Fine serata con bacio in bocca oppure no?

Un lettore domanda quando “provarci” a fine serata

Non so perchè questa domanda mi fa venire in mente l’ovulo che è pronto a ricevere lo spermatozoo; comunque non è così che funziona.
Il timing è fondamentale se avete “lavorato bene” meglio ancora se create desiderio, attrazione sensazioni positive in generale e decide di baciarvi lei.

Da quello che sono riuscito a capire il nostro lettore voleva sapere come fare a capire a fine serata il momento giusto per baciarla.
Perché aspettare a fine serata proprio non riesco a capirlo, di solito è sempre un momento un po’ ‘così’ voi siete indecisi, lei che se non vi comportate come si aspetta ci rimane male and so on…

Capiamo subito una cosa fondamentale:
se accettare o no il vostro bacio non viene certo deciso nel microsecondo in cui ci provate ma durante la serata.
Sono in quelle ore che il vostro modo di comportarvi agire, farla sentire a suo agio e creare un’atmosfera giusta dove lei perde il senso del tempo, i momenti in cui lei decide se accettarvi come uomo oppure no, il bacio è un fattore marginale:
mica avete 14 anni!

Ripetiamo:
è la serata nel suo insieme che conta, non vivere in funzione della sua fine, rimanere nel presente, divertirsi insieme a lei è la cosa importante;.
L’avete invitata ad uscire con voi per conoscerla meglio oppure ci siamo capiti male e v’interessa solo sesso tutto e subito?
Perché quando fosse il solo sesso che c’interessa, non c’è niente di male in questo, possiamo anche fregarcene di certe caratteristiche da donna di livello alto, in fondo basta che sia bona e disponibile(inutili certe caratteristiche Donna Top, nonché sovente controproducenti per il sesso subito).

Partiamo da un concetto simil zen, ma va bene anche karatè kid:

Non esiste il provare, esiste il fare o il non fare

Dopo questa perla di saggezza da scatola di cioccolatini, vediamo perché risulta vera:
se l’uscita è andata bene, non esiste un provarci, semplicemente ad un certo punto ci si bacia, ma fra tutti i momenti per farlo, il peggiore è proprio al momento dei saluti.
Avete avuto ore, magari è andato pure tutto bene e volete rischiare tutto per una forzatura dell’ultimo minuto che gli lascerò un brutto ricordo.

Al lato opposto, se avete avuto una serata di merda diciamo brutta, la conversazione non scorreva fluida e naturale, ve ne siete accorti molto prima, quindi se provate a baciarla riceverete un più o meno sgradevole rifiuto che rifinirà in senso negativo la serata.

Il ricordo soggettivo di qualsiasi esperienza, positiva o negativa, è dato principalmente da due fattori
il picco d’intensità raggiunto
il grado di piacere/dolore provato alla fine dell’esperienza rispetto al tempo precedente.

Il tempo al contrario di quanto si possa pensare è (quasi)ininfluente.

Ho detto questo per ricordare che è meglio stare con lei mezzora in modo piacevole per entrambi chiudendo il nostro date in modo ottimo, che starci cinque ore e più ma non avere un momento super buono e soprattutto non finire bene come sarebbe auspicabile.

Al lettore che domanda quando baciarla, rispondo allora mai, fino a che continuerai a cercare il momento migliore:
nel flirtare, corteggiare, sedurre, attrarre una donna ci sono dei momenti che non solo è naturale baciarsi, ma è pure obbligatorio, il non farlo ci fa scendere di livello.
Il problema di molti che non riescono a vedere quando questi attimi si presentano è perché la loro mente è altrove, pensando a come starci più tempo insieme, cosa dire per impressionarla ed infine quando baciarla.
Questi pensieri vi fanno uscire dal momento presente, da quello che accade tra di voi e quindi non vedete il timing, l’esatto momento in cui baciarsi o altro sarebbe normalissimo, senza forzature di sorta.

Sergio
sergio@fireofman.com