensierosa, ma nessun azione concreta nel mondo reale, è probabile che tutto finisca in un niente di fatto.

Il niente di fatto rafforza la tua idea che hai fatto bene a non esporti, dato che alla fine si è visto che non gli piacevi.

Mi dispiace dirtelo ma non hai capito niente:

è il tuo comportamento che lo ha fatto scappare in molti casi.

Un ragazzo innamorato può insistere mesi anni per capire come conquistare una ragazza, vincere il suo dolce cuore.

Un uomo preso o anche solo che gli “fai sangue abbestia” le tenterà tutte per cercare di sedurti, sempre che gli fai vedere, percepire un piccolo barlume di speranza:

c’è anche se bassa una possibilità.

Qualora il tuo comportamento gli fa credere che è inutile tentare, non c’è speranza alcuna:
anche il più coriaceo degli uomini, pian piano vede di spostare la sua attenzione verso un’altra ragazza più bendisposta nei suoi confronti.

Poi ci sono le volte che Vai sul sicuro…

 

I casi in cui è scontato che gli piaci!

Vediamo i casi in cui è troppo facile piacere ad un uomo, attrarre un ragazzo, sbloccare un timido, lasciare senza parole lo spaccone, sedurre indifferentemente introversi, estroversi ed anche ambiversi.

Se hai la quarta di reggiseno e puoi andartene in giro anche senza metterlo(il reggiseno, intendo), perché le tue tette sono dure come la roccia e guardano sempre verso la via lattea, puoi essere sicura che gli piaci, te lo garantisco io!

Se hai provato a non mettere il reggiseno in estate e subito accade:

  • tamponamenti a catena di auto,
  • moto e scooter che centrano pullman senza neanche frenare,
  • pedoni spiaccicati nei lampioni al tuo passaggio.

Quando questo è cosa normale ovunque cammini, puoi essere ragionevolmente certa che gli piaci molto(non solo a lui).

Se ancora non sei convinta puoi fare questa semplice prova:

  1. indossa un bel vestito scollato che con i due respingenti che ti ritrovi si può vedere fino all’ombelico.

  2. Vai a parlare con lui cercando se possibile una posizione dove sporgi il petto in avanti, tipo appoggiandoti con i gomiti sopra un tavolo ecc. ecc.

  3. Se lui non stacca gli occhi dal tuo décolleté sei a posto: gli piaci e molto!

Non dovrai fare un grande sforzo per farlo decidere a dichiararsi in un modo o in un altro.

 

Il raro caso di un uomo da cui merita farsi conquistare:

C’è anche una non prevista possibilità, una a cui molte donne, anche le strafiche di origine D.O.C.G.3 non sono molto abituate:

Lui ti guarda negli occhi e non nella scollatura.

No, non è un uomo gay:

è un Seduttore!

Di sicuro non sei la prima che gli piazza le tette sotto il naso per vedere come reagisce, io direi di non farselo scappare, ma vedi te se pensi di essere all’altezza:

una donna per lui non sono solo due tette ed un culo che camminano…

Ci vuole qualcosa in più, ci vuole sostanza per averlo oltre le prime due scopate.

 

Riepilogo indizi per capire se piaci a un ragazzo Uomo che sia:

  • Ti guarda solo quando pensa che non te ne accorgi

  • Vuole parlarti sempre e si studia le cose che piacciono a te

  • non gli interessano le altre non importa se più belle o più disponibili, lui vuole solo te!

Infine per essere strasicura che è innamorato perso, cotto e stracotto di te, fai una semplice cosa:

vedila in modo obiettivo.

Se fosse un’altra ragazza ed un altro ragazzo con questi indizi, comportamenti, modi di fare-interagire, cosa penseresti?

C’è interesse oppure no?

 

Come capire se piaci ad un uomo: Forzare la mano?

L’indecisione è la peggior cosa, meglio una verità non proprio bella che rimanere nell’indecisione per mesi, il tempo è la cosa più preziosa che abbiamo e per una ragazza questo è moltiplicato per dieci:

l’età che va dai 16 ai 30 e qualcosa è un periodo splendido in cui può conquistare il mondo e se strafiga nemmeno sforzarsi per questo, gli basta chiedere a qualche uomo di farlo per lei.

Quindi perdere tempo per aspettare lui che non svela le sue intenzioni non è mai una buona idea, l’attesa potrebbe essere lunga e non portare mai a niente.

Per la mia esperienza tutte le cose andate per le lunghe alla fine non succede nulla, data la naturale perdita di interesse che prima o poi avviene in una delle due parti.

Aho ma allora come capisci se piaci a un uomo?

Se questo è il tuo comune modo di parlare le probabilità diminuiscono, comunque forzare la mano seppur non molto indicato con ragazzi timidi ad un certo punto va fatto, pena l’indecisione ad oltranza.

Se non reagisce neanche a questo e magari scappa, davvero vuoi come ragazzo uno che non è nemmeno capace di dare una risposta ad una donna?

Che non è in grado di dirti se gli piaci oppure no?

Cosa succederà allora al primo minimo problema della coppia:

  • scappa,

  • si sucida,

  • si chiude nel mutismo assoluto?

No non va bene, salvo donne malate che vogliono l’uomo succube, molte ragazze belle ed intelligenti non possono avere una vita di coppia soddisfacente con le imitazioni, con i mezzi uomini, con i dipallenondotati.

Capire se gli piaci: usare la gelosia per farlo smuovere?

Strategia molto rischiosa, adatta e molto per gli uomini estroversi, sconsigliata se non in forma blanda con gli introversi:

si può usare con dei ragazzi, con gli uomini ha l’effetto contrario.

I più giovani prendono facilmente sbandate, fissazione con qualcuna che gli da spago e complice il Testosterone giovanile e la fame di Figa da scoppiare possono farlo muovere con la gelosia.

Un uomo no.

Un seduttore ti scarica per sempre!

Un uomo con le palle con un minimo di esperienza intelligenza vede attraverso questi giochetti da chilometri di distanza:

se prima gli piacevi ora hai perso tutto il suo interesse.

Come agire nella seduzione pratica?

Con i ragazzi puoi osare di più, del tipo andare via con un altrop ed altre persone ad una festa, locale ecc.

Potresti non fare niente ma potresti anche farlo, lui non può saperlo:

se pensa che potrebbe perderti a volte lo fa smuovere, altre lo allontana irreparabilmente.

Con un uomo meglio evitare questi giochetti, il massimo concesso è qualche battuta:

  •  sai che tizio è diventato un tipo interessante…
  • Caio è proprio bello tutto abbronzato…
  • Sempronio ogni volta che lo incontro mi vorrebbe dire qualcosa/provarci…

Questo modus operandi funziona perché viene detta la verità, non vengono create apposta situazioni in cui sembra possa succedere qualcosa per farlo ingelosire.

 

Capire se piaci ad un ragazzo: forzare la mano dichiarandosi?

No, no e poi ancora no, mai dichiararsi a parole.

Al limite puoi agire per far dichiarare lui, i sistemi sono tanti e non dovrei certo essere io a dirli ad una ragazza donna.

Un solo esempio, gli altri cara ragazza li devi scoprire tu secondo il carattere di lui…

Con il viso frontale al suo e ad una distanza di massimo 30 cm, in modo che possa vedere le tue labbra ma non oltre dato che nel suo campo visivo ci sei in modo completo tu.

Dicevo in questa situazione chiedergli:

Vuoi baciarmi?

La risposta dovrebbe essere sempre un chiaro e deciso SI, ma succede che preso dal panico risponda d’istinto NO per proteggere i suoi veri sentimenti:

è abituato a nasconderli da così tanto tempo che la prima risposta automatica è negare sempre.

Un no fa sempre male, ma non disperiamo le probabilità che sia esattamente la situazione poco sopra sono altissime.

Quindi al al suo no gli puoi forzare ancora di più la mano:

Allora non ti piaccio, non mi trovi attraente, non faresti sesso con me per nessuna ragione al mondo…

Non usare tutto il periodo, tutte le domande insieme, lui non deve aver tempo di pensare, puoi anche incalzarlo ulteriormente se vedi che c’è questa possibilità:

Non ti piaccio, non rispondi, allora?

Domande da fare a raffica e contemporaneamente ridurre la distanza dal suo viso.

A questo punto se lui non agisce  ti rimane solo di baciarlo tu!

Risultato raggiunto, ha capito se gli piaci oppure no:

  • se scansa il viso per non farsi baciare, storia chiusa, The End…

  • Se iniziate a baciarvi lingua in bocca in modo appassionato, probabile storia che inizia!

I metodi per costringere un ragazzo timido o molto introverso ad esternare cosa sente dentro per te sono vari, quello detto poco sopra è solo una tra le tante possibilità, ma…

Tu questi metodi già li conoscevi, già c’avevi pensato, solo che:

hai paura che la risposta sia no, meglio continuare a sognare e sperare un altro po’.

Se la situazione è questa non capisco perché continui a cercare su Google come capire se piaci ad un ragazzo.

fireofman@fireofman.com

 

Note al testo:

Sguardo1 = Una tra le baggianate più presenti in rete per quanto concerne come capire se piaci ad un ragazzo è la lagna monotona ed ossessiva che il primo e decisivo fattore è lo sguardo, che da esso si capisce tutto.

Certo che lo sguardo dice molto, comunica molte informazioni, ma va saputo leggere, le differenze sono minime, quasi impercettibili:

se una donna non è in grado di cogliere decifrare i segnali fisici palesi, figuriamoci capire quale tipo di sguardo è.

Mi sono dovuto leggere anche che:

Quando le pupille di lui si dilatano molto, è sicuro che gli piaci molto.

In certi casi è vero, mentre la maggior parte delle volte è solo eccitato come un toro da monta e gli andrebbe bene qualsiasi buco…

C’è un solo ed unico caso in cui la dilatazione è veramente importante(informazione riservata alla newsletter).

Friendzone2 = Brutta cosa la friendzone, che tra l’altro secondo me neanche esiste, cioè le uniche amiche che ha un uomo,(IMHO) sono le sue ex.
Mentre per quanto riguarda la donna è ancora peggio:
lo sa che lui sbava e si masturba continuamente pensando a lei, ma gli fa comodo averlo intorno e quindi fa finta di averci un rapporto di amicizia.

D.O.C.G.3 = D’Origine Controllata e Garantita.

Introversi Esclusivi

Sicuro? Meglio pochi ma buoni!

solo qualche secondo...

La tua avventura è iniziata!

Lascia un commento