Rasoio a mano libera: la seduzione fatta rasatura.

La foto parla da sola di quanta Seduction esiste in tale rasoio

Ieri nove Agosto era esattamente un mese da quando ho scritto questo POST sulla rasatura ed in particolare sulle mie iniziali avventure con questo tipo di rasoio che nell’immaginario collettivo può essere usato solo da maestri barbieri dopo un apprendistato lungo praticamente una vita (i parrucchieri sono a volte giovani, ma i barbieri dei films sono sempre vecchi oltre la pensione…).
Bene ecco scoperto un altro luogo comune assolutamente non vero, se al momento di scrivere il primo articolo non era certo una rasatura ottimale da desiderare, ora dopo solo un mese le rasature sono semplicemente incredibili, in più pur rasandomi per un mese intero tutti i santi giorni, cosa mai tentata prima pena la faccia distrutta, nessun problema si è manifestato.
Al contrario, il risultato è una pelle perfetta senza neanche un pelo incarnito od un minimo principio di irritazione, be non mi sembra davvero un risultato da poco.
Quindi ho impiegato un mese per imparare?

Neanche per sogno, dopo una settimana dopo aver capito che se voglio usare un attrezzo del passato devo anche usare le sue giuste tecniche ed accessori, la noiosa routine che era il farsi la barba si era già trasformata in qualcosa di estremamente piacevole e dal risultato oltremodo gratificante.
Semplice, prima cosa ho buttato via la schiuma da barba in bomboletta che usavo al momento e mi sono munito di crema, pennello(un omega in setola, non il 48 ma ottimo ugualmente), ciotola (anche una tazza da latte va bene per iniziare), prebarba, allume di rocca e voilà il gioco è fatto, il tutto non dovrebbe costarvi più di dieci euro di solito, se usate per iniziare la proraso come ho fatto io, poco più di 5.
Bene rimane la spesa del rasoio da aggiungere, con trenta massimo cinquanta euro e solo se andate ai più rari e ricercati dai collezionisti 100 E comprate un antico rasoio meglio se shave ready volendo anche fondo di magazzino, quindi mai usato prima.
Il mio primo era usato circa anni “30 e l’ho pagato 27 euro spedizione compresa, la sublime bellezza che vedete nella foto del titolo compreso di scatola in condizione da concorso con su scritto SEDUCTION Rasoir Garanti circa 50 spedizione inclusa.
Cosa dire, farsi la barba con un oggettino del genere predispone alla seduzione in modo completamente diverso rispetto ad un multilama in plastica dal nome improponibile che spesso ricorda velocità supersoniche, non credete?
Non ci interessa essere veloci per le cose che meritano,ci prendiamo tutto il tempo necessario per i piaceri della vita, così in seduzione come con la donna che merita, andando a una cena con gli amici o anche per farsi la barba; in fondo se non ce lo meritiamo noi stessi il nostro tempo, chi altro può meritarlo?
Perché prima ho affermato che era un pregiudizio che è difficile farsi la barba con tali rasoi?
se decine di milioni di uomini per circa un paio, forse anche tre secoli si sono scacciati la peluria dal volto con tale tipo di rasoio, la cosa non può certo essere troppo difficile; ricordo a chi pensa che tutti andavano sempre dal barbiere, come cosa neanche lontanamente vera, ci andavano certo, ma solo i benestanti potevano permetterselo sette giorni su sette; gli altri, i normali, che allora come ora erano la stragrande maggioranza, se la facevano a casa da soli con le proprie manine tutti i santi giorni ed andavano dal barbiere al limite la domenica o per occasioni particolarmente importanti (matrimoni, feste, funerali ecc…).
Quindi mentre per lunghi mesi l’idea mi dibatteva nel cervello un pensiero si è fatto strada e mi diceva che se hanno imparato i miei avi, posso imparare anche io, non sono certo più stupido; be forse solo un poco, ma comunque con un po’ di sforzo posso diventare capace ugualmente.
Nella realtà l’arte più difficile da imparare ed è quello il punto dove quasi tutti ricorrevanno ai professionisti anche nel passato è quella dell’affilatura del rasoio; come accennato nel primo post, se il rasoio non è affilato a dovere, la barba risulterà difficile o impossibile da tagliare, saremo portati a pigiare la lama sulla pelle, cosa da non fare mai, pena tagli immediati e sanguinamenti; il rasoio deve accarezzare la pelle, non pigiarla; l’abitudine ai multilama ci porta quando non tagliano a fare pressione, tanto non succede quasi mai niente, vi consiglio di non tentare ciò con un rasoio a mano libera.
Per questo vi ho detto di comprarlo shave ready, io con la mia anima da artigiano ho creato due coratelle, lo strumento in cuoio o pelle per tenere in forma il filo della lama, con una cintura in cuoio e una vecchia camicia in pelle di camoscio recuperate dagli oggetti non più portabili, quindi senza spendere un euro, ma all’inizio potete farne a meno, prima vedete come vi trovate con l’attrezzo.
E se non mi piace, se proprio non riesco ad imparare oppure l’esperienza non mi soddisfa affatto?
Non credo, comunque il rasoio te lo rivendi tranquillamente nello stesso posto dove lo hai preso, cioè siti di aste online, riprendendo solitamente gli stessi euro spesi meno la spedizione, mentre il resto dell’attrezzatura che sono pochi euro, salvo deliri di aver comprato improbabili creme e saponi rari che sono spesso peggio di quelli da due euro, ti saranno utili e miglioreranno di gran lunga la tua esperienza di rasatura anche se ritorni al multilama ormai imperante.
L’aver imparato una nuova abilità, cioè il preparare la faccia alla rasatura in modo classico con acqua calda o salvietta hot, prebarba, pennello, crema da montare e via di seguito ti risulterà utile e piacevole qualsiasi tipo di lama tu voglia usare per l’atto finale di recidere il pelo, la preparazione a volte conta quanto l’oggetto stesso, ma niente sarà mai neanche lontanamente paragonabile ai richiami seduttivi, sexy e volendo anche macho che un rasoio mano libera evoca nella mente di qualunque donna.
Provate, imparate, e poi fatevi vedere dalla vostra donna mentre fate ciò, l’eccitazione sua sarà assicurata, mi raccomando, prima di fare sesso chiudete il rasoio, la prima regola del mano libera dice:
non si cammina mai con il rasoio aperto, anche per fare un solo passo, il rasoio va richiuso, figuriamoci per fare sesso, magari un po’ selvaggio vista l’eccitazione che lo spettacolo le avrà procurato…

P.S.
Alcuni giorni fa avevo scritto quasi per gioco un post per aiutare chi voleva partire con la rasatura classica e rasoio a mano libera, ma lo avevo messo tra i Private, in modo che solo l’amministratore del sito, cioè io poteva vederlo, ora con trepidazione lo metto pubblico, lo trovate qui:
Modesta guida all’uso del rasoio a mano libera.

fireofman@fireofman.com

Lascia un commento