La Seduzione di una strafica: uguale e diversa (parte due)

Vista la Seduzione, vediamo oggi la parte sessuale…

Passate le feste pasquali di cui non mi ero neanche reso conto dell’arrivo, ma che hanno comunque portato ad un salto del post domenicale, vediamo di tornare ai consueti ritmi che mi contraddistinguono.
Nell’ultimo post avevamo iniziato a parlare della seduzione delle strafiche, e di come seguisse dinamiche simili a tutte le altre, anche se sovente giocate al rialzo.
C’è una leggenda metropolitana diffusa che vuole le strafiche stronze acide e scortesi, io vorrei sapere da chi ripete a pappagallo questa storiella, quanti tra loro hanno approcciato una strafiga o più e soprattutto in quale modo si sono rivolti alla venusiana(abitante del pianeta Venere).

Per la mia esperienza è vero il contrario, molto più facile trovare acide e stronze che se la tirano(fino a strapparsela…) tra le medie o addirittura le cesse, o al limite se questo succede tra le Top di bellezza, accade soprattutto nel settore topa in cambio di favori/soldi.
Visto che non rientro nella categoria che a loro interessa, in fondo è normale che venga liquidato velocemente(in passato, ora le riconosco quasi sempre da chilometri di distanza).
Incapibile ma purtroppo normale che le medie/caruccie se la tirano per il famoso principio che se ti metto più in basso salgo di livello io; purtroppo quando non c’è, inutile fare finta di avercela, sia questa la bellezza che l’intelligenza, prima o poi i nodi come si suol dire arrivano al pettine.

Nonostante la comune fantasia di scoparsi questa o quell’altra attrice o velina, nel vivere quotidiano molti di passare(caso mai succedesse) dalla fantasia alla realtà hanno una vera e propria paura:
pensano che la strafica vada scopata in maniera diversa da una donna diciamo normale.

Ora come possa venire questa idea è un mistero, nonostante il suo aspetto esteriore:
donna è, e donna rimane!
Le componenti fisiche del piacere sono le stesse in ogni donna, anzi solitamente molte cesse di gambe molto aperte potrebbero avere pretese più alte, visto anche il maggior numero di chilometri(di cazzi) percorsi…
Il problema come sempre non è in mezzo alle gambe della donna, ma nella terza gamba dell’uomo, per chi insicuro dei propri mezzi(si legge pisello/misure/erezione/durata) avere a che fare con queste creature così belle a vedersi e così proni a stimolare le fantasie erotiche, potrebbe avere effetti disturbanti:
a) aumento incredibile ansia da prestazione
b) eiaculazione precoce che può accadere già al ristorante…
c) eccessiva voglia di dimostrare la propria abilità con risultati solitamente opposti…

Come sempre non è dimostrare quanto siamo bravi noi il fattore chiave, quanto voler divertirsi insieme che conta; i veri seduttori o meglio i veri scopatori si preoccupano sempre di capire cosa “muove” la donna, prima psicologicamente e al momento pratico anche sensorialmente, senza perdersi in acrobazie sessuali che vanno bene per un film porno, ma che nella realtà sono spesso scomode e poco appaganti; soprattutto le prime volte quando non si conosce bene il corpo dell’altra persona.

Salvo la famosa One night stand sempre meno comune, normalmente se ha deciso di darveLa una volta è probabile che un altro incontro di sesso ci sia, fanno eccezione, ma non sempre se vi capita uno dei problemi sopra descritti.
Consigliabile quindi riservare le nostre doti atletiche ai futuri incontri che cercare di strafare al primo rapporto, se ha passato i vent’anni, difficile riuscite ad impressionarla la prima volta e poi perchè volete impressionarla proprio non riesco a capirlo, dimostra al volo la vostra scarsa autostima sessuale e la rarità del vostro scoparsi una donna del suo livello:
ciò da solo potrebbe essere motivo sufficiente per lei di non ripetere l’opera di beneficenza che sta facendo, ma di cui si è già pentita…

Mettiamola in modo diverso, se proprio qualcheduno deve impressionare è lei a me:
perché se a letto è un pezzo di legno e non mi diverte, non mi frega niente di quanto è bella, bona e strafiga:
il mio pisello dopo la seconda volta lei se lo può scordare(2 volte perché la prima potrebbe essere un caso).

Considerate che se non riuscite a scopare degnamente una ragazza normale, è facile da capire che andare con una STRA non vi trasformerà immediatamente nel miglior amante al mondo, anzi come detto è probabile che soprattutto all’inizio per chi non abituato la prestazione possa anche peggiorare di molto.

Allora una donna Top level si scopa normalmente?
Certo che si fa sesso in modo normale”, solo potremo non fare la stessa “bella figura” che abbiamo fatto con la cessa(tutto ipotetico of course ed il solo pensiero mi disturba la libido).

Va ricordato a chi pensa le Top passino da una scopata all’altra, che non sempre, ma spesso è l’esatto contrario:
essendo le strafighe molto più selettive su chi scopare, succede che un botolo quadrato abbia molta più esperienza di una vera Venere in carne ed ossa.

C’è pero un elemento da tenere in considerazione:
è vero che non sempre hanno chissà quale esperienza tra le lenzuola, ma vero anche che solo pochi raggiungono l’obbiettivo di fare sesso con una o più strafiche.
Questo significa che solo i migliori hanno la possibilità di poter dimostrare le loro qualità sessuali, al tempo stesso essendo la crema dei maschi(per appetibilità alla donna) è probabile che non solo le qualità sociali siano bene sviluppate, ma anche quelle sessuali.

Questo non deve scoraggiare, anzi ci dà la carica necessaria per agire al meglio, se ha scelto di scopare con noi, vuol dire che qualcosa di noi le piace molto:
Quindi probabilmente lei darà noi un ulteriore occasione.

Per chi si riconosce con il mio pensiero che ama veramente le donne e non solo come trofei/soprammobili da tenere per far invidia agli amici, risulta chiaro che la strada per non avere fallimenti in zona sesso è basato principalmente sulle esperienze passate:
più sono sicuro di me e meglio funziona il mio pisello dando allo stesso tempo a lei l’esperienza positiva che giustamente si aspetta.

Vero che non s’impara in due giorni a scopare ad alto livello, ma il processo risulta piacevole, visto che per migliorarsi c’è un solo sistema:
fare molto sesso, meglio ancora se con donne diverse…

Sergio
sergio@fireofman.com

P.S.
In realtà fare molto sesso non è un’automatica via per doti da pornostar, quello che ci vuole è una naturale attrazione per il mondo femminile e l’intrinseca qualità e volontà di farle stare bene, perché così staremo meglio anche noi.
La sperimentazione è al tempo stesso molto importante, solo provando modi differenti di fare sesso, saremo in grado di capire velocemente quale metodo va bene per tale donna, cosa l’accende e cosa invece la fa spegnere.

Lascia un commento