Featured post

Come Capire se Piaci ad una Ragazza: I Segnali che non mentono

Published by:

Come Capire se Piaci ad una Ragazza: i segnali che non mentono mai.

Domanda universale questa, come capire se piaci ad una ragazza attanaglia la mente e talvolta il cuore di Introversi, estroversi e pure gli appena scoperti ambiversi.

Dovrebbe essere una valutazione abbastanza facile questa, in fondo se le piaccio dovrebbe venirmi più vicino, dimostrarsi interessata, cercare di parlarmi, guardarmi di continuo e tante altre belle cose che ho visto pure nel Post “Come capire se piaci ad un ragazzo“.
Continue reading

Uomo Introverso: Come non Mangiarsi le mani 20 anni dopo…

Published by:

Uomo Introverso: Come non Mangiarsi le mani 20 anni dopo...

L’uomo Introverso se riesce a passare all’occorrenza certe sue ”limitazioni’ è quello che si potrebbe definire l’uomo perfetto per tutte le epoche, meno quella presente dove devi essere un giullare(falso) se vuoi amalgamarti con la società(massa).

Fortuna che non mi voglio amalgamare con nessuno!

 

Uomo Introverso senza rimpianti

Al contrario di ciò che qualcuno magari ha pensato, ho avuto un’adolescenza con donne se non proprio abbondanti, posso dire giuste vista anche la mia totale ignoranza in seduzione

Questo non toglie che abbia preso sbandate paurose per ragazze con cui non ho mai fatto niente.

Certo mi dirai, non è che le puoi sedurre tutte tu!

Yep, la colpa era tutta mia, ma non nel senso che pensi tu:

le avevo sedotte ma per paura di rovinare una bell’amicizia(sigh), prendere un rifiuto o chissà cos’altro avevo nei miei neuroni bacati dell’epoca, non ho agito.

Le donne ex ragazze con cui hai diviso la tua adolescenza possono dire cose veramente brutte rispetto a come eri all’epoca(sfigato, inguardabile, ecc.).

Ma niente fa male come quando ti viene detta una piccola notizia di quel momento.

 

Come darsi le martellate sui coglioni da solo!

Hai o hai avuto una o più ragazze con cui hai stancato la mente e spesso pure la mano nel sognare di riuscire a fartela, quindi non fare come me, non recriminare ora, le donne sono vendicative anche non volendo.

Una la incrociavo tutti i giorni per un tratto insieme, una ventina di minuti tutte le mattine tutti i giorni escluso la Domenica per le scuole chiuse.

Non era Strafiga secondo i miei standard attuali, però molto bella si, e per me che ne ero cotto era Venere in carne ed ossa!

Il solo vederla faceva scattare il primo terremoto dentro i miei slip:

Da posizione di totale riposo e relax a pisello barzotto.

Sentirla parlare, il suono della sua dolce voce cambiava ancora lo status dei miei attributi:

da barzotto a pisello ritto.

Infine se più o meno volontariamente mi toccava era un problema, mettere un pannolone poteva essere una buona idea… -:)

Comunque tre anni di questa piccola tortura e azioni da parte mia zero di zero!

 

Arriva lo scacco matto il K.O. definitivo che mi stende…

Passano gli anni ed una decina o più dopo la incontro di nuovo:

è una trentenne carina, fisico a posto ma ciò non interessa io non la voglio ora, la volevo prima!

Ci mettiamo a parlare e dopo qualche minuto in cui riprendiamo una parte della vecchia confidenza, ecco che lei senza avvertire mi tira una bomba:

Cavolo se mi piacevi, la tua sola presenza mi eccitava, te l’avrei data anche davanti a tutti se solo tu l’avessi chiesta o agito in tale direzione!

Mai nessuna frase mi aveva fatto capire in modo così profondo il coglione che ero(in seduzione).

Questo rientra a pieno titolo nel “ogni lasciata è persa” non importa cosa accade ora, sarà sempre aver perso un’occasione che avevo in quel preciso momento nel tempo.

Quando poi pensavo che ero solo scivolato, non era lei che mi ha steso sul ring ecco che:

qualche anno dopo una ragazza con cui ho diviso varie mattine di festa a scuola mi dice la stessa identica cosa ma con parole meno volgarotte, allora si che vorrei nascondere la testa sotto la sabbia  come fanno gli struzzi.

Ora non sono più un semplice coglione, ora sono elevato a potenza, al quadrato!

 

Conclusioni:

La paura del rifiuto che senti addosso, o la paura di rovinare l’amicizia sono niente in confronto allo scoprire a distanza di anni che bastava un tuo gesto, una tua parola per far accadere il tutto!

Lo scoprire che sei tu quello che non ha permesso alla seduzione di palesarsi è completa tua opera, lei già faceva troppo ma tu niente…

 

Rimorchiare ragazza piangente o incazzata nera, è possibile?

Published by:

Rimorchiare ragazza piangente o incazzata nera, è possibile?

Perché rimorchiare una ragazza piangente o incazzata nera dovrebbe essere diverso da rimorchiare una qualsiasi ragazza è già una cosa dubbia di suo, in fondo quando rivolgi la parola ad una sconosciuta non puoi sapere il suo umore, fai una scommessa con la fortuna1.

E’ proprio questa scommessa che rende il rimorchio, l’approccio uno dei massimi gesti, azioni che compie un uomo nel suo percorso per diventare un Seduttore.
Continue reading

I Giovani Cantanti leggono Fire of Man?

Published by:

Ho scritto sia di Ikikomori che delle persone sapiosessuali, i primi ragazzi, adulti  che non escono mai di casa, sovente nemmeno dalla propria stanza, in cui nessuno può entrare nemmeno i genitori.

I sapiosessuali sono invece delle persone normali con alto grado di quoziente intellettivo(non sempre va detto), le quali hanno come meccanismo di attrazione non topa tette culo o spalle larghe six-pack, culo e pisello, ma il numero dei neuroni dell’altro/a.

Tutto abbastanza normale, è cosa di dominio pubblico da secoli, anzi da millenni che le persone intelligenti seducono.

Ma se ho già parlato di questi argomenti, perché ci torno sopra?
Continue reading