Introversione e seduzione: avrai solo ciò che chiedi

Nessuno riconosce i tuoi meriti, se non lo fai notare

In un mondo perfetto ognuno ottiene ciò che merita, il duro lavoro viene ripagato con stipendio più alto e aumento di posizione, le fighe vedono le tue intrinsiche qualità e si offrono spontaneamente a te perché sei del resto la miglior scelta possibile and so on…
Mi dispiace deluderti, il mondo è ben lontano dall’essere perfetto, non siamo neanche lontanamente vicino ad una società di questo tipo, la prima regola per avere è chiedere, ma quanto chiedere?
Sicuro di non svalutarti? Forse te ne stai zitto perché in fondo hai paura che ti venga detto di no, di cosa hai paura del successo o del fallimento?
Conoscere il proprio intrinseco valore, è il primo passo, il secondo è fare in modo che venga ricnosciuto all’esterno, anche se ogni fibra del nostro essere ci dice l’esatto contrario, cioè starcene buoni in un angolino che prima o poi gli altri se ne accorgeranno per forza, è così chiaro e lampante, come potrebbero non farlo.

Il lavoro della strafiga nonché suo diritto è scegliere:
il nostro è entrare nella breve lista da cui sceglie.


Quanti di noi in passato o anche ora fanno di tutto per non farsi selezionare?
Posso fare decine se non centinaia di esempi di persone che come si tratta di avere a che fare con una di bellezza superiore alla media, automaticamente si tirano fuori, si eliminano da soli, non si ritengono all’altezza.
Ok, non sei bellissimo, non hai ancora un look al massimo ed il tuo lavoro è nella media, ma cosa ne sai dei motivi in base al quale lei farà la sua scelta, magari vedrà in te quello che neanche tu riesci a percepire, l’attrazione è un sistema complesso basato su alcuni fattori noti e molti altri semisconosciuti, in più effetto halo, attarzione a pelle e colpo di fulmine, i motivi per cui potresti piacergli proprio tu sono molti ed assai diversi, richiedono però una condizione di base:
che tu sia nella lista da cui lei sceglie, se nemmeno sa che esisti e soprattutto che ti interessa proprio lei, le tue probabilità si avvicinano velocemente verso lo zero..

Incredibilmente molti tra una ragazza di bellezza otto ed una da sei o anche meno scelgono sempre di andare a conoscere quella meno bella, ma perchè fanno questo, cosa gli frulla(di sbagliato) nel cervello?
Molti pensano erroneamente che dato che è meno figa sia più facile fare punto(espressione bruttissima, purtroppo molto diffusa), dato che la natura non gli ha concesso gli attributi di Venere forse per compensare farà beneficenza con la passera, allargando le gambe per chiunque si faccia avanti.
Un altro pensiero diffuso non detto apertamente ma che si sente ronzare nelle loro teste fin da fuori è proprio l’autosqualificarsi da soli:
per quelle donne di tale belleza devi avere i soldi o essere famoso o alto un metro e novanta o basso un metro e cinquanta, qualunque scusa ed attributo va bene, purchè le escluda automaticamente dalla competizione.
Il perché tanti uomini non si sentono all’altezza risulta ancora un mistero, alcuni pensano che è difficile gestire una così, non sarebbe un rapporto alla pari, altri addirittura credono davvero ai pregiudizi detti poco sopra, mentre altri hanno paura della competizione che comporta stare con una molto bella, tutti gli fanno la corte.
Anche questa è strana, una è da sola pochi ci provano avendo paura perfino a rivolgerle la parola; come diventa la donna di uno, tutti si avvicinano come falchi, soprattutto i falsi amici.
Certo dicono alcuni(sfigati) se ti metti con una ‘troppo bona’ sono normali le corna…
Ops, purtroppo i fatti dicono l’esatto contrario, più scende il livello di bellezza e più aumenta il numero di tradimenti fatti.
La strafiga non ha bisogno di andare con nessuno per confermare il proprio valore, ogni giorno il mondo anche solo camminando per strada gli ricorda quanto è figa e che quando vorrà avrà chi o cosa vuole.
Lo stesso non vale per la media e soprattutto per le cesse più inguardabili che ogni volta mi stupiscono facendo menage incredibili invece che starsene buone accanto al focolare, grate che qualcuno se le è prese ed incredibilmente spesso pure sposate.
Invece no, minimo hanno uno, ma di solito due o più amanti anche contemporaneamente, sembra quasi un equazione diretta, maggiore è la bruttezza, maggiore è il numero di infedeltà.

Escludersi da soli dalle possibilità che la vita ci offre non è una cosa furba da fare, se noi andiamo sempre a conoscere solo medie, il massimo che ci potrà succedere sarà di andare con una donna media; ci vuole lo stesso identico sforzo ed energie per andare con una donna, sia essa bella brutta o media, soprattutto in italia dove anche donne a forma di cubo hanno decine di zerbini pronti ad ogni loro comando, se esiste qualcuna relativamente più facile e meno pressata da continue richieste e tentativi di abbordaggio mascherati in vario modo, sono proprio le ragazze più belle o di livello più alto mentalmente e caratterialmente parlando.
La morale è chiara, puntare sempre in alto, non solo per il possibile migliore risultato, quanto perchè ci porterà naturalmente a migliorare anche noi stessi, forse è questa la vera ragione di cui molti hanno paura, non vogliono migliorare.

Solo due parole in chiusura anche per il settore lavoro, vale lo stesso identico concetto, mai applicarsi per il lavoro più basso, punta in alto, chiedi l’aumento se senti di meritartelo, non aspettare che ti venga riconosciuto dalla dirigenza, raramente succede e di solito con ritardo di anni.
Certo va meritato, impara a tenere traccia di quello che fai, dei benefici che apporti nella posizione in cui sei, dei lavori particolarmente riusciti bene, dove la ditta ha guadagnato bene e fatta bella figura grazie a te.
Il giorno che ti senti pronto, andrai con la tua valigetta dal capo e dirai voglio l’aumento non perchè sono due o tre anni che non ti viene concesso, ma perché il lavoro che stai facendo se lo merita ed hai le prove.
Come per le donne se non chiedi, difficilmente qualcuno ti darà qualcosa, non vorrai fare come altri che si sono sentiti dire dal proprio boss:
io pensavo che lo chiedevi due anni fa l’aumento di stipendio e lo avevo già calcolato nel budget…
Lo sapeva che te lo meritavi, ma logicamente ha aspettato, raramente qualcuno da qualcosa senza che gli venga chiesto, d’altra parte se non dici niente è ragionevole pensare che sei contento così come sei.

Impara a chiedere, a farti dare quello che meriti, la tua vita potrebbe avere balzi in alto ed in avanti spaventosi; la cosa peggiore che ti possa mai accadere è un no, ma pensa se la vita di si, non dirmi che hai paura di avere successo…

Sergio
fireofman@fireofman.com

Lascia un commento