Incanto, Incantesimo, Incantare una Donna

Mi ha sempre affascinato questa parola, che richiama arti magiche, qualcosa di sovrannaturale, che non solo attrae lo sguardo e crea attrazione, ma addirittura arriva a stregare, ci cattura totalmente, ogni resistenza è vana(sarete assimilati nel collettivo Borg, ogni resistenza è inutile(battuta per i fans di Star Treck).

Chi si lascia incantare si sente preso così totalmente che sente svanire la barriera con la persona artefice dell’incanto.


Ecco questo è il nostro obiettivo, il punto a cui un Uomo deve aspirare, essere degli incantesimi viventi che camminano per la strada e che anche solo esistendo producono incanto nelle donne giuste e recettive che poi sono quasi sempre le migliori, le più belle, indipendenti, libere da schemi e condizionamenti mentali che affliggono la maggior parte della popolazione.
Allora per par condicio anche noi ci faremo incantare da tale creatura e la seduzione semplicemente accade:

niente lunghi corteggiamenti per convincerla,

nessun bisogno di giochetti,

niente tira e molla o atteggiarsi che non serve.

Tutto accade in maniera naturale spontanea e veloce, sembra di conoscersi da sempre, forse c’eravamo persi di vista…

ma ora… finalmente ci siamo rincontrati e tutto può accadere…

Ci sono principalmente due metodi, due modi in cui possiamo incantare le Donne giuste che ci piacciono:

a) con il nostro Stile, Look, modo di muoverci e comportarci

b) parlando con la nostra voce, la sua tonalità cadenza, scelta delle parole.

Come fare quindi a riconoscere se siamo riusciti a creare la magia, l’incantesimo che trasporta lei in una diversa e più alto piano d’esistenza?

Semplice, lei non pensa, è assorbita completamente dalla nostra presenza, riceve direttamente le informazioni senza la barriera/filtro del cervello cosciente:

ritorna ad essere Donna nella sua essenza più pura alla presenza di un uomo che le piace, non alfa né beta né gamma, semplicemente Un Uomo come dovrebbe essere.

Questo stato d’incanto si riconosce solo a posteriori, solo quando è ormai passato e siamo tornati di nuovo nel mondo normale, dato che non c’è pensiero quando incantati, non c’è falsità mediata dal cervello e/o dal nostro ego.

Lo riconosciamo anche perché il mondo esterno sembra sparire, esisti solo tu e la donna, niente altro, è comunicazione tra il maschile ed il femminile nella sua forma più pura, non distratta dalle mille piccole incombenze e rumori quotidiani.

Non tutti e soprattutto non sempre si riesce a trasportarci in questa dimensione incantata, ma quando succede si percepisce la differenza, si capisce che siamo andati molto più in la di un semplice conoscere una donna:

abbiamo condiviso con lei un’esperienza.

Ci vogliono Donne di alto livello perché molte sono talmente limitate dai loro schemi mentali, dai loro dovrei o non posso e non si fa, che non riescono a lasciarsi andare completamente, ad accettare di condividere questo breve ma esaltante viaggio.

In ultimo è importante non confondere l’incanto con vedo prevedo e stravedo che sono solo tecniche utili all’uomo per sedurre, per rendersi più attraente ed interessante o anche solo per avere un argomento di cui parlare che molte donne trovano irresistibile.

Incantare è su di un altro, ben più elevato livello, non aiuta la seduzione o aumenta l’attrazione nei nostri confronti:

essa accade istantaneamente insieme all’incantesimo.

Sergio

sergio@fireofman.com

www.fireofman.com

P.S.

Chiedo scusa per il ritardo nel pubblicare, ma dopo aver praticamente scritto tutto l’articolo ho inavvertitamente cancellato il tutto e non me la sentivo di riscrivere il tutto al volo con la fretta.

Sergio

Lascia un commento