Introversi e la Seduzione delle Donne Top Class

La difficoltà più grande è pensare che vi sia una difficoltà

Nell’affascinante mondo della seduzione ed in particolare nel micromondo ancora più stupendo della seduzione delle migliori donne, le cosiddette strafiche o top class, magari anche con un cervello funzionante(le donne hanno un cervello? e da quando?) vi sono una marea di pregiudizi diffusi, tra cui il peggiore che limita buona parte degli uomini ed in particolare coloro che per un motivo o per un altro sono meno avvezzi alle relazioni con esseri topamuniti, è quella che più una sia bella, più la difficoltà nel sedurla aumenti in modo esponenziale.

Ho già scritto nel post Denaro, pregiudizio e seduzione donne top di quanto i pregiudizi su questo meraviglioso tipo di donne siano diffusi e impediscano ai più anche solo di tentare ad avvicinarsi a tali donne, ma oggi voglio fare un ulteriore analisi per vedere se riesco a smuovervi a darvi la spintarella necessaria a trovare il coraggio di fare la prima mossa.

Se è vero che non sono più difficili di altre donne e sicuramente molto meno delle carine o caruccie che sono tartassate, tentate, abbordate da ogni pisellomunito che capita a tiro, dato che vengono ritenute più possibili è anche vero che se sono strafiche e con cervello qualche qualità bisogna pur averla, per essere anche solo presi in considerazione, per sedurle poi ancora di più bisogna averne; mi sembra pure logico questo fatto.
Il sistema più veloce per entrare nelle grazie prima (e tra le gambe dopo) è sfoggiare un Look adeguato partendo proprio con acquisti oculati di scarpe originali che siano particolarmente fighe; scrivo scarpe come qualcosa che va ai piedi, ma prendete in considerazione soprattutto stivaletti e stivali, sono più grandi, belli a vedersi ed è più facile, anche se non così tanto, trovarne di attraenti.
Lo so, già partono le critiche, mi deve amare per come sono, che c’entra il Look con la seduzione, disneyworld e via di questo passo…
Purtroppo ragionando così la strada fatta sarà breve:
il Look è l’espressione visibile ed immediata che gli altri e soprattutto altre riescono a percepire di noi; siccome gli uomini sono tanti e le strafiche poche, loro devono in qualche modo fare una selezione sommaria, ridurre il campo a pochi papabili su cui poi fare la scelta definitiva.
Inutile essere dei perfetti candidati con le migliori qualità del mondo se poi non passiamo nemmeno la prima e più sommaria selezione.
Alcuni anni fa ad un amico appena separato rifeci il look, passandogli anche due paia di stivali miei dato che portava il mio stesso numero.
Improvvisamente incominciò ad attirare l’attenzione anche delle donne che fino al giorno prima neanche lo consideravano.

Il fatto che molti considerano le Stra difficili se non impossibili, viene dalla cultura dominante italiana con annesso contorno di veline sposate a calciatori o similari, ma questo è solo quello pubblicizzato, ciò che ci vogliono far credere.
C’è un’altra e migliore realtà fuori, in strada, al supermercato.
Con donne bellissime anche senza kg di trucco e foto ritoccate con photoshop; con sentimenti sani, non disposte a svendersi, sia per 50 euro come per 10000; queste sono quelle di cui parlo e se è vero che non sono molte, poco c’importa, anche noi non siamo molti, alla fine le percentuali sono molto simili; come sempre la natura fa le cose equilibrate.
Addirittura in questi ultimi anni c’è uno scompenso a nostro favore, dato che migliaia di donne sono arrivate da altri paesi, inoltre i matrimoni misti con donne dall’est o dal Sudamerica stanno producendo una nuova generazione di ragazze con tratti molto più belli della generazione precedente e non tutte pensano a fare la velina o l’escort(detta anche troia; chiamiamo le cose con il loro giusto nome).

Tra gli introversi è comune una notevole cultura ed intelligenza espressa purtroppo solo in ambienti intimi ed amichevoli, per questo mi concentro molto sul sito nel cercare di spiegare che è importante acquisire alcuni social skills in modo da facilitarsi un po’ la vita e soprattutto la seduzione delle donne di livello da cui siamo attratti; per fare questo dopo il grande spartiacque che è il look è importante avere una buona dose di carisma e assolutamente non essere mancanti di testosterone, le donne top vogliono normalmente uomini con le palle.

Quindi ricapitolando.

a) prima di tutto crearsi un look figo che ci distingua in positivo dalla massa

b) imparare i social skills di base

per essere se non a nostro agio in società, almeno non soffrire troppo il confronto con estroversi giullari della compagnia

c) sviluppo del nostro carisma ed autostima

basati sul nostro essere uomini è la ciliegina sulla torta che ci permetterà di avere le donne top class che vogliamo

Tutto qui, niente altro serve, il passo più difficile da fare è il primo, sedotta la prima top class, le altre se c’interessano e vogliamo continuare a sedurre invece che avere relazioni stabili e durature non saranno poi così diverse o più difficili, sono attratte quasi tutte dalle stesse cose, una volta capite non è una grande impresa se qualcuno gli interessa diventare un serial seducer, anche se io personalmente lo sconsiglio, se non per brevi ed entusiasmanti periodi.
La seduzione seriale è una cosa che può valer la pena di provare soprattutto da giovani, ma alla lunga stanca e perde di significato, meglio relazioni di breve medio o anche lungo periodo che ripagano molto di più a livello emozionale, ma come si dice ognuno è fatto a modo suo e può avere gusti e preferenze ben diverse.

In ultimo per chi non riesce proprio a sbloccarsi nel proprio ambiente, consiglio un cambio di panorama, una vacanza all’estero, un erasmus per gli studenti universitari(anche se c’è molto cazzeggio in tale ambiente) possono fornire quello stimolo in più ad uscire da comportamenti radicati profondamente nell’ambiente in cui uno è vissuto e cresciuto; sovente noi stessi ci uniformiamo a quello che gli altri si aspettano da noi comportandoci in modo analogo al passato:
solo cambi repentini e totali di ambiente ci permettono di uscire dalla trappola ripetitiva e provare, osare nuove cose con piena e totale energia, inoltre alcuni paesi sono a tale e tanta concentrazione di fighe e strafighe che se uno non viene smosso da tale ben di dio vuol dire che deve cambiare sponda, forse in lui c’è un’anima gay, nessun problema certo, ma inutile pensare alle donne se non attratti da loro.

Sergio
sergio@fireofman.com
oppure:
fireofman@fireofman.com

Lascia un commento