Introversi e Social Skills con le donne: due minuti sono pure troppi

A volte meno aspettiamo a conoscerla e maggiori sono le nostre probabilità di successo

Abbiamo visto nel post agire subito in due minuti od andarsene, come l’ambiente e soprattutto come ci comportiamo noi in esso nei primi minuti condizionano sovente la riuscita della serata, in pratica se riusciamo a lanciarci, a conoscere belle ragazze oppure passiamo la nottata facendo la classica tappezzeria e l’uniche frasi pronunciate sono un altro coca e rhum grazie.
Bene è l’ora di fare un ulteriore passo avanti ed iniziare ad agire subito nei primi secondi, come abbiamo visto qui veniamo catalogati da qualsiasi donna nei primi istanti che lei posa gli occhi su di noi, quindi qualche volta è bene interrompere questo processo o non dargli neanche il tempo di iniziarlo e creare la nostra giusta impressione.

Se avete già uno stile che funziona, che attrae che crea in lei la giusta “vibe” possiamo aspettare e dargli il tempo di valutarci; pochi secondi massimo minuti, non aspettate un’ ora o anche solo trenta minuti perchè sicuramente se lei è anche solo carina succderà una delle seguenti cose:
arriveranno le sue amiche
arriverà il suo fidanzato o qualcuno che la conosce
qualcuno ci proverà prima di voi e potrebbe anche riuscire
qualcuno o molti ci proveranno non riuscendo a parlarci oltre cinque secondi, ma riusceranno benissimo a farla innervosire e renderla impenetrabile a futuri tentativi di conoscenza
se non succede niente di tutto quello detto sopra, non ritenetevi fortunati:
sicuramente penserà che non avete avuto le palle di andare a conoscerla in un’ora ed adesso dopo grande dibattito interno e tremanti perché non siete tanto sicuri di voi ci provate.
Be se vi fa dire più di tre parole o davvero gli piacete o è davvero disperata di scambiare due parole con qualcuno, di solito la seconda e non è un buon segno, più frequente ancora che vi stoppa mentre state per aprire bocca.

Le situazioni sono varie, come è varia la vita, ma se tutto questo tempo eravate da solo guardandola ogni tanto, le probabilità che vi blocca sono altissime:
tanto per cominciare non dovevate nemmeno essere lì, che cazzus ci fate da solo in un posto un’ora senza conoscere nessuna e guardando da lontano una senza dirgli niente?
Sbagliato sbagliato sbagliato!
Agire subito, se il suo sguardo è un semaforo verde muoversi immediatamente, non fategli pensare che siete insicuro e peggio ancora che non vi piace abbastanza; le donne odiano essere la seconda scelta, se pensa che prima vi guardate intorno, poi visto che non c’è niente di meglio in giro o le vere fighe sono occupate ripiegate su di lei, lei se ne accorgerà e ve la farà giustamente pagare.
Nessuno/a vuole essere un ripiego, una seconda/terza scelta!

Se non siamo da soli ma con un amico, non è molto meglio, lo sa che due uomini da soli(non gay) hanno in mente sempre e solo quello(salvo quelli interessati al calcio, ma non è il mio caso), quindi appena la notate agire e ricordarsi sempre di rimorchiare la più bella, la più figa in assoluto, sempre e solo quella che ci piace di più, mai una media o peggio ancora cessa.
Questo prima di tutto per una semplice ragione:
se va bene siamo con quella che ci piace, che vogliamo davvero, non una qualsiasi perché le migliori ci hanno rifiutato.
Inoltre se davvero vi ‘attizza’ vi piace in tutti i suoi aspetti è la vostra donna ideale, il vostro subconscio si attiverà, la vostra intelligenza verrà in vostro soccorso in modo da non sprecare questa occasione, vorrete dare il meglio di voi.
Al contrario se è solo un ripiego vito che non c’era niente di meglio in giro o non ve la sentivi di approcciare la strafiga, questo trasparirà dai vostri atteggiamenti:
piccoli segnali, microespressioni riveleranno il vostro stato d’animo vero e le donne che sono maestre nel cogliere dettagli e sfumature indipendentemente dalla loro bellezza se ne accorgeranno immancabilmente(salvo tasso alcolico eccessivo, ma non fanno per me tali situazioni).

Ci sono anche altre ragioni per cui è meglio scegliere una “stra” che una semplicemente carina:
ci prova meno gente, molti non si sentono(giustamente dico io) alla sua altezza.
Inoltre in qualsiasi situazioni sociale ‘tutti vedono tutto’ quindi anche se vi rifiuta, avete avuto le palle di andarci e questo vi da punti con le altre donne, inoltre se riuscite a parlarci per qualche minuto anche se poi dovete abbandonare(fidanzato, amici, amica che arriva ecc.) le altre ragazze presenti hanno visto che avete parlato con la più figa(non sanno come vi conoscete e cosa vi siete detti), questo vi aiuta sempre:
chi ha intorno belle donne avrà vita più facile con altre belle donne, nel senso che la top ragiona così:
se le altre ‘stra’ parlano con lui e sono in buoni rapporti con lui, deve avere qualcosa di speciale rispetto alla massa degli uomini normali.
Andrebbe fatta qui una distinzione, non è solo la bellezza che conta, ma anche il vedere l’altra Top come simile, quindi classe ed intelligenza, altrimenti il ragionamento non si applica.

Le situazioni in cui meno diamo a lei il tempo per pensare e prima agiamo sono varie, con il tempo e con decine se non centinaia di consoscenze fatte uno impara a riconoscerle, ad esempio se camminando per strada una vi sorride o vi saluta non dovete pensarci sopra ma interagire con lei immediatamente:
inutile pensare alla frase da dire, più aspettate e più le probabilità che lei ci ripensi e vi stoppa sono maggiori.
la miglior cosa è prendere sempre spunto dalla situazione, dall’ambiente circostante ed in particolare dalla donna nella frase con cui iniziamo la conversazione, ma visto che talvolta il cervello va in pappa, soprattutto se lei leva il fiato da quanto è bella è sempre meglio avere tre o quattro frasi a cui ricorrere nell’emergenza cervello temporaneamente assente; riprenderemo le trasmissioni il prima possibile.
Ripeto le frasi preparate prima non sono mai la miglior cosa, le donne hanno i radar nel riconoscerle, ma meglio che balbettare incoerentemente od evitare di andare a conoscerla sono almeno per i primi tempi in cui uno fa pratica ed il subconscio non è ancora ben allenato a fornire prontamente soluzioni al volo, utili ed il minore di mali possibili.

Nel primo e secondo post sull’approccio abbiamo visto varie combinazioni, le cose di cui parlare riguardo Seduzione Introversa, stile e Carisma seppur tutte interconnesse tra loro sono praticamente infinite, quindi devo ancora finire la serie, ma questo può considerarsi una piccola aggiunta.

Lascia un commento