Accessibilità Web, Persone Disabili e Seduzione: FireOfMan c’è!

Web Accessibile per tutti

Questo Post parla solo nella parte finale di Seduzione, prima ci sono altre cose che voglio dire sulle disabilità e la fruizione dei contenuti web, quindi anche di Fire of Man.

Le persone con qualche disabilità sono più di quello che si pensa:

un  uomo su 12 ha qualche forma di problema con i colori, non esiste solo “il sei daltonico“, è molto più variegata la visione non perfetta del mondo colorato.

Si va da persone che vedono il mondo in una scala di grigi(rarissimi) ad altri che non distinguono tonalità del verde, o del blù, o del rosso, o combinazioni varie di queste.

Altri per età o condizione hanno bisogno di caratteri quasi enormi, o di contrasti netti.

Ci sono molte persone che non sono in grado di usare un mouse, quindi chi può deve fare tutto con la tastiera, mentre qualcuno deve dare i comandi a voce.

C’è pure chi non vede in parte o totalmente, quindi la pagina gli viene “letta” tramite applicazioni apposite.

Tutti questi problemi hanno soluzioni!

Cioè ce l’hanno in teoria, gli strumenti esistono per rendere fruibile internet anche alle persone disabili in qualche settore, ma se non vengono implementate, tanto vale che non ci fossero.

Ecco perché sto lavorando personalmente su Fire of Man per renderlo godibile e fruibile dalla maggior parte delle persone, in modo indipendente dai loro più o meno grandi problemi che li potrebbero limitare.

Cosa ho fatto in concreto per rendere usabile a tutti Fire of man?

Sono settimane che lavoro sul back-end per sistemare le centinaia di piccole cosette che se per i “normali“, la maggioranza vanno bene, per me pur potendo fare tutto, decisamente no:

non va bene per niente fino a che non siamo tutti!

Uno dei miei più grandi amici ha problemi notevoli, e mi fa arrabbiare, ribollire il sangue, vedere che la gente non comprende i problemi che una disabilità comporta, o meglio nemmeno vuole pensarci per un secondo, se ne frega alla grande!

Quando comprendi davvero non puoi più fare le stesse cose che facevi prima.

Mea Culpa non mi ero mai fermato a pensare a questo problema dell’accessibilità del Web per tutti, ma dal momento che lo so, non posso più fare finta di saperlo, che cazzus di uomo sarei?

 

Cosa cambia in concreto?

Niente o quasi per la maggior parte di chi mi legge, mentre chi ha qualche disabilità quasi a sicuro ha già notato i miglioramenti dell’esperienza nel navigare Fireofman.com

Per i problemi più frequenti ho poi installato un piccolo plugin che risolve discretamente bene quelli molto comuni:

  •  Navigazione da tastiera

  • contrasto

  • evidenziamento dei link

  • Cursore molto grande

  • De-saturazione dei colori

  • Lettura del testo da parte del PC.

Per ora mi fermo qui, ma continuerò a lavorare back-end per migliorare ancora l’esperienza di tutti, in fondo il progresso c’è solo quando siamo tutti a beneficiare da esso, non solo una parte non importa quanto più o meno grande.

Questa la schermata che si apre, con le varie opzioni di miglioramento accessibilità, cliccando sull’icona blù nell’angolo in alto a sinistra(cioè alla tua destra).

Plugin accessibilità web

 

Seduzione e disabilità argomento da affrontare:

Tema scottante e pieno di frasi fatte e luoghi comuni, tempo fa scritto una lunga bozza sull’argomento, ma la pubblicherò solo quando sarò più sicuro di ciò che dico e scrivo, di certo non voglio gettare altro blablabla inutile nella mischia, vorrei solo dire come stanno le cose per come le vedo.

 

Grazie per aver letto queste parole e se possibile spargete la voce che il web può e deve essere di tutti!

Sergio

 

 

 

Lascia un commento