Introversione: male da curare o vantaggio da sfruttare?

> Ciao Sergio, ultimamente sto leggendo molto i tuoi articoli su fireofman e li trovo molto interessanti, ma vorrei farti una domanda che penso ti sei posto prima di iniziare a scrivere mille consigli su come rendere attraente l’introversione. Ma quando hai approcciato goffamente una persona magari perché hai bisogno di qualcosa o altro. Non ti sembra di non saper accettare se stessi? Cioè da come lo hai scritto sembra che l’introversione venga vista come un male da curare perché non ci si piace. Curando il look secondo te passa questa sensazione? Ci si spinge a fare di più? Cosa è che muove o che rende l’introversione attraente? Se sai che sei introverso non penso che un buon look (anche se utile) aiuti.. ciao e buona serata.
> Inviato tramite Xiaomi

Questo si domanda un fedele lettore di FireOfMan, con cui ho corrisposto altre volte in passato, questa la mia risposta:

Ciao M….

grazie di usare il tuo prezioso tempo per leggermi.

Partiamo dall’inizio:

L’introverso è avvantaggiato nella seduzione delle donne migliori!

Forse che james Bond ti sembra un estroverso?

un socialone, un gregario che cerca sempre l’approvazione degli altri e sta al centro dell’attenzione?

Solitario, misterioso, carismatico, tende a fare poche relazioni di amicizia ma profonde.

Conosce poche donne di valore e le seduce.

Vabbè, lui è un personaggio di fantasia non conta ed avere la carta di credito illimitata che pagano gli altri aiuta…

Era solo un esempio per capirsi, sto scrivendo un post sul perchè gli introversi sono dannatamente attraenti per le donne che cercano uomini e non ragazzini che devono ancora crescere.

Va fatta una distinzione importante:

il timido, colui che è al limite della fobia sociale, non è rappresentativo degli introversi, è solo una persona che ha dei problemi, e deve risolverli.

La maggior parte degli Introversi
(io compreso) questi problemi non ce l’ha.

Approcciare un altra persona, parlarci tranquillamente è per buona parte un’abilità che si può imparare, con l’esperienza e forza di volontà.

Si chiamano social skills e raramente o meglio quasi mai sono naturali, sono appresi da alcuni in tenera età, da altri mai, da altri ancora con sforzo coscient al momento in cui decidono che non vogliono più essere limitati da averli scarsi.

Ripeto perché mi sembra non hai ancora capito bene:

Io non cerco di rendere attraente l’introversione..

L’introverso è già dannatamente attraente di suo,

deve solo prenderne atto e sfruttare i suoi punti di forza invece che scimmiottare gli estroversi.

Come ti ho detto molto presto finirò il post dove elenco i vari motivi per cui gli introversi sono la prima scelta delle donne migliori, e non la seconda come molti anche introversi erroneamente pensano…

Capiamoci anche sul Look:

solo uno stupido pensa che il suo Look, il suo stile, come si presenta al mondo, non conti niente.

é importante per gli altri, ma prima ancora per noi stessi, puoi provare sulla tua pelle se vuoi:

vestiti da alternativo completo e vai a fare un giro…

Poi vestiti non da impiegato modello, ma da uomo fatto e finito, con una bella giacca e cappotto, bei pantaloni e scarpe costose(meglio ancora fighe, invece che costose, ma bisogna saperle riconoscere).

Vedrai non solo come reagisce la gente diversamente alla tua presenza, ma anche come tu tenderai a muoverti, a comportarti e ad agire in modo differente.

L’abito non fa il monaco, ma il monaco senza abito ha un bel da fare a convincere la gente che è un monaco e non un truffatore qualsiasi…

Trovare un Look che sia adatto a te, uno stile che si adatti alla tua personalità aumenta la sicurezza in te stesso e la considerazione e il valore con cui vieni percepito dagli altri, poi dipende…

Vuoi Un look uno stile per dimostrare potere, forza o un look per sedurre?

Io scelgo sempre il secondo, ma ad alcuni, magari in ambiente corporate, interessa il primo.

Devi smettere di pensare che un introverso sia svantaggiato, se ti provoca disagi nella vita è perché preferisci evitare alcune sfide che soffrire un pochino per vincerle, nessuna cosa che interessa davvero ci è indifferente:

l’introverso sano(circa un terzo della popolazione) non ha paura delle sfide, deve accettarle e superarle.

Te mi chiedi se il Look migliora la tua vita?

Certo che la migliora, più di quanto immagini, ma al momento probabilmente non sei neanche in grado di migliorare decisamente il tuo look nella giusta direzione.

Nella vita ci sono delle abitudini che sono considerate chiave o pietre d’angolo:

se cambi anche di poco quella singola cosa in positivo…

A cascata cambiano altre 100 cose della tua vita, tutte in positivo…

Le più comuni abitudini chiave sono:

Alimentazione, esercizio fisico, stile, social skills…

Per chiudere, io non vedo l’introversione come un male da curare, ma dato che è la visione comune, mediatica e che purtroppo ha lasciato segni indelebili nella mente di molti, ne devo prendere atto e partire da questo punto.

Il mio sforzo in realtà è tutto rivolto a deprogrammare gli introversi da questo senso d’inferiorità di essere svantaggiati che molti sentono dentro di se, quando poi nella realtà è normalmente l’esatto contrario.

…Parte privata…

Ciao,

Sergio

Chiedi pure se hai ancora dubbi.

Lascia un commento