Look: la seduzione parte dalle scarpe!

La scarpa rivela chi sei; urliamo al mondo quanto siamo strafighi…

Non è un segreto che abbia una piccola fissazione per le scarpe, la quale va in due direzioni principali:
quelle che indosso io e quelle delle donne che mi piacciono; volendo potrei aggiungere anche una terza, cioè quelle che ripetutamente con i vari articoli e personalmente a chi conosco cerco di far indossare agli uomini che hanno disperato bisogno di migliorare la propria scelta di cosa mettere ai piedi.

Devo ancora incontrare una donna di bellezza notevole e di cervello adeguato che non metta tra i suoi primi parametri di valutazione le scarpe che l’uomo indossa, probabilmente non la incontrerò mai, perchè la scarpa dice se non tutto, buona parte di come siamo.

In un esperimento tenuto nel università del kansas e pubblicato nel Journal of Research in Personality (purtroppo scaricabile solo a pagamento, ma potete trovare un riassunto QUI) è stato osservato come dalle sole scarpe un campione di volontari è stato in grado di giudicare correttamente età, sesso(of course) guadagni, apprensione ed ansietà nel 90% dei casi.
Questo è straordinario e ci conferma quanta attenzione andrebbe riposta primo nello scegliere il paio di scarpe/stivaletti/stivali da mettere ai piedi ed in seconda battuta, ma non per questo meno importante, dedicare del tempo alla loro cura perché siano esse sempre al loro massimo splendore.
Tenerle pulite asciutte e curate ha anche un’altra importante funzione:
dato che eviteremo salvo casi eccezionali di comprare scarpe di bassa qualità, una corretta manutunzione fa durare un buon paio di scarpe praticamente per sempre e dato che non le avremo comprate seguendo nessuna moda strana del momento le potremo indossare per anni senza problemi, anzi facendo sempre la nostra porca figura…

Ma perchè sono così importanti, qual’è la ragione che fa diventare importante, basilare avere delle scarpe fighe, meglio ancora strafighe?
Come abbiamo appena visto se nel 90% dei casi le scarpe dicono il giusto su di noi, averle strafighe ci farà aumentare di livello automaticamente, in più se è facile con soldi a disposizione e un commesso che c’aiuta farsi fare un abito che non ci stia così male, le scarpe le scegliamo spesso autonomamente e le indossiamo con una moltitudine di capi diversi, le sfigate sono tantissime, una vera e propria moltitudine.
Al contrario le scarpe strafighe che attraggono e lasciano il segno su qualsiasi donna che ci posa l’occhio sono rarissime, riuscire ad individuarle, acquistarle ed indossarle ci fa balzare in vetta alla classifica; praticamente come quando noi vediamo un tacco a spillo 12, su gonna con spacco…

Un altra ragione è che un vestito medio, basta che sia FIT insieme ad una scarpa di alto livello, automaticamente prende valore e risulta migliore di quello che era, mentre il contrario, cioè vestito anche costoso e fighetto ma con scarpa sfigata oppure vecchia sporca e lacera, immediatamente declassa il tutto, saranno soldi sprecati ed un’altra occsione gettata al vento.

Non voglio essere frainteso, non vanno certo comprate le scarpe sfigatissime classiche che molti 50-60enni indossano, pagandole anche 5/600 euro; tra le classiche, solo poche sono degne di essere comprate e da avere nel guardaroba solo dopo averne varie paia di altre tipologie ben più importanti.
Se in questo vecchio POST avevo consigliato un paio di classiche molto costose era solo perchè sono un modello particolare, molto meglio delle altre e soprattutto perché dovevano soddisfare un’esigenza particolare che mi era stata richiesta.
Per la seduzione delle belle donne che tanto ci piacciono, ce ne sono molte altre migliori e che costano anche meno(molto molto meno).

Le scarpe o stivaletti stivali sono forse il capo più difficile da trovare e sul quale vale spendere in proporzione di più rispetto al resto dell’abbigliamento, invece quello che accade è l’esatto contrario, gente che spende fortune in giacche, camicie o altro mettendosi ai piedi la prima cosa che trova che non stona di colore, magari fatta in Cina pressofusa e stampata in un solo pezzo(oddio, sto per vomitare…).

Io amo molto gli stivali ed anche gli stivaletti in seconda battuta, senza dimenticare scarponcini e altri tipi di scarpe sempre alte, perché danno un maggiore sostegno alla caviglia fonte di svariati infortuni soprattutto fra gli utilizzatori di scarpe basse con suola in cuoio non risuolata in gomma, ma la vera ragione è che essendo più alte hanno più superficie dove i vari dettagli possono aumentare la loro ficaggine intrinseca.
Io che sono alto sopra il metro e ottanta, quindi mi posso permettere anche stivali alti quasi al ginocchio, per i più bassi tra voi che mi leggete, evitare altezze esagerate che vi spezzano maggiormente ed optare per un’ sopra la caviglia o poco più che sta sempre bene ed anzi contribuisce a slanciarvi.

Per quando comprare e quanto spendere vi rimando ai principi generali di questo Post, per quello che riguarda cosa comprare partiamo prima da cosa non comprare:

1) quello che indossano tutti gli altri

2) la marca di moda del momento.

Se tutti le portano ai piedi di certo non può distinguervi, lo stesso per le varie mode che ciclicamente scoppiano, vi fanno solo pagare scarpe da 30/50 euro forse di valore, cifre pari o superiori talvolta ai 200, senza considerare che nel giro di uno max due anni, la moda passerà e le scarpe saranno importabili.
Cascare in questi giochetti stupidi solo se follemente innamorati di una tipetta media che frequenta un gruppo fighetto tutto omologato sulle ultime mode, io lo sconsiglio, ma ognuno fa come gli sembra meglio, non sarò certo io a giudicarlo.

Dato che sono difficilissime da trovare soprattutto i rari pezzi che davvero attraggono, non importa quando, non importa dove, quando se ne vede un paio ad un prezzo decente vanno acquistate, le scarpe si comprano non perchè ci servono dato che siamo scalzi, ma perché abbiamo finalmente il modello strafico ad un prezzo giusto.

Per dare delle cifre precise diciamo che per gli stivali si può arrivare ai 200 euro, stivaletti 150 e scarpe max 100 euro, questo il prezzo massimo da pagare, non il prezzo originario dei pezzi in questione che solitamente deve essere perlomeno doppio se non triplo di quello da noi pagato per avere un prodotto di buona qualità che merita acquistare.
Non si compra mai a prezzo pieno che è da pirloni, compriamo scarpe fuori dal tempo e dalle mode, quindi inutile rincorrere le ultime uscite, acquistare solo quando conviene a noi, non ai negozianti/venditori/stilisti-copiatori vari.

Io anni fa per un periodo(ero ancora più coglione di adesso…) ho comprato anche nei negozi a prezzo pieno ed ancora mi frusterei per i soldi che ho sprecato; non solo, sono proprio i capi che ho sfruttato di meno, diventando obsoleti anche dopo solo un anno: che tristezza…

In un prossimo Post vedremo come fare a capire se abbiamo scelto oppure no le scarpe giuste.
Sergio
fireofman@fireofman.com

Lascia un commento