Fare soldi o trovare donne: è forse la stessa cosa?

Differenti abilità necessarie per soldi e donne; e… termosifoni…

Comunemente si dice che ci vogliono tre differenti abilità quando si ha che fare con il denaro:
1) fare i soldi
2) mantenere i soldi fatti
3) far crescere il capitale

Possiamo rapportare volendo questo alla seduzione:
1) trovare una donna
2) tenersela, almeno fino a che ci piace ed interessa
3) disfarsi della prima e trovarne altre ancora migliori della prima

Come detto altrove, il caso può a qualcun far piovere come dal cielo una strafica come girlfirend, ma riuscire a tenersela alle nostre condizioni(alle sua è troppo facile), oppure lasciata quella, trovarne una di seguito all’altra sempre di livello più alto è tutto un altro paio di palle.

A molti in gioventù per vari motivi si trovano ad avere a portata di mano quella che poi si tramuterà crescendo come per magia in una topa della madonna e dato il frequentarsi per le ragioni più disparate tipo stesso tragitto casa scuola, compagna di giochi da piccoli, compagna di banco, famiglie amiche, stesso posto stesso mare, il contatto ravvicinato continuo favorisce il nascere dell’intimità in un’età in cui si fatica ancora a distinguere tra cotte, amore, infatuazioni o semplici ormoni che esplodono da tutte le parti con insana voglia di fare sesso con qualsiasi cosa fosse anche un termosifone in ghisa per lui o un cetriolo di buona misura per lei.

Piccola parentesi io non conoscevo il termosifone a sfondo perversione masturbazione sessuale, molti anni fa un conoscente spiegò a me e ad altri ascoltatori stupefatti che comprare una fettina di carne e metterla nel termosifone di ghisa caldo è come scopare una donna…
A parte il fatto che il termosifone di ghisa almeno quelli che ho visto io hanno gli elementi abbastanza stretti, ma paragonarlo ad una donna, anzi alla sua topa mi sembra esagerato, ma si sa agli ormoni non si può spiegare niente e le perversioni sono infinite, addirittura c’è chi preferisce vino giovane e donne vecchie, quindi mi devo arrendere…
Non ho mai provato, dato che avevo ormai passato da un po’ l’età delle sperimentazioni masturbatorie, ma un dubbio atroce mi è sempre rimasto nel cervello, una domanda che non ho pensato subito all’epoca ed è rimasta sospesa come un mattone sulla mia testa, più importante di sapere se siamo soli nell’universo e se c’è vita dopo la morte:
ma la fettina di carne, dopo se la mangiava pure?

fireofman@fireofman.com

Lascia un commento